pellicole curve con Epson v750

Discussioni sugli scanner per l'acquisizione digitale dei rullini fotografici

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Maxian
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 18/09/2015, 16:05
Reputation:

pellicole curve con Epson v750

Messaggioda Maxian » 03/01/2016, 16:03

Ieri ho sviluppato per la prima volta una pellicola Dia Velvia 50. Da quanto ho visto lo sviluppo e' venuto bene, eccetto che la pellicola nell'asciugarsi ha preso una bella curvatura.
Con lo scanner Epson v750 che uso ora, cosa potrei usare per scannerizzare la Dia curvata? E altra domanda, se la uso così curva, viene fuori fuoco giusto? :(

Grazie



Advertisement
Avatar utente
_Alex_
esperto
Messaggi: 147
Iscritto il: 24/11/2015, 20:08
Reputation:
Località: Genova

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda _Alex_ » 04/01/2016, 11:03

Esistono in commercio dei vetri che hanno un nome come Better Scanning, o similare, che schiacciano la pellicola per risolvere il problema dell'incurvamento e promettono di essere anti anelli di Newton.

Non li ho mai provati nè saprei dirti quanto costano, ma una ricerca si può fare.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5548
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda -Sandro- » 04/01/2016, 11:30

Se è una pellicola in piccolo formato è fatica sprecata, non riuscirai a tirar fuori nulla di decente dalla scansione.
Se invece è medioformato di consiglio di spianarla mettendola sotto una pila di libri (col suo pergamino) per diversi giorni, lascia perdere i vetri che attirano polvere e nient'altro.



Avatar utente
jacopolf
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 01/02/2013, 11:47
Reputation:
Località: Vercelli

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda jacopolf » 04/01/2016, 11:55

Condivido con Sandro che le scansioni da pellicola 35mm danno pochissime soddisfazioni.
Oltre ai soliti betterscanning, consiglierei di valutare anche i nuovi holder epson.
Mi pare siano prodotti interessanti, quelli con vetri anti newton. Dovrebbero permettere una migliore planareità della pellicola. Ci sono per 35mm, 120 e 4x5.
Stavo giusto giusto meditando di comprarmeli.

Edit: alla fine li ho comprati. Aggiungo che al posto dei piedini, al fine di raggiungere la migliore distanza tra pellicola e ottica, hanno inserito un distanziatore a 4 posizioni. C'è un kit dalla baia americana che ha tutto il set, spero siano più resistenti dei precedenti. Ero riuscito a romperne due. Il tutto non costa per nulla poco, circa 180 euro spedizione e tasse comprese. Pacco con holder 4x5, 120, 135 e dia 35mm. Per le dia intelaiate ovviamente non è presente il vetro. Appena mi arrivano vi farò sapere.



Advertisement
Avatar utente
Maxian
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 18/09/2015, 16:05
Reputation:

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda Maxian » 04/01/2016, 14:41

Si, purtroppo e' una 35mm. Uso al 99% questo formato.
Ma questi nuovi holder della epson sono prodotti originali o aftermarket?



Avatar utente
Maxian
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 18/09/2015, 16:05
Reputation:

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda Maxian » 04/01/2016, 16:20

sono originali, :D mi rispondo da solo. Ho fatto una ricerca e ho capito finalmente quale e' la differenza trai vecchi a 4 pellicole e i nuovi a 3 strisce da sei fotogrammi peri l35mm.
E ho pure ordinato uno di questi portapellicola in germania, dagli usa costava qualcosina in piu.
E' l'ultima possibilita' per migliorare, se pur di poco credo, la scansione. Dopo non rimane che cambiare scanner. :-o



Avatar utente
_Alex_
esperto
Messaggi: 147
Iscritto il: 24/11/2015, 20:08
Reputation:
Località: Genova

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda _Alex_ » 04/01/2016, 18:04

Considera che i dpi dichiarati dalla Epson sono molto ottimistici, non tanto per il sensore, quanto per il vetro di bassa qualità.

Se vuoi fare scansioni decenti devi dotarti di strumenti dedicati, ottime soluzioni casalinghe sono gli scanner Nikon e Minolta, un pò indietro i Reflecta; se vuoi migliorare ancora si passa agli scanner a tamburo.

http://www.filmscanner.info/en/Filmscan ... ichte.html

Al sito sopra ci sono dei test di risolvenza di diversi scanner, puoi farti un'idea della qualità delle varie soluzioni, ma ricorda che a valle della scansione devi fare tanta postproduzione in termini di denoise, deblur (NON maschera di contrasto), rimozione delle distorsioni geometriche introdotte dagli obiettivi, rimozione delle aberrazioni cromatiche, correzione del colore (il tuo monitor è calibrato e profilato, vero?) magari con target IT-8 ecc.....



Avatar utente
Maxian
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 18/09/2015, 16:05
Reputation:

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda Maxian » 05/01/2016, 12:54

Si, l'ho letto che come risoluzione (ed altre caratteristiche) non e' un'arte di scienza. Dici del vetro, ho capito che il 750 rispetto al 700 ha un vetro migliore, trattato diversamente. Come pure avevo letto di alcuni artigiani che proponevano vetri migliori dell'originale. Ma non saprei ne se ne vale la pena, ne dove trovarli. ;)



Avatar utente
lo_Spocchioso
guru
Messaggi: 939
Iscritto il: 14/01/2015, 16:00
Reputation:
Località: Torino

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda lo_Spocchioso » 05/01/2016, 13:01

Come amo ripetere (probabilmente fino alla noia), per ottenere buoni risultati col 35 mm è necessario uno scanner professionale. Quello che costa meno è il Pakon F-135; fa solo 35 mm ma lo fa bene ed è velocissimo.


Andrea - le mie foto analogiche sul digitalissimo Flickr

A fare a gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro... che ti epura.

Avatar utente
_Alex_
esperto
Messaggi: 147
Iscritto il: 24/11/2015, 20:08
Reputation:
Località: Genova

Re: pellicole curve con Epson v750

Messaggioda _Alex_ » 06/01/2016, 8:45

Personalmente sono anche io dell'idea che sia meglio uno scanner dedicato di taglio professionale, io stesso ho un Nikon SuperCoolscan 4000.

Altri scanner economici e migliori dei flatbed sono i Plustek Optifilm, ma se devi spendere, imho, meglio cercare un'occasione usata Minolta, Nikon o Reflecta; il mio l'ho preso da un fotografo che l'ha usato poco o nulla e se ne voleva disfare, pagato 400€ con la chiocciola per caricare tutto il rullo da 36 in striscia, ma ora sono rari e chi li vende pretende ben altri prezzi.

Trovai su Amazon 2 Minolta usati a circa 250€ l'uno (5400 Dual Scan, se non ricordo male), parliamo di un annetto fa, ma il venditore, tedesco, non spediva in Italia.





  • Advertisement

Torna a “Scanner”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti