PanF 50

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
prabolin
fotografo
Messaggi: 76
Iscritto il: 27/11/2014, 11:07
Reputation:
Località: val di fiemme trentino

PanF 50

Messaggioda prabolin » 22/02/2015, 22:00

carosello.jpg
Buonasera agli Amici del forum;
la domanda: utente tmax, ho sviluppato in 35mm una pellicola in oggetto e ne sono rimasto impressionato per la grana finissima e la notevole estensione dei grigi. Vi chiedo se, essendo per me un poco un limite l'iso 50, ha senso esporla ad 80/100 senza perderne le caratteristiche, contrasto ecc. .Premetto che come rivelatore uso il rodinal e che purtroppo, al momento le finanze sono esigue, non posso ancora stampare in casa ed uso lo scanner per digitalizzare il tutto.
Allego file di un fotogramma del rullino PanF citato sopra.
Mille grazie.

roberto



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11597
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: PanF 50

Messaggioda Silverprint » 22/02/2015, 23:16

Prabolin ha scritto:Vi chiedo se, essendo per me un poco un limite l'iso 50, ha senso esporla ad 80/100 senza perderne le caratteristiche, contrasto ecc.

Se sviluppi più a lungo aumenta il contrasto e perdi la scala dei grigi che ti piace.
Quindi la soluzione che auspichi NON è assolutamente praticabile.

La grana della PanF però non è più fine delle T-grain da 100 iso e come sempre la visibilità della grana dipende moltissimo dal rivelatore usato. Se cerchi grana fine il Rodinal è sicuramente la scelta sbagliata, pochi rivelatori la rendono più visibile.

Ti suggerirei di provare pellicole più sensibili, ma in rivelatori diversi.

Fai anche attenzione al fatto che la scala dei grigi che ottieni in scansione è molto diversa da quella che otterresti in stampa.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4676
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: PanF 50

Messaggioda impressionando » 22/02/2015, 23:22

La PanF è una brutta bestia.... ho sempre avuto una rapporto di amoreodio....
E' piuttosto avare nelle ombre e tende a far uscire lampi di luce.... se la metti nell'ingranditore te ne accorderai.
Esce bene esposta a 25iso.... a me piace in D76 1+1 ma anche 1+3 (a me).



Avatar utente
prabolin
fotografo
Messaggi: 76
Iscritto il: 27/11/2014, 11:07
Reputation:
Località: val di fiemme trentino

Re: PanF 50

Messaggioda prabolin » 24/02/2015, 21:13

Perdonate il ritardo col quale rispondo; intanto Vi ringrazio per le indicazioni ricevute, credo però che per il momento farò un passo indietro nel senso che continuerò ad usare il rodinal accumulando esperienza e padronanza assieme alla tmax prima di provare altri prodotti. La grana non mi disturba più di tanto; se l'immagine è correttamente esposta e senza micromosso, specie in medio formato, il risultato è eccellente per i miei gusti. La PanF mi ha solo aperto orizzonti diversi, un diverso modo di leggere le immagini; al momento ne faccio tesoro per tempi a venire più consapevoli.
Grazie ancora.

r.



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite