NUOVO ZEISS ..TOUIT 2,8 50mm macro

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6021
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: NUOVO ZEISS ..TOUIT 2,8 50mm macro

Messaggio da -Sandro- »

Elmar Lang ha scritto: Circa le dimensioni degli obbiettivi, vada anche una battuta d'un mio conoscente, bravo psichiatra ed appassionato fotografo, che aveva pensato ad una conferenza o trattatello dal titolo "Objektivlänge als Potenzersatz"...
Beh, il "sostituto fallico" è un meccanismo sicuramente noto al tuo amico psichiatra, lo vediamo tutti i giorni, osservando nanerottoli alla guida di inutili suv affetti ormai da elefantiasi, oppure dilettandosi ad osservare i fotoamatori ai raduni che fanno gara ad appendersi al collo le cose più grosse pesanti e sopratutto costose, per poi fotografare il solito fiore, oppure il classico ritratto alla "modella" col naso a fuoco e le orecchie no, spacciando la questione come "estro creativo".
Difficile depurare le menti deboli da questa trappola micidiale.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2961
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: NUOVO ZEISS ..TOUIT 2,8 50mm macro

Messaggio da Elmar Lang »

...e quand'ero ragazzo, sui miei primi passi nell'hobby della fotografia (parlo dei primi '70), la gara era a chi -avendo una fotocamera ad ottiche intercambiabili- cercava di possedere l'ottica più lunga di tutte. Chi prediligeva i grandangoli, veniva guardato con trista sufficienza.

Era l'epoca in cui miriadi di aziende orientali producevano improbabili "500/f11" o "1000/f22 a lenti dalla qualità orripilante... però, che lunghi!

Per rimanere alla lingua di Goethe: mehr sein, als scheinen!, che altro non è se non il buon vecchio detto latino esse, quam videri!.

Però, io roba con quei nomi del piffero come i nuovi Zeiss, non me li appenderei al collo nemmeno...

Meglio un buon, vecchio e pesante Jena Sonnar 180/2,8!

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5040
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: NUOVO ZEISS ..TOUIT 2,8 50mm macro

Messaggio da graic »

Elmar Lang ha scritto:...e quand'ero ragazzo, sui miei primi passi nell'hobby della fotografia (parlo dei primi '70), la gara era a chi -avendo una fotocamera ad ottiche intercambiabili- cercava di possedere l'ottica più lunga di tutte. Chi prediligeva i grandangoli, veniva guardato con trista sufficienza.

Era l'epoca in cui miriadi di aziende orientali producevano improbabili "500/f11" o "1000/f22 a lenti dalla qualità orripilante... però, che lunghi!

Per rimanere alla lingua di Goethe: mehr sein, als scheinen!, che altro non è se non il buon vecchio detto latino esse, quam videri!.

Però, io roba con quei nomi del piffero come i nuovi Zeiss, non me li appenderei al collo nemmeno...

Meglio un buon, vecchio e pesante Jena Sonnar 180/2,8!

E.L.
Ebbé quella di chi ce l'ha più lungo si è sempre usata e sempre si userà
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi