Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Discussioni sulla Stampa a Contatto

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 11:37

Ho letto su una rivista (mi pare Il fotografo) della possibilità di stampare a contatto (anche in formato A4 !) con un negativo stampato con stampante digitale a getto d'inchiostro. Serve una carta negativa speciale per stampante, che si chiama Pictorico (la vende Ars Imago).
Sono molto incuriosito di sapere se qualcuno di voi lo ha provato e con quali risultati; la recensione della rivista era entusiastica.
A me Pictorico sarebbe utile per stampare a contatto in camera oscura diapositive o negativi a colori scansionati (ovviamente stampa BN) o anche, perché no, foto digitali, o anche (ma molto secondariamente) negativi BN scansionati con cui uno si sia divertito a fare un po' di post produzione.
Grazie a tutti ! E scusate se la cosa era già stata dibattuta. Io non ho trovato niente, ma sono nuovo del forum e non mi oriento ancora bene.



Advertisement
Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1092
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda DanieleLucarelli » 09/11/2012, 12:06

Non mi torna.
Se vuoi stampare a contatto un un file basta che lo stampi negativo su un lucido e utilizzi la normale carta da CO (esiste anche una carta della Foma che è specifica per le stampe a contatto, permette tempi di stampa più lunghi in quanto poco sensibile).
Se vuoi stampare a contatto positivi puoi usare le carte positive (http://www.ilfordphoto.com/products/product.asp?n=65)
Che io sappia la Pictorico è una carta per stampanti Inkjet che simula la resa del Cibachrome (superfice molto lucida).



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8241
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda chromemax » 09/11/2012, 12:20

Premetto che non ho mai usato questo procedimento e parlo solo per "sentito dire".
Il prodotto Pictorico a cui si fa riferimento non è una carta ma una film trasparente sul quale è possibile stampare con una stampante Ink-Jet. Esistono anche prodotti analoghi di altri produttori. E' possibile quindi stampare con Ink-Jet un negativo di grande formato che è poi possibile stampare per contatto. Il procedimento è molto usato con tecniche antiche e stampa al platino/palladio, tutte tecniche con le quali non è possibile usare l'ingranditore. L'immagine di origine può essere qualsiasi cosa che può essere messa in forma digitale, dai file delle macchine digitali a negativi scannerizzati. In postproduzione è possibile adattare il contrasto al tipo di materiale usato per la stampa.
Non vedo vantaggi nell'usare questa tecnica usando poi per la stampa a contatto la comune carta fotografica, molto meglio e meno costoso un ingranditore.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 12:28

Rieccomi. Grazie mille per le risposte.
Ho davanti l'articolo de Il fotografo. Vi si dice che le carte normalmente usate per fare lucidi da stampanti Ink-jet NON sono adatte a stampe ad alta risoluzione, invece questa carta Pictorico sì.
Loro dicono che Pictorico è un supporto "adatto alla stampa di negativi ad alta risoluzione"; hanno usato quello perché non hanno trovato disponibili altri prodotti simili (pur esistenti) sul mercato italiano; hanno provato a stampare a contatto questo Pictorico in camera oscura utilizzando carta fotografica tradizionale e i risultati li definiscono "eccellenti". Il vantaggio sarebbe quello, come dicevo, di stampare economicamente file digitali su carta argentica (avete presente quanto costa un ingranditore De Vere che, allo stesso scopo, proietta i file?...), di qualsiasi provenienza essi siano (foto digitali, oppure stampare in BN file derivanti da scansioni di diapositive o negativi colore). O sbaglio qualcosa?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8241
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda chromemax » 09/11/2012, 12:47

No, non sbagli. Ribadisco che imho non lo trovo un sistema razionale, il digitale va col digitale, l'analogico con l'analogico; se voglio stampe "argentiche" scatto con la pellicola. C'è gente che lo fa e se la cosa ti interessa puoi farlo anche tu. BTW l'accoppiamento tra la curva dell'uscita digitale e la curva della carta analogica non è una cosa semplice semplice.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 13:48

...Voglio dire (forse mi sono spiegato male): certo che per un negativo BN è meglio un ingranditore e su questo non ci piove; ma nel caso (in particolare) di file digitali oppure anche di scansioni di negativi colore o di diapositive che si vogliano stampare in bianco e nero, mi pareva (almeno sulla... carta, appunto) che Pictorico fosse una soluzione interessante, se è vero che i risultati, come dice la recensione de Il fotografo con molta enfasi, sono "eccellenti".
Alternative migliori per usare la camera oscura con file digitali non ne vedrei; o ce ne sono (a parte l'ingranditore De Vere...)? Certo, come è stato detto, si possono usare lucidi per stampare un positivo su carta lucida normale e poi stampare a contatto con la carta autopositiva. Ma quest'ultima possibilità avrebbe due svantaggi: la carta autopositiva costa di più di Pictorico, e la carta lucida normale, stando a quello che dice Il fotografo, non è adatta a buone stampe a contatto. Ancora: si potrebbe usare Pictorico per stampare un positivo lucido e poi usare carta autopositiva (che però, ripeto, mi pare assai più cara del Pictorico, che viene a poco più di un euro a foglio A4).
Chiedo lumi perché far stampare in buona qualità i file digitali costa molto (sia che tu lo faccia in proprio - ottima stampante, cartucce, carta costosa - sia che tu ti rivolga a un buon laboratorio), e comunque la stampa argentica a me piace di più di quella a getto d'inchiostro (bella scoperta, eh?), e già che ho cominciato a usare la camera oscura potevo stamparci a questo punto un po' di tutto (non solo negativi BN).
...Quando si dice pensare soltanto all'essenziale !...



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 13:57

chromemax ha scritto:No, non sbagli. Ribadisco che imho non lo trovo un sistema razionale, il digitale va col digitale, l'analogico con l'analogico; se voglio stampe "argentiche" scatto con la pellicola. C'è gente che lo fa e se la cosa ti interessa puoi farlo anche tu. BTW l'accoppiamento tra la curva dell'uscita digitale e la curva della carta analogica non è una cosa semplice semplice.


Grazie della risposta. Sì, in linea di principio sono d'accordo con te: analogico con analogico. Io scatto praticamente sempre con pellicola (ecco perché sono qui!), ma mi capita talvolta di usare la macchina digitale in viaggi in cui reperire rullini mi causerebbe problemi, e mi capita di fare in digitale qualche buono scatto. Inoltre c'è il problema della stampa da laboratorio di diapositiva e da negativo colore, che, salvo nicchie costosissime, non è più analogica. Allora poteva essere un'idea ricavarne (quando possibile) dei bianco e neri attraverso scannerizzazione+postproduzione+pictorico+camera oscura. L'idea di Pictorico mi piaceva per dare anche a questi scatti stampa argentica... In effetti sto passando quasi integralmente al bianco e nero, proprio perché mi piace di più la stampa analogica. Faccio un po' fatica a smettere con le diapositive, però.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 14:05

Sì, scusate: stampa "argentica" è un francesismo un po' orrendo. Dovrei dire "ai sali d'argento", vero ?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8241
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda chromemax » 09/11/2012, 15:11

Sì, scusate: stampa "argentica" è un francesismo un po' orrendo. Dovrei dire "ai sali d'argento", vero ?

Non devi scusarti, le mie virgolette non erano per sottolineare un tuo errore, che non c'è, ma un modo, poco chiaro mi sembra, per distinguere tra i molti e diversi tipi di stampa che sono usciti in questa discussione e risparmiarmi un po' di digitazione.

Per il resto, come ti ho detto, si può fare, anche se è un po' macchinoso e costoso, e probabilmente le ragioni che porti sono giuste, è solo che io non lo farei, ma del resto io non ho neanche una macchina digitale degna di 'sto nome, ammesso che ne esista una... di degna :))



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1711
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Pictorico: qualcuno lo ha provato?

Messaggioda NikMik » 09/11/2012, 22:28

C'è del vero e del saggio in quel che dici... ma allora dovrei rassegnarmi a stampare le mie diapositive nei lab che di solito fanno un disastro ? Anche loro, poverine, sono analogiche e meriterebbero una stampa analogica !
E poi sì, condivido la delusione per le macchine digitali, non ci siamo proprio. Cose normalissime su una macchina analogica, come la presenza di un buon mirino ottico o della ghiera dei diaframmi sugli obiettivi o della ghiera dei tempi sulla macchina sono viste come miracolose raffinatezze e -ovvio- costosissime. L'attivazione manuale di uno zoom viene vista come una caratteristica notevolissima.... mah !
Per il pictorico, allora, aspettiamo che qualcuno lo usi e che abbia la bontà di dirci come viene ! Se sarò io ve lo dirò. Idem per le carte autopositive BN al fine di stampare diapositive sotto l'ingranditore. O questo qualcuno l'ha già fatto?
Grazie a tutti delle risposte,
N.





  • Advertisement

Torna a “Stampa a Contatto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti