Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatori: etrusco, DanieleLucarelli

Avatar utente
dispe
guru
Messaggi: 312
Iscritto il: 27/06/2013, 14:29
Reputation:
Località: Svizzera - Ticino
Contatta:

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da dispe »

Settimo ?

Io spazio ne ho ma non sono certo "baricentrico"


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
ulan_bator
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 21/09/2012, 13:19
Reputation:
Località: Provincia di Alessandria - Piata Pianüra

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da ulan_bator »

Affascinato da ciò che per me è ancora parecchio misterioso e oltre le proprie conoscenze (la sensitometria), se appena mi fosse possibile, in totale e francescana umiltà mi unirei anch’io (uso il condizionale perché in questo periodo della mia vita e per altri motivi sto navigando a vista e vivendo alla giornata).

Come mesto uditore, perché partirei dal (troppo) basso. :-??

E perché ho (avrei) la speranza che puntando ad una meta lontana e per me ambiziosa, e magari non arrivandoci ancora comunque, potrebbe almeno illuminarmisi una parte della strada che ad essa conduce. E sarebbe comunque un arricchimento.

Nell’occasione ringrazio le figure di spicco di questo forum, che leggo silenziosamente ma costantemente, e che per me sono uno stimolo ad imparare, magari poco (per miei limiti di tempo e mentali) ma sicuramente qualcosa di molto buono.
:)
Se il tempo è denaro..... il denaro non è tempo. Il sistema non è reversibile! [-x

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2949
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da Elmar Lang »

Giusto per ampliare un po' il dibattito ed il confronto, su "Tutti Fotografi" di Luglio Agosto, alle pagg. 42-48 è pubblicato un ampio articolo con prova pratica della P30.

A prima vista, non mi pare per nulla un "redazionale".

Buona lettura,

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6011
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da -Sandro- »

Enzo, capisco il voler difendere il patrio suolo a tutti i costi, ma di questa "prova" abbiamo già parlato sul gruppo facebook. E' una prova superficiale e grossolana, condotta con imperizia e scarsa professionalità.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2949
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da Elmar Lang »

Io non ho un account Facebook e non lo frequento; da ciò il fatto che non sapessi che l'articolo di TF fosse conosciuto nell'ambito di un gruppo su quella piattaforma sociale. Un po' come non so di cosa si stia discutendo al momento in Place de l'Independance ad Antananarivo, Madagascar.

Sinceramente, non sto difendendo il Patrio Suolo; solo, mi sembra che il "partito preso" non sia esattamente la mia posizione...

Buon pomeriggio,

Enzo (E.L.)
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 517
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da fenolo »

Enzo difende solo il verbo cirillico ....

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2949
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da Elmar Lang »

Ma no, ci mancherebbe! io sono di amplissime vedute!

Non ci sono solo i materiali ex-URSS, ma anche quelli ex-DDR, ex-Cecoslovacchia socialista e polacche (PRL), per non tralasciare le quasi-fetecchie cinesi.

E poi, il mio cuore batte fortemente -com'è noto- per la Contax a telemetro, per la Contarex e, last but not least, per l'Alpa (sulla quale, democraticamente, si può montare tanto l'elitario Kern Macro Switar, quanto lo Helios-44)... Per non tacere delle mie difese del sistema Leica...

Tornando in argomento, riguardo -cito- l'imperizia e scarsa professionalità della prova pubblicata su Tutti Fotografi, in cosa si manifesterebbero tali mancanze? Giusto per rendere edotti coloro che non frequentano FB...

Grazie,

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6011
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da -Sandro- »

E' un redazionale in tutto e per tutto, capisco che la ripresa della pellicola faccia notizia, ma il giornalista ha riempito le pagine di nozioni assolutamente poco utili a capire come funzioni questa pellicola. Peraltro l'analisi sensitometrica di Diego in queste pagine è il non-plus-ultra e dice veramente tutto.
Inquietante la scelta di usare l'Hydrofen Bellini in diluizione 1+39 salvo poi lamentarsi della eccessiva densità dei negativi. Chiunque abbia un minimo di pratica (ed un laboratorio dovrebbe averne a bizzeffe) sa molto bene che a quella diluizione lo sviluppo è così energico da generare quasi certamente sovrasviluppo. Personalmente non uso quasi mai quella diluizione, ma spesso 1+49 e non poche volte addirittura 1+59.
C'è molta inutile retorica in quell'articolo e zero, o poco più sostanza, intesa come analisi tecnica accurata della pellicola, come ci si aspetterebbe da una rivista seria.
Sarebbe bastato eseguire la prova dei 9 negativi, citata nel famoso articolo di Andrea (lezioni di fotografia, esporre per le ombre e sviluppare per le luci) per fugare immediatamente i dubbi sulla natura di questa pellicola. E invece...bla bla bla.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2949
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da Elmar Lang »

Fai come si faceva una volta: scrivi le tue considerazioni alla rivista; potrebbe nascerne un dibattito interessante.

Enzo
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
emmeffepi
guru
Messaggi: 681
Iscritto il: 06/04/2015, 12:39
Reputation:
Località: GE/HK/SIN

Re: Per i lombardi: presentazione Ferrania P30

Messaggio da emmeffepi »

mmm....quell'articolo non so se sia un redazionale oppure no...ma di certo lo trovo abbastanza superficiale e tecnicamente con grossolani errori
Il più marcato è che, supportato dalle immagini (stampe? scansioni?), decanta una "estesa gamma tonale" che non c'è: il piede dir che è corto è fargli un favore e la spalla non mi sembra tanto "ritardata" come in una acros (che costa meno...)
Poi mette tra i punti a sua favore il fatto che la pellicola abbia "un'enfasi sui neri"...che a casa mia non è che sia una cosa tanto buona...perchè un nero me lo vado a trovare in stampa con contrasto e luce...

L'accoppiata Hydrofen 1+39 per 7' poi mi lascia perplesso: uso quel rivelatore da sempre e su una pellicola come la acros (che è il mio riferimento) non sono mai andato oltre 1+59 per 4'15"...ma è una catena testata (esposizione/sviluppo/stampa)

my 0.02 €
Massimiliano

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi