Posso aiutarmi con il digitale

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Stefano B
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 07/02/2012, 14:50
Reputation:

Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda Stefano B » 04/04/2012, 21:21

Ciao, lengendo il libro di adam ansel "il negativo" inizia subito con la visualizzazione di quello che andiamo a fotografare, e vederlo in bianco e nero. La mia esperienza e la mia fantasia non mi permette da dare un giudiszio immaginari di come può venire in bianco e nero. Anche adams dice che ci vuole un'occhio esperto, e per risolvere a questo problema bisogna utilizzare o il filtro o una polaroid con una un'immagine che ci dà un'idea. Bene la mia domanda è questa una foto scatatata con una macchina a analogica
con pellicola a 100ISO F/16 1/60 la foto che mi vera fuori sarà uguale a una foto fatta con una digitale impostata su scatto in BeW con i solito iso diaframma etempo?
naturalmente per l'analogico parlo di uno sviluppo normale e una stampa sul carta non contrastata.

Grazie

Stefano



Advertisement
Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 474
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda luca 1970 » 04/04/2012, 21:41

Non credo che ci si riesca, d'altra parte le immagini digitali appaiono già molto diverse tra monitor a bordo camera e PC; a mio parere riesci ad avere un idea moooooloto di massima. Poi aspettrei il parere di chi il B&N lo stampa tutti i giorni.

Ciao Lu.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda zioAlex » 04/04/2012, 22:22

Stefano B ha scritto:Ciao, lengendo il libro di adam ansel "il negativo" inizia subito con la visualizzazione di quello che andiamo a fotografare, e vederlo in bianco e nero. La mia esperienza e la mia fantasia non mi permette da dare un giudiszio immaginari di come può venire in bianco e nero. Anche adams dice che ci vuole un'occhio esperto, e per risolvere a questo problema bisogna utilizzare o il filtro o una polaroid con una un'immagine che ci dà un'idea. Bene la mia domanda è questa una foto scatatata con una macchina a analogica
con pellicola a 100ISO F/16 1/60 la foto che mi vera fuori sarà uguale a una foto fatta con una digitale impostata su scatto in BeW con i solito iso diaframma etempo?
naturalmente per l'analogico parlo di uno sviluppo normale e una stampa sul carta non contrastata.

Grazie

Stefano

ciao...
Trovo la domanda interessante :)
non saprei ma credo che la cosa sia fattibile ovviamente con le giuste calibrazioni...
Forse sarà "semplicistico" ma quando ho iniziato con la camera oscura e non c'erano le digitali, mi "regolavo" guardando la tv in bianco e nero + che altro x farmi un idea, contrasto, luminosità, neri slavati etc. etc.. :)


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda Silverprint » 04/04/2012, 22:43

He! :)

Bella domanda!

La risposta però è no. Non è possibile avere una adeguata visualizzazione di come saranno resi i toni di una catena (pellicola, grado di esposizione, rivelatore per x tempo, stampa con tale apparecchio su carta x, etc, etc) in digitale.

È teoricamente possibile se il sistema viene appositamente calibrato, ma a quel punto si farebbe assai prima e meglio con tempi minori a farsi il tradizionale "regolo zonale". Regolo zonale che è il primo passo anche per ottenere una efficace traduzione in digitale.
La difficoltà della calibrazione è quella di "emulare" la curva caratteristica complessiva , cioè una curva che includa efficacemente anche le specifiche variabili di stampa.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Stefano B
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 07/02/2012, 14:50
Reputation:

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda Stefano B » 04/04/2012, 22:48

Silverprint ha scritto:He! :)

Bella domanda!

La risposta però è no. Non è possibile avere una adeguata visualizzazione di come saranno resi i toni di una catena (pellicola, grado di esposizione, rivelatore per x tempo, stampa con tale apparecchio su carta x, etc, etc) in digitale.

È teoricamente possibile se il sistema viene appositamente calibrato, ma a quel punto si farebbe assai prima e meglio con tempi minori a farsi il tradizionale "regolo zonale". Regolo zonale che è il primo passo anche per ottenere una efficace traduzione in digitale.
La difficoltà della calibrazione è quella di "emulare" la curva caratteristica complessiva , cioè una curva che includa efficacemente anche le specifiche variabili di stampa.

Per regolo zonale che cosa intendi?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda Silverprint » 04/04/2012, 22:56

Stefano B ha scritto:... Per regolo zonale che cosa intendi?


Non stavi leggendo Adams? :))

Il regolo zonale è una serie di piccole stampe delle varie zone, messe vicine in modo da essere portatili e pronte ad aiutare la pre-visualizzazione. Il vantaggio del regolo è che (per quanto semplice) è preciso in quanto realizzato con una specifica catena... la tua! ;)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda zioAlex » 04/04/2012, 23:04

Silverprint ha scritto:He! :)

Bella domanda!

La risposta però è no. Non è possibile avere una adeguata visualizzazione di come saranno resi i toni di una catena (pellicola, grado di esposizione, rivelatore per x tempo, stampa con tale apparecchio su carta x, etc, etc) in digitale.

È teoricamente possibile se il sistema viene appositamente calibrato, ma a quel punto si farebbe assai prima e meglio con tempi minori a farsi il tradizionale "regolo zonale". Regolo zonale che è il primo passo anche per ottenere una efficace traduzione in digitale.
La difficoltà della calibrazione è quella di "emulare" la curva caratteristica complessiva , cioè una curva che includa efficacemente anche le specifiche variabili di stampa.


però se non ho capito male credo che stefano si riferisse "solo" alla previsualizzazione visto che ha nominato anche l'uso della Polaroid....


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda Silverprint » 04/04/2012, 23:35

zioAlex ha scritto:...Però se non ho capito male credo che Stefano si riferisse "solo" alla pre-visualizzazione visto che ha nominato anche l'uso della Polaroid....


Mea culpa! :-s
Io mi riferivo "solo" alla pre-visualizzazione. Stefano invece parlava di visualizzare in BN, che è una cosa diversa, ma (a mia discolpa) con la sua frase finale sulla stampa sembrava parlare di pre-visualizzazione.

Quindi facciamo chiarezza! ;)

Per pre-visualizzazione si intende la possibilità di sapere solo attraverso l'uso dell'esposimetro come verranno resi sulla stampa determinati valori. Si ottiene inizialmente col regolo zonale, e poi dopo un po' ci si prende la mano. Naturalmente si si vuole ottenerla in digitale diventa una cosa piuttosto complessa e laboriosa.

La semplice visualizzazione in Bianco e Nero è un'altra cosa. Una cosa che sicuramente migliora con la pratica e l'esperienza, il sistema zonale può aiutarla (come altri trucchetti), ma sicuramente non è indispensabile. In questo l'uso del digitale forse potrebbe aiutare. Io lo userei però non tanto per verifica diretta, quanto facendo pratica di trasformazione di file a colori in immagini in BN. Naturalmente facendo le cose per bene, cioè NON eliminando l'informazione colore e via (obbrobrio), ma lavorando le singole curve colore (la cosa da molto meglio l'idea di cosa si possa fare tra ripresa e stampa... ;) ).


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda zioAlex » 05/04/2012, 0:51

Silverprint ha scritto:
zioAlex ha scritto:...Però se non ho capito male credo che Stefano si riferisse "solo" alla pre-visualizzazione visto che ha nominato anche l'uso della Polaroid....


Mea culpa! :-s
Io mi riferivo "solo" alla pre-visualizzazione. Stefano invece parlava di visualizzare in BN, che è una cosa diversa, ma (a mia discolpa) con la sua frase finale sulla stampa sembrava parlare di pre-visualizzazione.

Quindi facciamo chiarezza! ;)

Per pre-visualizzazione si intende la possibilità di sapere solo attraverso l'uso dell'esposimetro come verranno resi sulla stampa determinati valori. Si ottiene inizialmente col regolo zonale, e poi dopo un po' ci si prende la mano. Naturalmente si si vuole ottenerla in digitale diventa una cosa piuttosto complessa e laboriosa.

La semplice visualizzazione in Bianco e Nero è un'altra cosa. Una cosa che sicuramente migliora con la pratica e l'esperienza, il sistema zonale può aiutarla (come altri trucchetti), ma sicuramente non è indispensabile. In questo l'uso del digitale forse potrebbe aiutare. Io lo userei però non tanto per verifica diretta, quanto facendo pratica di trasformazione di file a colori in immagini in BN. Naturalmente facendo le cose per bene, cioè NON eliminando l'informazione colore e via (obbrobrio), ma lavorando le singole curve colore (la cosa da molto meglio l'idea di cosa si possa fare tra ripresa e stampa... ;) ).


;) condivido in pieno, del resto per dovere di cronaca mi son espresso male nel dire "solo" di pre-visualizione e senza distinguerla dalla visualizzazione ;)
ma alla fine il concetto era lo stesso


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Posso aiutarmi con il digitale

Messaggioda franny71 » 05/04/2012, 9:36

Andrea, io mi sono "allenato" al B/N proprio modificando in post curve e livelli di ogni singolo colore... :)
c'è da dire che la cosa mi ha aiutato relativamente, perchè poi in analogico tutte le mie certezze sono andate a farsi benedire...
mi spiego meglio, scatto avendo un'idea in mente, pensando a che tipologia di foto voglio ottenere in stampa, ma poi la mia poca conoscenza dei supporti (film e carta), dei risultati ottenibili con i vari rivelatori, del tempo necessario al trattamento, nonchè delle tecniche di stampa adeguate per quello scatto, mi portano sempre a risultati random, proprio perchè non ho cognizione di ciò che faccio, almeno non completa...
pare facile... :-? :-? :-?
diciamo che sperimento un pò a braccio per ottenere qualcosa di decente.
credo che WS o il poter affiancare un professionista per aver le basi su cui intraprendere la propria strada siano il passo da seguire, purtroppo le finanze piangono, e mi tocca far da me...
probabilmente fra 10 anni avrò imparato qualcosa, ma sarà un decimo di quello che avrei potuto imparare con l'aiuto di un "maestro".
quello che ho imparato con i software di fotoritocco è dovuto alla frequentazione di vari WS di fotosciop con gente di un certo livello, una su tutte una certa Santoni, veramente in gamba.
chi avesse possibilità dovrebbe seguire i corsi tenuti da andrea, o da professionisti (quelli veri) del settore, vi garantisco che servono tantissimo, ti aprono un mondo davanti.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti