MODIFICA TIMER GRALAB

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 827
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda kiodo » 19/04/2019, 10:32

Ah, giusto.

Inviato dal mio BAH-L09 utilizzando Tapatalk



Advertisement
YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 771
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda YuZa DFAAS » 25/04/2019, 10:45

io ho un gralab che alimento con trasformatore 220-110,
lo uso solo come timer in stampa ma siccome il trasformatore non cambia l'herzaggio della corrente il minuto dura un po' di più del dovuto, per come lo uso io va bene ( lo uso appunto solo per gli sviluppi in stampa e non per i negativi).
So che alcuni trasformatori dicono che cambiano pure l'herzaggio ma non ho mai avuto occasione di provarli.
Se si volessero usare per alimentare ingranditore si potrebbe mettere sia un trasformatore in ingresso che uno 110-220 in uscita, ma a sto punto meglio pagare un elettrotecnico per farlo trasformare 220.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9412
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda chromemax » 25/04/2019, 10:54

YuZa DFAAS ha scritto:herzaggio
:)) :)) (frequenza)



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4556
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda graic » 25/04/2019, 11:14

Scusate da quello che la (pur fantasiosa) descrizione di @
Avatar utente
YuZa DFAAS
Y, si dovrebbe capire che il GRA LAB usa la frequenza di rete come base dei tempi per definire la durata dell'esposizione, se cosi fosse (non conosco personalmente l'oggetto) se ne deduce che è una ciofeca progettata con i piedi e sarebbe bene tenersene alla larga.
Sempre @
Avatar utente
YuZa DFAAS
chiederei: ma se lo usi come timer DA STAMPA (cioè per comandare l'ingranditore) vuol dire che, come ha fatto giustamente notare @
Avatar utente
-Sandro-
, hai dovuto sostituire anche la lampada con una da 110V.
Ultima notazione, che vale per tutti, in Italia il valore ufficiale della tensione alternata non è più (da parecchi anni) di 220 ma di 230Vca, su essa è tollerata una variazione del ±10%


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4556
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda graic » 25/04/2019, 11:17

P.S. ho riletto l'intervento di @
Avatar utente
YuZa DFAAS
e ho capito ora che non lo usa per l'ingranditore, motivo in più per sostituirlo con un contasecondi da pochi centesimi che almeno ha la base dei tempi al quarzo. Infatti anche la frequenza di rete ha una tolleranza anche se più stretta di quella della tensione.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 771
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda YuZa DFAAS » 25/04/2019, 11:27

Herzaggio lo diceva sempre un vecchio elettricista che conoscevo da ragazzo quando ho iniziato a lavorare e l'ho sempre trovato più "romantico", poi se vi fa tanto ridere meglio così :D.
Detto questo sarà una ciofeca non lo so, per l'ingranditore non lo uso ma giusto per lo sviluppo delle stampe,
probabilmente un timer quarzato sarebbe più preciso, ma dopo vent'anni che uso il gralab non ho mai avuto necessità di altro in quel angolo di camera oscura.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda -Sandro- » 25/04/2019, 21:47

Si, ma Simone probabilmente si riferisce ad un Gralab serie 300, che ha un contaminuti a lancette con motore ad induzione, che ovviamente risente della frequenza di rete. Mi riferisco ai più moderni timer elettronici serie 500 o 600 con due memorie, suono programmabile, decimi di secondo ecc.ecc., questi sono alimentati a 12v dal trasformatore su circuito ed ovviamente non possono risentire della diversa frequenza di rete perché sono quarzati (o cosa diavolo si usa oggi al posto del quarzo).



YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 771
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda YuZa DFAAS » 25/04/2019, 22:43

sì Sandro ho il 300, in effetti i modelli da te citati non li conosco.
E in effetti andando a controllare sono proprio 2 famiglie differenti...



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 736
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda areabis » 08/05/2019, 17:37

Eccomi,
mi è arrivato il timer ...
questo:
http://www.gralab.com/pdfs/655.pdf

è proprio ben fatto e robusto, ho cambiato il trasformatore e va tutto bene .. .grazie Sandro.

ma quello che non riesco a capire e a cosa servono le memorie ... probabilmente questi timer si adattavano a vari usi, io mi aspettavo che potessi memorizzare un tempo su una memoria e richiamarlo quando ne avessi necessità (ogni tanto mi dimentico a quanto imposto il timer per la prima esposizione prima di partire con le esposizioni a scalare) e invece ... niente, quindi direi che non vale la pena prendere i modelli con le memorie per l'uso in co.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: MODIFICA TIMER GRALAB

Messaggioda -Sandro- » 08/05/2019, 17:47

Le memorie sono una comodità pazzesca.

Memoria 1 tempo per il provino a scalare, memoria 2 tempo per la stampa. Commuti senza dover riprogrammare. Oppure per la stampa split memoria 1 per il grado 0, memoria 2 per il grado 5.





  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti