Pile al mercurio

Forum dedicato alla catalogazione di altre tipologie di documenti

Moderatore: etrusco

Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1237
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Pile al mercurio

Messaggioda emigrante » 08/07/2013, 0:00

Attenzione: si tratta di un documento che ho scaricato da Internet di cui non ho in alcun modo verificato l'accuratezza, pertanto non sono in alcun modo responsabile ne dell'accuratezza delle operazioni descritte ne di eventuali danni a cose o persone eventualmente causati dal loro utilizzo.

Chiunque decida di seguire, in tutto od in parte, le indicazioni riportate nei documenti postati lo fa esclusivamente sotto sotto alla sua diretta responsabilità senza che nulla possa essere imputato al sottoscritto.

Saluti

Marco
Allegati
mercury problem.pdf
(493.01 KiB) Scaricato 148 volte



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3865
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Pile al mercurio

Messaggioda graic » 08/07/2013, 17:48

Più o meno conosciamo tutti la possibilità di usare le pile Alcaline o meglio Silver-oxide con in serie un diodo Schottky per ottenere una certa caduta di tensione ed emulare così le batterie al mercurio. Questo approccio a mio avviso è un po approssimato e sopratutto obsoleto perchè non tiene conto del'avanzare del progresso tecnologico che in elettronica è molto veloce. Di recente sono disponibili dei regolatori di tensione di tipo LDO (Low Dropout) per tensioni di uscita molto basse, tra l'altro ne esistono alcuni che erogano precisamente 1.35V per esempio questo http://www.arrow.com/item/detail/nation ... 985im5-135
non è l'unico ma è solo il primo che mi è venuto fuori dal motore di ricerca, questi regolatori sono piccolissimi i più "grandi" hanno contenitori SOT23
Immagine
Per uno che ha le "manine dorate" (quindi non io che sono un terribile pasticcione) non dovrebbe essere difficile infilare uno di questi ed una pila al litio "per es. una CR1220" nello spazio che era occupato da una PX625, è un'idea che lancio a chi è in grado di realizzarla, ho già detto che è fuori dalla mia portata, per ottenere un perfetto riferimento a 1.35V in grado di sostituire la pila al mercurio.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5146
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Pile al mercurio

Messaggioda -Sandro- » 08/07/2013, 18:09

Costa caro, ma risolve per sempre senza troppi sbattimenti, e non è un pezzo di latta malamente ritagliato e rabberciato, la costruzione è perfetta e splendidamente rifinita.

http://www.smallbattery.company.org.uk/ ... dapter.htm



Avatar utente
davdesmo
esperto
Messaggi: 215
Iscritto il: 22/04/2012, 23:27
Reputation:
Località: Giusto di fronte ad un vulcano apparentemente tranquillo...

Re: Pile al mercurio

Messaggioda davdesmo » 08/07/2013, 21:00

Sandro mi hai preceduto come al solito... ma (per quel che serve :D ) non posso che sottoscrivere, splendido oggettino! :)
E avanti con i nostri ferrivecchi :D



Advertisement
Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 676
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Pile al mercurio

Messaggioda flottero » 26/07/2017, 11:52

-Sandro- ha scritto:Costa caro, ma risolve per sempre senza troppi sbattimenti, e non è un pezzo di latta malamente ritagliato e rabberciato, la costruzione è perfetta e splendidamente rifinita.

http://www.smallbattery.company.org.uk/ ... dapter.htm


preso per la mia OM1n funziona perfettamente, effettivamente e' un po' caro.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3865
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Pile al mercurio

Messaggioda graic » 26/07/2017, 14:47

Beh, circa il funzionamento l'MR9 funziona ESATTAMENTE come l'oggetto descritto nel documento postato inizialmente da emigrante. Infatti il suo schema è il medesimo, magari sarà costruito più professionalmente. Circa la precisione, come ripeto spesso nei vari post, uguale alle pile al mercurio non c'è NULLA, tutti i vari inghippi utilizzati, dalle economiche zinco aria al lussuoso MR9 sono più o meno equivalenti e fanno largo uso della latitudine di posa della pellicola.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2571
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Pile al mercurio

Messaggioda Elmar Lang » 02/08/2017, 11:54

Posso confermare che lo MR-9 vale tutti i soldi che costa.

Dopotutto, una volta acquistato, resta per tutta la vita o quasi, evitando di dover far aprire la macchina per non sempre precise tarature...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3865
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Pile al mercurio

Messaggioda graic » 05/08/2017, 7:13

Indubbiamente per funzionare funziona, con una precisione accettabile grazie alla latitudine di posa Delle pellicole moderne. E comunque esattamente come gli altri metodi citati. Non è certamente l'approccio più economico


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.



  • Advertisement

Torna a “Altri Documenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti