Perché scattate se non avete niente da dire?

Discussioni sull'etica e sulla filosofia applicata alla fotografia

Moderatore: etrusco

luca01
fotografo
Messaggi: 73
Iscritto il: 02/05/2019, 12:54
Reputation:
Località: genova
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda luca01 » 16/05/2019, 7:14

se si scattasse solamente se si avesse qualcosa da dire non esisterebbe la fotografia amatoriale perchè credo che a ben poche persone interesserebbe la pratica di milioni di fotoamatori che si credono grandi fotografi o peggio artisti - da se stessi definiti tali - senza esserlo .

da un certo punto di vista non sarebbe ,male si eviterebbe di incappare anche solo per caso in immagini e soprattutto personaggi che non solo rasentano il ridicolo ma ci navigano compiacenti dentro.

un altro punto di vista è insito nella domanda stessa. chi si può arrogare il diritto di non far dire qualcosa a qualcuno? chi può decidere che quello che dici possa essere inteso come interessante dall'intero universo? i matti parlano da soli e nessuno li sta a sentire , anche se talvolta non è vero e dicono cose interessanti ... e chi dice che sei matto? le parole di Ada Merini ne sono un chiaro esempio .

quindi questo genere di domande a mio parere sono più inutili degli inutili scatti che si vogliono criticare e poi se proprio non vuoi sentire ciò che uno dice invece che limitargli la propria libertà di espressione basta che ti allontani un po' e come per magia non udirai più la sua parolas



Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1526
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Lollipop » 16/05/2019, 9:03

luca01 ha scritto:se si scattasse solamente se si avesse qualcosa da dire non esisterebbe la fotografia amatoriale perchè credo che a ben poche persone interesserebbe la pratica di milioni di fotoamatori che si credono grandi fotografi o peggio artisti - da se stessi definiti tali - senza esserlo .

da un certo punto di vista non sarebbe ,male si eviterebbe di incappare anche solo per caso in immagini e soprattutto personaggi che non solo rasentano il ridicolo ma ci navigano compiacenti dentro.

Io non sono d’accordo con questo vago senso di superiorità, ricorrente peraltro nei pensieri e nelle esternazioni di molti “fotografi” e blogger (come la nostra musa ad esempio).
Troppi scatti in giro? Può essere ma io vedo e leggo più “critici fotografici”, autoproclamatisi tali, che foto.
Ne è d’esempio la quasi desertica partecipazione a Round e Sfide di questo stesso forum, animati dai soliti quattro o più gatti che non temono la critica alla propria pochezza fotografica.
Ovviamente i “fotografi” sono su un altro pianeta e non hanno bisogno di dimostrare altro nella vita.


Lorenzo.

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1019
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda fabriziog » 16/05/2019, 11:45

Ne è d’esempio la quasi desertica partecipazione a Round e Sfide di questo stesso forum, animati dai soliti quattro o più gatti che non temono la critica alla propria pochezza fotografica.

PARLO PER ME
Io ho partecipato ai primi giri di cartoline ma poi mi sono "ritirato" ma non certo perché mi ritengo un fotografo migliore anzi ma per la "pochezza" (passami il termine che riprendo da te anche se un po' forte) proprio delle critiche e commenti. Due righe su contrasto, sviluppo, taglio qui taglio li. Ma secondo me troppo poco per portare una crescita anche minima di chi scatta. Ho avuto l'impressione (probabilmente errata) che la foto ricevuta sia guardata superficialmente e con poco interesse nella foto se non qualche dettaglio tecnico.
Io cerco altro, non di più, ma altro. Forse è per questo che anche altri del forum non partecipano?



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1526
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Lollipop » 16/05/2019, 12:30

fabriziog ha scritto:Ne è d’esempio la quasi desertica partecipazione a Round e Sfide di questo stesso forum, animati dai soliti quattro o più gatti che non temono la critica alla propria pochezza fotografica.

PARLO PER ME
Io ho partecipato ai primi giri di cartoline ma poi mi sono "ritirato" ma non certo perché mi ritengo un fotografo migliore anzi ma per la "pochezza" (passami il termine che riprendo da te anche se un po' forte) proprio delle critiche e commenti. Due righe su contrasto, sviluppo, taglio qui taglio li. Ma secondo me troppo poco per portare una crescita anche minima di chi scatta. Ho avuto l'impressione (probabilmente errata) che la foto ricevuta sia guardata superficialmente e con poco interesse nella foto se non qualche dettaglio tecnico.
Io cerco altro, non di più, ma altro. Forse è per questo che anche altri del forum non partecipano?

Porta pazienza ma se non dai un senso a questo “altro” è difficile che sia fruibile per chi, di volta in volta, si prende l’incarico di organizzare i Round (passerò anch’io il testimone ricevuto da Max Albo e lui da Darkrat).
In ogni caso i Round sono aperti ai commenti di tutti e non sono mancati quelli inerenti l’immagine in se. Sei libero di commentare quindi.
Poi, rispetto ovviamente la tua opinione, ma sono completamente in disaccordo circa l’utilità degli stessi sulla crescita dei partecipanti: a me ad esempio servono moltissimo ed è per questo, al di là del puro divertimento, che non mi perdo una edizione.


Lorenzo.

Advertisement
Avatar utente
rickeyunholy
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 28/04/2018, 20:06
Reputation:
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda rickeyunholy » 16/05/2019, 13:32

Il senso del discorso, ma soprattutto le cazzate della Musa, può essere smontato dalla semplice constatazione che quello che per qualcuno può non essere nulla, per un altro può essere tutto. E il tutto e il nulla si equivalgono.
Quindi, oltre a un'analisi puramente tecnica (anche quella peraltro contestabile) certi autoproclamatisi intellettuali dovrebbero cucirsi la bocca.



Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 206
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda NNNN_AAAA » 16/05/2019, 17:56

Lollipop ha scritto:
luca01 ha scritto:se si scattasse solamente se si avesse qualcosa da dire non esisterebbe la fotografia amatoriale perchè credo che a ben poche persone interesserebbe la pratica di milioni di fotoamatori che si credono grandi fotografi o peggio artisti - da se stessi definiti tali - senza esserlo .

da un certo punto di vista non sarebbe ,male si eviterebbe di incappare anche solo per caso in immagini e soprattutto personaggi che non solo rasentano il ridicolo ma ci navigano compiacenti dentro.

Io non sono d’accordo con questo vago senso di superiorità, ricorrente peraltro nei pensieri e nelle esternazioni di molti “fotografi” e blogger (come la nostra musa ad esempio).
Troppi scatti in giro? Può essere ma io vedo e leggo più “critici fotografici”, autoproclamatisi tali, che foto.
Ne è d’esempio la quasi desertica partecipazione a Round e Sfide di questo stesso forum, animati dai soliti quattro o più gatti che non temono la critica alla propria pochezza fotografica.
Ovviamente i “fotografi” sono su un altro pianeta e non hanno bisogno di dimostrare altro nella vita.


Musa, MuSa, Munari Sara, sui cui ho già espresso il mio parere.
Dire quello che si pensa di una fotografia (magari pur con le idee chiare, ma senza averne gli strumenti) è fare critica fotografica? Forse. Dico solo, lo penso, che anche questa fase sia propedeutica per una buona fotografia, senza scendere troppo nei tecnicismi chiaramente.
Che vi piaccia o meno sapere la tecnica non vi porterà a nulla e magari è quello che volete.

Inoltre Lollipop permettimi una critica, che ho sulla punta delle dita da mesi e prendila come costruttiva. La tua fotografia è molto zoppicante in parecchi punti, insomma hai ancora molto da lavorare e non capisco nemmeno cosa tu voglia fare o dove tu voglia arrivare. Raramente mi pronuncio, anche se interpellato a proposito, è un argomento delicato e spinoso. Capisco che c'è la voglia e la passione, ma oltre a quel minimo di tecnica non vedo altro. Bisogna farsi molte domande, capire cosa fare, studiare gli altri fotografi (anche quelli che non ci piacciono o ci sembra facciano cose mediocri e errori, dai nostri e da quelli altrui si impara molto) e soprattutto scrollarsi di dosso la troppa tecnica e cercare un proprio linguaggio che chiaramente risentirà di tante influenze perché siamo nel 2019 ed è difficile fare qualcosa di inedito (sia a livello tecnico che stilistico) ma alla fine con pazienza e tenacia i risultati arriveranno. Ciò non deve per forza portare ad essere fotografi famosi o riconosciuti, le cose vanno fatte sopratutto per se stessi.


(La ricerca ha trovato 3069 risultati: rodinal; la ricerca ha trovato 7 risultati: terry richardson).

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 206
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda NNNN_AAAA » 16/05/2019, 18:11

luca01 ha scritto:se si scattasse solamente se si avesse qualcosa da dire non esisterebbe la fotografia amatoriale perchè credo che a ben poche persone interesserebbe la pratica di milioni di fotoamatori che si credono grandi fotografi o peggio artisti - da se stessi definiti tali - senza esserlo .

da un certo punto di vista non sarebbe ,male si eviterebbe di incappare anche solo per caso in immagini e soprattutto personaggi che non solo rasentano il ridicolo ma ci navigano compiacenti dentro.

un altro punto di vista è insito nella domanda stessa. chi si può arrogare il diritto di non far dire qualcosa a qualcuno? chi può decidere che quello che dici possa essere inteso come interessante dall'intero universo? i matti parlano da soli e nessuno li sta a sentire , anche se talvolta non è vero e dicono cose interessanti ... e chi dice che sei matto? le parole di Ada Merini ne sono un chiaro esempio .

quindi questo genere di domande a mio parere sono più inutili degli inutili scatti che si vogliono criticare e poi se proprio non vuoi sentire ciò che uno dice invece che limitargli la propria libertà di espressione basta che ti allontani un po' e come per magia non udirai più la sua parolas


Scritto un po' da matita rossa sul quaderno ma condivido.


(La ricerca ha trovato 3069 risultati: rodinal; la ricerca ha trovato 7 risultati: terry richardson).

luca01
fotografo
Messaggi: 73
Iscritto il: 02/05/2019, 12:54
Reputation:
Località: genova
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda luca01 » 16/05/2019, 18:15

io non so dare il buon esempio ma solo cattivi consigli ... interpretando le parole di un mio famoso concittadino



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1526
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda Lollipop » 16/05/2019, 19:51

NNNN_AAAA ha scritto:
Lollipop ha scritto:Inoltre Lollipop permettimi una critica, che ho sulla punta delle dita da mesi e prendila come costruttiva. La tua fotografia è molto zoppicante in parecchi punti, insomma hai ancora molto da lavorare ...

Ah beh, dimmi qualcosa che non so già: imparo qualcosina stampa dopo stampa. Poi è una tua opinione, non capisco perché te la sia tenuta dentro per mesi. Opinione, anzi opinioni, che però sarebbero utili se contestualizzate alle specifiche immagini postate e non generali qui in questo thread.
Ovviamente mi piacerebbe vedere uno o più tuoi lavori ma sul forum non trovo nulla (possibile che ci siano però e che mi siano sfuggiti. Aiutami in tal caso).
Ad ogni modo l’occasione c’è ed è questa: topic19330.html


Lorenzo.

luca01
fotografo
Messaggi: 73
Iscritto il: 02/05/2019, 12:54
Reputation:
Località: genova
Contatta:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda luca01 » 17/05/2019, 8:00

credi che un contest all'interno di una sito di fotografia amatoriale determini la grandezza di un fotografo?????... potrei capire se vincessi l'Oskar Barnack Prize o l'Hasselblad Award o il World Press Photo, ma credere che i risultati di questo generi di contest siano esemplificativi è come credere che la terra sia piatta
poi mi fanno davvero ridere queste scaramucce... siamo messi davvero bene ....





  • Advertisement

Torna a “Etica e filosofia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti