Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda Minoltista » 25/01/2012, 20:29

Sono oramai flashato con le pellicole @1600 ASA.
Oggi ho preso 2 rulli tri-x che vanno aggiugersi alla mia scorta di una 20ina di rulli di vario tipo.

mi sono imbattuto in questo thread di un altro forum:
http://www.rangefinderforum.com/forums/showthread.php?t=77817

son molto scettico riguardo i risultati che si ottengono. Per carità saranno maestri nello sviluppo, ma io certi risultati non li ho mai raggiunti.....mi sono spinto fino a 12800ASA (qualcuno ricorderà quel thread) e la grana c'era. erano sempre 12800 ASA!

Che mi dite di queste foto? E' possibile una assenza di grana a 1600ASA?

Grazie,
Michele



Advertisement
Avatar utente
rgart1983
esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 03/10/2011, 13:28
Reputation:
Località: Bologna

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda rgart1983 » 25/01/2012, 20:46

tri-x e HP5 si comportano in modo strepitoso...

inoltre il microphen è indicato anche nel bugiardino (si può chiamare così?) come migliore rilevatore per speed film, per cui il merito è sicuramente di quest'ultimo...



Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda Minoltista » 25/01/2012, 20:51

io l'ho provato.STOCK. la hp5 a800ASA già ha bella grana evidente.....non ho mai raggiunto livelli delle foto mostrate.



Avatar utente
rgart1983
esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 03/10/2011, 13:28
Reputation:
Località: Bologna

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda rgart1983 » 25/01/2012, 21:41

se fai una diluizione 1:1 o 1:3 la grana dovrebbe diminuire. Il motivo l'aveva esposto in un post qui silverprint



Advertisement
Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda franny71 » 25/01/2012, 22:48

la prima è parecchio lavorata in PP...
non è possibile avere risultati di quel tipo con una 400 tirata.
sembra un 400 iso della mia D3


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda chromemax » 25/01/2012, 23:51

se fai una diluizione 1:1 o 1:3 la grana dovrebbe diminuire.

Se diluisci il microphen che ha un etto di solfito nella formula, la grana aumenta come anche la definizione.

non è possibile avere risultati di quel tipo con una 400 tirata.

Se non si danno maggiori informazioni si può dire di tutto. Le foto riportate sono tutte scattate in condizioni di contrasto basso (ombra aperta). Inoltre non viene data nessuna indicazione su come è stata presa l'esposizione. Per assurdo se si misurano le ombre con esposimetro impostato a 1600 e si scatta con le indicazioni ottenute, di fatto si stanno piazzando le ombre in Zona III; non c'è neanche bisogno di tirare lo sviluppo per ottenere risultati ottimi :)).
Per mia esperienza con la Tri-X, lettura incidente e due stop di sottoesposizione non hai quei dettagli nelle ombre, come nell'ultima foto sotto il braccio destro della modella, a meno che già in partenza il contrasto di illuminazione non sia molto molto basso. Poi tutto è possibile :)



Avatar utente
rgart1983
esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 03/10/2011, 13:28
Reputation:
Località: Bologna

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda rgart1983 » 26/01/2012, 0:05

chromemax ha scritto:
se fai una diluizione 1:1 o 1:3 la grana dovrebbe diminuire.

Se diluisci il microphen che ha un etto di solfito nella formula, la grana aumenta come anche la definizione.


Scusa forse ho capito male, ma nei miei appunti che prendo dal forum avevo segnato: bassa diluizione-aumento definizione (acutanza) e aumento grana. Definizione aumentata anche con più agitazione.

Mentre in caso di aumento diluizione meno definizione (effetto brodo) ma meno grana per il fatto che certi rilevatori la "mangiano" per cui + tempo = grana minore


Se ho capito male ditemelo che sennò il prossimo sviluppo vien ma schifezza =)) =))



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda Silverprint » 26/01/2012, 2:18

È il sodio solfito che incasina...

Le foto anche a me non sembrano tanto sottoesposte... ovvero non c'è "tiraggio" (solo un pochino, ma basterebbe averle esposte per la sensibilità nominale e non quella effettiva). Come dice Chromemax, per quel che dicono sembra solo uno sviluppo duro, a compensazione di scene a basso contrasto. Con quei tempi i negativi son belle "pigne" comunque, difficili da stampare.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

R: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda Minoltista » 26/01/2012, 8:45

Quindi una bufala......

---------
Michele



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8418
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Pellicole a 1600ASA: sono vere le foto?

Messaggioda chromemax » 26/01/2012, 11:52

Quindi una bufala......

Bufala?... bho.
Sinceramente non capisco questo interesse per il tiraggio, se ho bisogno di 1600 iso prendo una pellicola di quella sensibilità; allo stesso modo se voglio una 25 iso non faccio il pull di una FP-4 ma mi procuro una pellicola di quella sensibilità.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti