Pellicola per paesaggio

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
tarkus
esperto
Messaggi: 278
Iscritto il: 05/02/2014, 13:17
Reputation:
Località: Napoli

Pellicola per paesaggio

Messaggioda tarkus » 17/04/2015, 23:46

Scusate una domanda balorda..Ma per il colore (C-41) che pellicola usate,dato che ho letto pareri discordanti per la ektar e la provia non mi sembra il massimo per paesaggio?



Advertisement
Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1907
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda NikMik » 18/04/2015, 1:44

tarkus ha scritto:Scusate una domanda balorda..Ma per il colore (C-41) che pellicola usate,dato che ho letto pareri discordanti per la ektar e la provia non mi sembra il massimo per paesaggio?


Ciao... la pellicola negativa a colori si sviluppa con C-41 e la (dia)positiva a colori con E6. La Ektar è negativa, ma la Provia è (dia)positiva (si sviluppa in E6, non C-41).
La scelta dipende molto dai gusti e dal risultato che si cerca (Lapalisse).
Fra le diapositive, la Provia 100 ha una resa neutra, un po' freddina, mentre le Velvia 50 e 100 (la 50 a me piace di più) hanno colori molto saturi e un po' "eccessivi", ma spettacolari alla proiezione; dipende da quel che vuoi. Si possono anche volere paesaggi con colori neutri, per dire...
Fra le negative a colori, la Ektar ha colori decisi, ma a me non piace per niente; la Kodak Portra ha una resa più "naturale"; la Portra 400 è la mia pellicola a colori preferita. Mi piace anche la Fuji Pro 400 H, molto diversa.
In definitiva fra le negative potresti provare, la butto lì, Kodak Portra 400 e Fuji Pro 400 H e vedere quella che preferisci. Se invece ti orienti sulle diapositive puoi confrontare Provia 100 e Velvia 50 (sulle dia non c'è più molta altra scelta, ahimè...).



Avatar utente
tarkus
esperto
Messaggi: 278
Iscritto il: 05/02/2014, 13:17
Reputation:
Località: Napoli

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda tarkus » 18/04/2015, 9:56

Scusami Nik hai ragione,perdona l'errore volevo dire Portra.
Per le diapositive mi sono già fatto i conti ma dato che non le posso stampare non le uso sempre.
Da poco mi sono buttato nel colore e pensavo quale pellicola per paesaggio decente,parla esclusivamente di c41



Avatar utente
maxmars
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 30/01/2015, 9:16
Reputation:
Località: Modena
Contatta:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda maxmars » 20/04/2015, 11:27

Decenti direi tutte, io uso le seguenti a seconda di cosa voglio fare.

Fuji Superia 200 (1/3 stop di sovraesposizione) se mi serve prima di tutto la definizione, se un po' di grana non guasta, se voglio dar su al contrasto di colore o per esposizioni lunghe. Il costo è basso.
Fuji 400H Pro (2/3 stop di sovraesposizione) come il superia ma per condizioni di scatto più difficili (es. contrasto nella scena alto), oppure presenza di persone. Costo alto.
Portra 400 (lol) se non è essenziale la massima definizione, se non conosco in anticipo le condizioni di scatto (difficile.. diciamo che capita più che altro in vacanza), se ci sono persone. Costo altino.
Portra 160 (niente sovraesposizione) invece del Superia 200 tutte le volte che devo dare precedenza ad una grana fine invece della definizione. Costo medio.



Advertisement
Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 326
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda ooxarr » 22/04/2015, 11:00

la ektar è particolare, ma non direi che sia da scartare. per paesaggi va benone, quello che non bisogna fotografare sono le persone, che vengono color rosa peppa pig.
nel formato 120 mi è sembrata più equilibrata che in 135 ma comunque le caratteristiche che ho notato sono:
latitudine di posa abbastanza limitata, poichè il bilanciamento dei colori è un pò variabile. questo causa un comportamento particolare nelle giornate coperte perchè se si sovraespone, seppur conservando ottimamente le alte luci si ottengono risultati cromatici molto poco realistici.
saturazione eccessiva del rosso, che causa appunto persone color maialino.
però ha un livello di dettaglio molto alto, ottima per ingrandimenti e per scannerizzazione.

per il resto fuji e kodak è difficile che deludano, si differenziano magari per il bilanciamento cromatico
la superia è una buona pellicola se non si fanno ingrandimenti eccessivi
la fuji pro invece è un gradino superiore, però anche lei satura un pò i toni della pelle secondo me
fuji reala era ottima ma ora pare dismessa perchè rubava vendite alla pro

kodak ultramax va bene se non si ingrandisce troppo, è una pellicola praticamente impossibile da sbagliare
portra 160 mi sembra veramente ottima, poca grana, gialli intensi, resa naturale della pelle, anche le versioni 400 ed 800 si comportano bene. in MF è anche ragionevolmente economica.



Avatar utente
tarkus
esperto
Messaggi: 278
Iscritto il: 05/02/2014, 13:17
Reputation:
Località: Napoli

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda tarkus » 22/04/2015, 18:16

Grazie a tutti delle risposte,

La Ektar la voglio provare almeno una volta,per bene,stamparla da ingranditore e senza scanner.
Se non mi va giù mi converto alla Portra che è davvero fantastica.

La fuji Pro è quella meno descritta cosa ne pensate in particolare?
In cosa si differenzia con la PORTRA ?

Possono essere considerate "equivalenti" o riescono a coesistere essendo di diverso impiego? (cioè l'una per i paesaggi e l'altra per ritratti)



Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 326
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda ooxarr » 23/04/2015, 15:01

mmm guarda non ho letto moltissimo su internet e non ho fatto test scientifici. parlo per esperienza di uso normale, quindi da prendere con le pinze.
per quello che ho visto la fuji pro 400 ha buona costanza cromatica, quindi i colori rimangono sempre quelli. secondo me i toni della pelle abbronzata vengono un pò troppo saturati ma nulla di eccessivo, grana abbastanza pronunciata.
in pratica anche le foto leggermente sottoesposte rimangono naturali.
la portra 400 invece ha grana molto più fine (quindi si possono fare più ingrandimenti) e lievemente maggiore latitudine di posa. si può sottoesporre conservando dettagli ma i colori cambiano più che nella fuji. conserva molto bene i dettagli delle alte luci quando si sovraespone.
la portra 160 invece non bisogna sottoesporla perchè si perdono velocemente dettagli, forse la fuji pro 160 la preferisco a questa versione della portra.
la portra 800 secondo me è solo lievemente più sensibile della 400 che rimane quella più indovinata della serie.

comunque per i panorami pure la fuji xtra è buona, sopporta bene illuminazioni diverse. e comunque il risultato finale dipenderà in grande parte dal lavoro del laboratorio, quindi le differenze che ho notato io potrebbero pure essere legate a questo.



Avatar utente
maxmars
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 30/01/2015, 9:16
Reputation:
Località: Modena
Contatta:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda maxmars » 23/04/2015, 15:14

Fuji 400H Pro: (ci ho volutamente dato dentro con il magenta)
Immagine

Portra 400:
Immagine

Superia 200:
Immagine



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5635
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda -Sandro- » 23/04/2015, 15:16

Secondo me proporre una scansione, che passa inoltre attraverso diversi spazi colore non allineati, per mostrare la resa cromatica di una pellicola non ha molto senso.



Avatar utente
maxmars
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 30/01/2015, 9:16
Reputation:
Località: Modena
Contatta:

Re: Pellicola per paesaggio

Messaggioda maxmars » 23/04/2015, 15:25

ooxarr ha scritto:la fuji pro 400 ha (..) grana abbastanza pronunciata.


Secondo me ti confondi con la X-Tra 400, la grana della 400H Pro è molto fine, appena più grossa di quella del Portra 400. Una spanna sopra alle pellicole non-pro (definizione marketing, giusto per capirsi).

Sopporta peggio la sottoesposizione, magari è sui dettagli delle ombre che ti viene fuori della grana? D'altra parte quale pellicola può tenere i dettagli delle ombre come il Portra 400? Di contro la Fuji è un po' più definita, se dovesse servire.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti