nuovo acquisto

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

nuovo acquisto

Messaggioda adridimo » 16/01/2012, 17:33

Ciao a tutti.

In questi giorni ho fatto il grande passo, vendere la digitale (Nikon D300s) e acquistare la mia prima Hasselblad.

Vi chiedo consulenza per sapere se ho acquistato a buon prezzo oppure è stata una fregatura. Allora, ho comprato:

1 corpo Hasselbad 500 C/M (stato buono/ottimo)
1 pozzetto (stato discreto: le lamelle del pozzetto sono quasi sempre scolorite)
2 magazzini A12 (stato ottimo)
1 Zeiss Planar CF 80mm f/2.8 T* (stato ottimo)
1 Paraluce obiettivo

spesa totale 850€, secondo voi è troppo?

Pensavo di acquistare lo schermo di messa a fuoco acute matte, qualcuno lo ha provato? Funziona meglio di quello standard?

In questi giorni svilupperò il rullo su cui ho fatto le prove tempo-diaframma, anche se un mio amico riparatore ha detto che essendo tutto meccanico difficilmente ci saranno delle variazioni tra un tempo e l'altro ma esiste la possibilità che tutti i tempi siano starati di un fattore k.



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8423
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: nuovo acquisto

Messaggioda chromemax » 16/01/2012, 17:46

Chiederlo dopo l'acquisto non ha molto senso, se non per mangiarsi il cappello, come Rockerduck
Io preferirei non sapere niente e vivere felice del mio acquisto :) :)

I tempi degli otturatori meccanici, anche quelli tedeschi, sono precisi più o meno come le ferrovie italiane :) E poi c'è il fattore dell'efficienza. Scatta tranquillo e nopn preoccuparti troppo, se non ci sono guasti i risultati saranno ottimi



Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda adridimo » 16/01/2012, 17:58

chromemax ha scritto:Chiederlo dopo l'acquisto non ha molto senso, se non per mangiarsi il cappello, come Rockerduck
Io preferirei non sapere niente e vivere felice del mio acquisto :) :)
Ne sono consapevole, conosco chi mi ha venduto l'attrezzatura e volendo posso chiedere uno sconticino (giustificato) per acquistare altro materiale.

chromemax ha scritto:I tempi degli otturatori meccanici, anche quelli tedeschi, sono precisi più o meno come le ferrovie italiane :) E poi c'è il fattore dell'efficienza. Scatta tranquillo e nopn preoccuparti troppo, se non ci sono guasti i risultati saranno ottimi

mmh.. le ferrovie italiane non sono molto affidabili :( . Voglio scattare con la Hasselblad esponendo con l'aiuto di un esposimetro esterno e se i tempi dell'otturatore non sono coerenti non ha molto senso.

Ormai che sono qui faccio un'altra domanda: per stampare il 6x6 con un Durst M605 (con testa b/w) oltre alle mascherine del portanegativi (che mi sto facendo fare con l'elettroerosione) e l'obiettivo che "credo" debba essere un 80mm, devo cambiare anche i condesatori? introvabili tra l'altro..

grazie



Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 908
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda PIERPAOLO » 16/01/2012, 18:10

il prezzo è in linea (al livello superiore) con le attuali quotazioni del mercato, vedi post precedente dove parlavo delle quotazioni a Montecchio Emilia, (considerando un magazzino e paraluce in più); per il vetrino l'Acute Matte guadagna uno stop di luminosità, che con il Planar (f/2,8) non si nota forse tanto ma con le altre ottiche (f4 o f/5,6) aiuta grandemente la messa a fuoco.
Consigliabile in ogni caso, perchè alla lunga stanca meno la vista, oltre ad aiutare la messa a fuoco a TA,

Pierpaolo



Advertisement
Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda adridimo » 16/01/2012, 18:16

PIERPAOLO ha scritto:il prezzo è in linea (al livello superiore) con le attuali quotazioni del mercato, vedi post precedente dove parlavo delle quotazioni a Montecchio Emilia, (considerando un magazzino e paraluce in più); per il vetrino l'Acute Matte guadagna uno stop di luminosità, che con il Planar (f/2,8) non si nota forse tanto ma con le altre ottiche (f4 o f/5,6) aiuta grandemente la messa a fuoco.
Consigliabile in ogni caso, perchè alla lunga stanca meno la vista, oltre ad aiutare la messa a fuoco a TA,

Pierpaolo

Grazie mille del consiglio. Pensi sia necessario anche un pentaprisma non esposimetrico? Mi hanno detto che è più comodo per fare foto in esterni..



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8423
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: nuovo acquisto

Messaggioda chromemax » 16/01/2012, 18:30

Voglio scattare con la Hasselblad esponendo con l'aiuto di un esposimetro esterno e se i tempi dell'otturatore non sono coerenti non ha molto senso.


Giusto per viverla con un po' di leggerezza... :)
Con l'otturatore centrale i tempi non saranno mai coerenti, la loro "precisione" dipende dall'apertura del diaframma.
I tempi più veloci sono anche quelli più imprecisi (anche 1/2 diaframma)
I valori dei diaframmi riportati sui barilotti sono abbastanza "teorici"
Se regoli a f8 ruotando la ghiera dai diaframmi più chiusi avrai un "f8" diverso di quello ottenuto ruotando la ghiera dai diaframi più aperti.
E' piuttosto raro trovare 2 esposimetri che abbiano uno scarto inferiore ad 1/3 di stop leggendo una stessa fonte luminosa.
Se l'esposimetro è ad ago dopo un po' che lo sballotti in giro perde un po' di precisione.
Se non hai una buona esperienza nell'uso dell'esposimetro esterno gli errori di valutazione e lettura saranno molto molto più grandi di quelli di un otturatore meccanico.
E questo (ed altro) solo per l'esposizione.
Proseguendo nella filiera dell'immagine abbiamo il flare, le tolleranze meccaniche del piano focale, dello specchio (!!!), del vetro di messa a fuoco (!!!!!!!!!), la planarietà della pellicola, le tolleranze del trattamento (chimiche, termiche e di agitazione) e quelle di stampa (ottiche e meccaniche), ecc, ecc, ecc

Per fortuna che la pellicola fotografica è di bocca buona e alla fine riesce a restituirci una bella immagine, nonostante tutto :) :)



Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda adridimo » 16/01/2012, 19:01

E' il consueto discorso sulla catena fotografica.. :( è impossibile ottenere la perfezione.

Quindi mi devo aspettare risultati diversi per ogni fotogramma scattato nelle prove tempo-diaframma?



Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 908
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda PIERPAOLO » 16/01/2012, 20:11

sul mirino PME:

uso il mirino pentaprisma esposimetrico da sempre: il pentaprisma è utilissimo, specie coi teleobiettivi, ma in generale quando ti abitui poi non ne puoi fare a meno (basti pensare alle reflex 35mm: quanti sarebbero capaci di fotografare con il pozzetto tipo Exakta e senza pentaprisma?) Si puà fare, ma non è il massimo della comodità e quando scatti tanto la comodità è sinonimo di qualità, perchè vuol dire più attenzione al soggetto e meno all'aspetto tecnico

L'esposimetro non è facile da usare, in quanto da dei valori luce (in numeri) che vanno trasferiti sulla doppia ghiera dell'obiettivo per impostare la coppia prescelta tempo-diaframma, inoltre va 'guidato' con l'esperienza. In più ogni volta che si cambia l'obiettivo occorre 'informare' l'esposimetro dell'apertura relativa. Occorre entrarci in intimità....

in conclusuine: il pentaprisma è utilissimo, l'esposimetro dipende da quanto scatti e da come...

Pierpaolo



Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Re: nuovo acquisto

Messaggioda adridimo » 16/01/2012, 21:05

Pensavo di acquistare un pentaprisma non esposimetrico ed affidarmi ad un esposimetro esterno (magari più preciso ed affidabile).

Pongo una domanda secca: quanto pensate durerà la produzione delle pellicole? E se un giorno smetteranno la produzione, secondo voi, ci sarà qualche anima pia che riprenderà in mano i processi modi "IMPOSSIBLE PROJECT" come nel caso delle polaroid?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8423
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: nuovo acquisto

Messaggioda chromemax » 16/01/2012, 22:53

Quindi mi devo aspettare risultati diversi per ogni fotogramma scattato nelle prove tempo-diaframma?

No, verrà tutto bene, non ti preoccupare :) La mia era solo una provocazione, supportata però da dati veritieri, per cercare di far capire che a volte una astratta ricerca di una irraggiungibile perfezione non solo è inutile ma può portare ad un "blocco" dell'ispirazione.

in conclusuine: il pentaprisma è utilissimo, l'esposimetro dipende da quanto scatti e da come...

Io mi trovo meglio col pozzetto, vedo meglio l'inquadratura e poi quel cubo metallico non riesco a tenerlo ben fermo all'altezza degli occhi.

quanto pensate durerà la produzione delle pellicole?

Speriamo tanto tantissimo tempo. Si trovano ancora i film 8mm, io non mi preoccuperei troppo ;)





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite