one camera one lens.........one film

Raccontaci cosa tieni nella tua borsa fotografica, come la prepari, quali corpi, pellicole, obiettivi ed accessori contiene.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

one camera one lens.........one film

Messaggioda bcfoto » 25/07/2015, 16:57

Ciao a tutti, dopo un lungo stop dovuto al fatto che sono stato stritolato dagli impegni e non ho avuto più tempo nè (aihmè) inspirazione ho deciso che quest' anno documenterò la vacanza in Normandia e Bretagna su pellicola B/N.
La scelta della pellicola è caduta sulla TMax 400 che trovo veramente versatile (la espongo da 200 a 1600 Iso) oltre che con grana molto fine e gamma tonale vasta.
Ho deciso di usare il piccolo formato perchè la Rolleiflex 3,5F che mi accompagna di solito per questa volta se ne starà a riposo per motivi di ingombro e peso. Rimaneva la fida OM1 che di solito uso col 50 silver nose 1° serie (ed eventualmente col 28mm). Tuttavia mi trovavo in casa un corpo Eos 3000V a pellicola preso su ebay a 15€ per il nipote e da lui dimenticato.
Visto che dovrò essere rapido perchè le donne di famiglia non mi daranno tregua ho pensato di utilizzare quest' ultima fotocamera anche se con autofocus, motore e automatismi (sacrilegio!) anche per la leggerezza e la praticità.
Rimaneva la scelta dell' obiettivo da montarci su, ed ho trovato un EF 40mm f2,8 (quello piatto, compattissimo), che oltretutto ha un angolo di campo molto simile a quello cui sono abituato colla rolleiflex , è lggerissimo e mi è costato pochino (95€ su ebay). La domanda che vi pongo è questa: ho visto molti scatti su digitale fatti con questo obiettivo, ma pochi su pellicola......qualcuno di voi lo ha usato?



Advertisement
Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 339
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda Walter » 26/07/2015, 9:36

Ma davvero pensi di guadagnare così tanto tempo con la EOS? Secondo me è più l'idea che la sostanza, su uno scatto fra maf e impostazioni guadagnerai al massimo 15 secondi.
Il 40 lavora bene anche con la pellicola.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk



Avatar utente
danipen
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 23/07/2015, 21:36
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda danipen » 26/07/2015, 10:13

Io amo moltissimo la Normandia e la Bretagna e ci sono stato tre volte e ogni volta ho scoperto una regione diversa e sempre bellissima!
quindi innanzi tutto complimenti per la scelta del viaggio!
Permettimi però un consiglio spassionato: lascia a casa il 35mm e portati solo la rolleiflex!!!
io sono andato il primo anno con 35mm (eos 300 e sigma 24-70 2.8) e rollefilex e al ritorno avevo fatto 15 rulli 120 e 12 pose del rullino 35mm che avevo messo all'inizio del viaggio :-)
dal secondo viaggio in poi ho sempre lasciato a casa il piccolo formato e sono partito con rolleiflex e banco ottico.
Se comunque hai intenzione di partire con solo il 40mm allora non hai più flessibilità col 35mm ma, per come la vedo, solo più costrizioni dovute al formato rettangolare. Per me i cieli ed i paesaggi della Normandia giovano moltissimo del formato quadrato. Inoltre come ben dici la tmax 400 è talmente flessibile che puoi anche non guardare l'esposimetro e lavorare ad occhio per la massima velocità operativa. Certo avrai la scocciatura di cambiare il rullo ogni dodici pose... ma può essere una costrizione utile a scattare meno e pensare di più. Se scatti un rullo a giorno non hai nemmeno il problema di doverlo cambiare mentre sei in giro con conseguenti mugugni di parenti e amici al seguito.

So di non aver risposto alla tua domanda sulla qualità del 40mm canon su pellicola... ma spero comunque di averti aiutato un pochino nella scelta dell'attrezzatura.

Ciao
daniele



Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda bcfoto » 26/07/2015, 11:22

ciao walter, e grazie per la risposta!
E' che ultimamente ho qualche problemino con la vista, quindi forse è giunto il momento di chiedere un aiuto all' autofocus.......
Ciao Daniele, mi costa assai rinunciare al quadrato, in questi ultimi 7-8 anni credo di aver usato solo quello. Ma quest' anno tra il fatto che sono un pò arrugginito, la vista che fa le bizze e la voglia di viaggiare il più leggero e compatto possibile ho paura che......poi una dozzina di anni fa ero stato in quei luoghi con una hexar e il 35mm fisso e avevo catturato delle immagini interessanti......però tutto sommato la Rollei nella sola borsa pronto, l' avevo già fatto in Alsazia......ma se piove tanto col pozzetto che faccio? Posso sempre montare il prisma......Caspita mi hai fatto quasi cambiare idea.......Bene, mi hai fatto pensare, è sempre un bene, ho ancora una settimanina di tempo.....vi aggiornerò e magari posterò qualche risultato al ritorno.
Grazie e ciao!



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4958
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda -Sandro- » 26/07/2015, 11:58

Non entro nel merito, anche io ho abbandonato il piccolo formato e preferisco rinunciare piuttosto che scattare di corsa. Se poi ho gente che mi fa fretta è più facile che li mandi a quel paese, quando sono nel tunnel mentale dello scatto non voglio nessun tipo di seccatura.

Ma sollevo un dubbio: sei sicuro che il 40 STM sia compatibile con i vecchi corpi a pellicola? (non parlo di innesto ovviamente, parlo di elettronica) io prima di spendere verificherei.



Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda bcfoto » 26/07/2015, 14:15

Funzionare funziona, (mi ero informato prima), l' ho montato e sembra tutto in regola, infatti non è un ef-s ma copre il pieno formato (il suo gemello 24mm invece copre solo l' aps-c). Purtroppo non ho avuto il tempo di effettuare scatti di prova, per quello chiedevo lumi sulla resa.
Grazie e buona domenica!
Bruno



Avatar utente
michele95
guru
Messaggi: 480
Iscritto il: 28/05/2013, 12:18
Reputation:
Località: Varese

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda michele95 » 26/07/2015, 17:12

Da utilizzatore del sistema Eos posso darti qualche mio parere. Se sei abituato all'uso di macchine a fuoco manuale non essere così sicuro di avere una maggiore velocità operativa grazie all'autofocus. Questo perché, soprattutto con le Eos un po' datate, bisogna capire il sistema come ragiona l'autofocus e anche come assecondarlo e aiutarlo nella messa a fuoco soprattutto in condizioni di luce critica pena foto non perfettamente a fuoco o messa a fuoco che continua a viaggiare avanti ed indietro senza sosta e senza agganciare alcun punto. Io mi trovo comodo in quando ho sempre usato questo sistema (La prima macchina con un discreto corredo me la sono trovata in casa e poi ho leggermente ampliato il corredo) e anche perché, dopo aver imparato a conoscere le mie macchine, l'autofocus mi da una mano in alcune situazioni dove, essendo miope, mi trovo un po' in difficoltà a fare la messa a fuoco a mano in tempi rapidi. Però confrontando la velocità operativa di conoscenti che hanno sempre usato macchine a fuoco manuale spesso il tempo di impostazione della macchina per essere pronti allo scatto è lo stesso.
Per il 40mm posso confermarti che l'ottica funziona anche sui corpi analogici ma non ti so dare grandi ragguagli sulla resa su pellicola perché al momento dell'acquisto ero in dubbio tra quello e il classico 50mm 1.8 e alla fine ho optato per il 50ino quindi l'ho giusto provato però era un'ottica abbastanza incisa a diaframmi chiusi e diventava forse un po' troppo morbida sui diaframmi aperti soprattutto verso i bordi mentre la messa a fuoco era molto più silenziosa del 50mm 1.8 e l'ottica, viste le dimensioni e l'angolo di campo leggermente più ampio del 50mm mi era sembrata un'ottima ottica per viaggiare leggeri.
Queste sono un po' di opinioni personali sparse poi a te ovviamente resta l'ultima scelta e ti auguro un buon viaggio vista anche la bellissima meta!



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4294
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda impressionando » 26/07/2015, 19:41

Sicuramente con un apparecchio AF farai foto peggiori che con una MF. Con l'AF quando metti l'occhio nel mirino pensi all'AF e spesso finisce li. Con il MF viene tutto più naturale; metti l'occhio nel mirino inquadri, metti a fuoco , componi e scatti. Con l'AF il verbo COMPORRE passa in secondo piano.
Poi, come già suggerito sopra i paesaggi con il piccolo formato manco li stamperai. Con il paesaggio maggiore è il formato più appagante sarà lo scatto.
Se hai una Rolleiflex non puoi lasciarla a casa ;)



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1909
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda bafman » 26/07/2015, 22:52

bcfoto ha scritto:documenterò la vacanza in Normandia e Bretagna
è un'affermazione generalista in cui non leggo un indirizzo preciso come "paesaggio", "osservazione urbana" o altro per cui non mi sento di darti alcun consiglio (ricordando cosa mi interessò di quei luoghi, delle cose che elenchi pescherei personalissimamente e scatola chiusa, per curiosità, la Olympus col 28)

posso rispondere comunque almeno in parte alla tua domanda : ritengo che il 40 STM - che affiancai al 50 1.4 - sia tra gli spiccioli che ho meglio speso in giocattoli.
Ho scritto "in parte" perchè non so come si comporti su corpo analogico ma ritengo che con la T-Max possa fare scopa con una resa squillante e moderna; di certo ha ombre non inquinate, una vignettatura interessante alla massima apertura con un isolamento dei soggetti che non ti aspetteresti, ragionevole un suo uso in iperfocale (ammesso che lo schermo di messa a fuoco ti aiuti nello scegliere la distanza però) e molto probabilmente parco di consumi batterie se usato in autofocus vista la leggerezza del gruppo.
E le doti di tascabilità indiscutibili, ovviamente.



Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: one camera one lens.........one film

Messaggioda bcfoto » 27/07/2015, 17:20

michele95 ha scritto:Da utilizzatore del sistema Eos posso darti qualche mio parere. Se sei abituato all'uso di macchine a fuoco manuale non essere così sicuro di avere una maggiore velocità operativa grazie all'autofocus. Questo perché, soprattutto con le Eos un po' datate, bisogna capire il sistema come ragiona l'autofocus e anche come assecondarlo e aiutarlo nella messa a fuoco soprattutto in condizioni di luce critica pena foto non perfettamente a fuoco o messa a fuoco che continua a viaggiare avanti ed indietro senza sosta e senza agganciare alcun punto. Io mi trovo comodo in quando ho sempre usato questo sistema (La prima macchina con un discreto corredo me la sono trovata in casa e poi ho leggermente ampliato il corredo) e anche perché, dopo aver imparato a conoscere le mie macchine, l'autofocus mi da una mano in alcune situazioni dove, essendo miope, mi trovo un po' in difficoltà a fare la messa a fuoco a mano in tempi rapidi. Però confrontando la velocità operativa di conoscenti che hanno sempre usato macchine a fuoco manuale spesso il tempo di impostazione della macchina per essere pronti allo scatto è lo stesso.
Per il 40mm posso confermarti che l'ottica funziona anche sui corpi analogici ma non ti so dare grandi ragguagli sulla resa su pellicola perché al momento dell'acquisto ero in dubbio tra quello e il classico 50mm 1.8 e alla fine ho optato per il 50ino quindi l'ho giusto provato però era un'ottica abbastanza incisa a diaframmi chiusi e diventava forse un po' troppo morbida sui diaframmi aperti soprattutto verso i bordi mentre la messa a fuoco era molto più silenziosa del 50mm 1.8 e l'ottica, viste le dimensioni e l'angolo di campo leggermente più ampio del 50mm mi era sembrata un'ottima ottica per viaggiare leggeri.
Queste sono un po' di opinioni personali sparse poi a te ovviamente resta l'ultima scelta e ti auguro un buon viaggio vista anche la bellissima meta!

Ciao Michele, dai primi test senza rullino la velocità e la precisione dell' AF mi sembrano buone, anche perchè la 3000V seppur economica è pur sempre una delle ultime EOS a pellicola ed ha ereditato l' elettronica delle sorelle maggiori che l' hanno preceduta.
Effettivamente l' insieme è davvero compatto, silenzioso e cade bene in mano.
Grazie per il parere!





  • Advertisement

Torna a “Cosa tieni in borsa?”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti