Orientarsi nella selva di Minox 35

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Madmaxone
guru
Messaggi: 949
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Madmaxone » 16/11/2017, 20:59

Piccola come una Rollei 35 c’e’ la Petri Color 35.
Meccanica, costruita con molta cura, forse qualcun altro del Forum l’ha usata e converrà con me a sponsorizzarla.

1E9C8D3A-3B48-4630-82AF-FF0CB505D1A1.png



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4353
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda graic » 17/11/2017, 9:20

Veramente io classificherei (come Marco Cavina) la Rollei 35 e simili in una categoria a parte, nelle simil-Minox annovererei solo le macchine con obiettivo protetto da un'antina, ve ne sono parecchie, più o meno diffuse, io ho nominato solo la Chinon perche la conosco bene. la più famosa (e blasonata) è sicuramente la XA Olympus, ma vi è anche la Cosina CX2 discreta fotocamera giapponese da cui è derivato l'obbrobrio russo LC-A, che ha dato il via alla Lomografia.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Madmaxone
guru
Messaggi: 949
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Madmaxone » 17/11/2017, 11:19

D’accordissimo con te Gianni.
E’ che quando Gibbone ha nominato la Rollei 35 mi è partito un riflesso incondizionato.



Avatar utente
Gibbone
appassionato
Messaggi: 25
Iscritto il: 03/11/2017, 19:42
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Gibbone » 17/11/2017, 17:51

La XA ce l'ho, è solo un po' masticata poverina e sospetto abbia l'esposimetro che sente le voci. A questo punto quasi quasi la faccio sistemare... sicuro quell'otturatore non mi ha mai fatto scherzi.



Advertisement
Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 269
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Zenit photosniper » 17/11/2017, 20:59

Io ho fatto oltre un migliaio di scatti sia con una GT che con una MB. La seconda te la consiglio vivamente poiché una delle ultime serie ma con ancora la meccanica della GT e non della più complicata ML ;)



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4353
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda graic » 18/11/2017, 8:05

Circa il quesito sulla batteria, tutte le minox di forma "classica" (tipo GT per intendersi) montano una batteria PX27, che si trova tuttora anche se è piuttosto costosa, ma è facilmente sostituibile con 4 economiche pile a bottone SR44/LR44 in serie o, ancora meglio, con due batterie al litio CR1/3 che dureranno un'infinità di tempo (sostituzione già fatta dalla casa stessa sugli ultimi modelli GTX-GTE) le serie M invece montano la più economica PX28 che anch'essa può essere sostituita con 4 pile a bottone SR44/LR44


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Gibbone
appassionato
Messaggi: 25
Iscritto il: 03/11/2017, 19:42
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Gibbone » 18/11/2017, 14:41

Non saprei, mi avete un po' inquietato con questa storia dell'otturatore che sembra che scatti anche quando non scatta. Anche puntando sui modelli meno noti per questo problema, sempre di una spada di Damocle si tratterebbe... Peccato perché a livello di design e dimensioni sono bellissime.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4353
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda graic » 18/11/2017, 14:53

Gibbone ha scritto:Non saprei, mi avete un po' inquietato con questa storia dell'otturatore che sembra che scatti anche quando non scatta. Anche puntando sui modelli meno noti per questo problema, sempre di una spada di Damocle si tratterebbe... Peccato perché a livello di design e dimensioni sono bellissime.

Allora ti ripeto quanto detto prima: la mia Bellami fin quando la feci rotolare per due piani di scale ha funzionato perfettamente, come dimensioni è addirittura un pochino più piccola e si impugna perfettamente.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda Tomash » 18/11/2017, 17:37

Gibbone ha scritto:Non saprei, mi avete un po' inquietato con questa storia dell'otturatore che sembra che scatti anche quando non scatta. Anche puntando sui modelli meno noti per questo problema, sempre di una spada di Damocle si tratterebbe... Peccato perché a livello di design e dimensioni sono bellissime.


Lo fa anche l'Hasselblad, quello dello scatto fantasma, il finto clik, succede anche nelle migliori famiglie.
Semplicemente, quando acquisti una Minox 35 controllala bene:
Togli il dorso e guarda attraverso l'obiettivo per vedere se effettivamente scatta.
Che la leva di carica (due colpi) faccia effettivamente muovere la ruota dentata
Controlla che la lancetta dei tempi nel mirino vada fino a 500 e oltre e non si fermi a 125.
Che ci siano ancora le scritte degli iso nel selettore (a questo però si ovvia facilmente).
Se tutte queste cose sono a posto, la macchinetta ti darà solo soddisfazioni, anche perché, oltre al design, ha anche uno splendido obiettivo che non teme confronti con nessuno.

Altrimenti, vai di Rollei 35.



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Orientarsi nella selva di Minox 35

Messaggioda vngncl61 II° » 18/11/2017, 17:52

Tomash ha scritto:, ha anche uno splendido obiettivo che non teme confronti con nessuno.


La mia, oltre all'otturatore fallace, doveva avere pure un obbiettivo "malriuscito", non reggeva il confronto ne col Sonnar ne col Tessar delle Rollei, ed era lontanissimo dallo Zuiko della XA.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite