Particelle in sospensione in stop e fix

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
lamanorbu
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 31/10/2017, 15:41
Reputation:
Località: Brescia

Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda lamanorbu » 22/09/2018, 11:24

Buondì,
mi sono accorto che l'ultima pellicola che ho sviluppato è piena di puntini bianchi, quasi sassolini minuscoli, che sembrano cristalli appiccicati all'emulsione. Escludo che siano residui di calcare perché ho usato l'imbibente Agepon in acqua distillata come faccio sempre, e questo metodo mi ha portato ad eliminare le strature di calcare che ottenevo all'inizio quando mettevo l'imbibente nell'acqua di rubinetto. Lo sporco c'era già all'uscita dalla tank, quando ho appeso la pellicola ad asciugare avevo notato qualche puntino. Stamattina per curiosità ho dato un occhio alle mie soluzioni di arresto e fissaggio, che a dir la verità girano da qualche mesetto (anche se in realtà lo stop con indicatore era ancora giallo e l'Agefix Plus 1+4 era bello attivo): con mia grande sorpresa entrambe le soluzioni presentavano strane particelle nere in sospensione (soprattutto lo stop), alle quali ho imputato la colpa dello sporco sui negativi. Naturalmente ho subito scartato le soluzioni e ne ho fatte di nuove, in questi giorni proverò a sviluppare e vedere se il problema era effettivamente quello; in ogni caso tutto quello sporco in soluzione non va bene. Secondo voi da dove potrebbe venire? E' solo una conseguenza del naturale invecchiamento dei chimici?



Advertisement
Avatar utente
Memole
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 24/03/2017, 14:44
Reputation:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda Memole » 30/09/2018, 9:48

Anche io (che sono una principiante) nelle ultime pellicole che ho sviluppato ho la presenza di puntini bianchi, molto simili a sassolini in quanto sono ben in rilievo sulla pellicola. Avevo sinceramente attribuito la colpa alla polvere, ma sono obiettivamente troppi. Vado subito a controllare i miei chimici e seguo con curiosità la discussione.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda Nazario » 30/09/2018, 10:18

Noto anch’io tutto questo e dopo tante riflessioni e arrabbiature sono arrivato alla conclusione che è meglio fare sempre tutto fresco al momento quello che serve.
Facendo tutto ciò ho risolto.
Con il continuo miglioramento dei sensori digitali penso che non vi siano più le pellicole e la chimica di anni fa!
L’unica cosa che ti posso dire è di fare fresco tutto al momento, o al massimo tieni la chimica pronta per una settimana.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5152
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda -Sandro- » 30/09/2018, 10:38

Nazario ha scritto:Con il continuo miglioramento dei sensori digitali penso che non vi siano più le pellicole e la chimica di anni fa!


Ma no, non è vero. Pellicole come la Tmax anni fa te le sognavi.



Advertisement
Avatar utente
lamanorbu
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 31/10/2017, 15:41
Reputation:
Località: Brescia

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda lamanorbu » 30/09/2018, 11:28

Vi aggiorno sulla situazione originale: ho rifatto stop e fix e ho sviluppato due pellicole. Risultato: i sassolini bianchi appiccicati all'emuslione sono diminuiti molto ma non sono spariti del tutto (diciamo che su due pellicole 135 36 pose almeno 3 o 4 scatti ne sono affetti)... Sono proprio "incastonati" e se si prova a toglierli anche delicatamente si portano via un pezzetto di emulsione. A questo punto devo escludere che stop e fix ne siano la causa. Secondo voi in che fase dello sviluppo l'emuslione è tanto morbida da permettere che succeda una cosa del genere?



Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda Nazario » 30/09/2018, 11:46

Si Sandro hai ragione, la Tmax è fantastica ed è la pellicole in bianco e nero che uso di più. La sviluppo in HC110 e D76.
In Kodak sia nella chimica che nelle pellicole trovo sempre risultati Ottimi, ed effettivamente le TMax sono migliorate.
Mi sono spiegato male sui sensori digitali, anche se migliorano continuamente, ma come gamma tonale e sfumature sono ancora lontanissimi dalla pellicola (Bianco-Nero e Colore) soprattutto nei controluce. Dico questo perché ho la possibilità di utilizzare macchine digitali medio formato.
Ripeto, penso che per risolvere definitivamente il problema delle particelle in sospensione (Io ho fatto così) bisogna fare fresco il tutto al momento, e usare acqua buona, Infatti mesi fa chiesi ai chimici di Bellini Foto un consiglio e mi dissero di provare ad usare acqua di fonte. Poi c'è la pulizia della Tank e spirale che è importantissima.
Un saluto a Tutti :ymhug:



Avatar utente
Nazario
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 26/03/2017, 18:24
Reputation:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda Nazario » 30/09/2018, 11:49

Sassolini?
Guarda che non sia sporco l'interno della macchina fotografica.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5152
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda -Sandro- » 30/09/2018, 12:42

In passato è capitato anche a me, si tratta di porcherie dell'acquedotto. Da quando ho montato due filtri in serie, uno a rete fine spurgabile e l'altro in filo avvolto non ho mai avuto più problemi. L'emulsione da quando è bagnata (quindi dallo sviluppo in poi) può diventare ricettacolo per particelle solide in sospensione.



Avatar utente
lamanorbu
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 31/10/2017, 15:41
Reputation:
Località: Brescia

Re: Particelle in sospensione in stop e fix

Messaggioda lamanorbu » 11/10/2018, 15:55

Vi aggiorno, di modo da autare chi abbia lo stesso problema: ho provato a sviluppare usando solo l'acqua distillata. Risultato: negativi più puliti di sempre. Dunque sono corso a comprare il filtro per rubinetto della Paterson e voilà, dopo neanche 1 minuto la retina era già bella piena di piccoli sassolini, svelando il colpevole. Naturalmente lo stop e il fix erano contaminati "a catena" dato che usavo l'acqua del rubinetto per pre-bagno e diluizione del rivelatore.



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2129
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Le cose che l’analogico ha che il digitale non ha (e viceversa)

Messaggioda ammazzafotoni » 11/10/2018, 19:59

Interessante.
Non volendo (potendo) monopolizzare un lavandino, vorrei sapere se esiste qualche aggeggio, tipo caraffa filtrante o altro sistema casalingo, che possa ripilulire una certa quantità d'acqua dalle impurità, qualcuno ne conosce?





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti