Bromafort ed altre leccornie dal passato...

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
vlisse
fotografo
Messaggi: 85
Iscritto il: 17/06/2014, 11:21
Reputation:

Bromafort ed altre leccornie dal passato...

Messaggioda vlisse » 28/10/2014, 20:48

Salve ragazzi, alcune settimane fà ho scoperto che un mio caro zio un tempo fosse un noto stampatore nella mia zona.
E con sua sorpesa ed emozione che un suo nipote si interessasse di forografia, per di più analogica.
Mi ha quindi invitato a casa sua per mostrarmi i suoi cimeli(tantissima roba @-) ) e la sua vecchia camera oscura in disuso da anni, si è ritirato.

Ed è lì che trova vecchi pacchi di carta gli ultimi che aveva comprato, nemmeno aperti, hanno quasi ventanni!!

- "Te li regalo tutti, servono più a te che a me."
- "si zio, ma guarda che sicuramente sono da buttare"
- " vabbè provali, che ti costa". In effetti....

Oh funziona!!!!
Ragazzi che ci crediate o no, la forte sembra acquistata ieri, oltre al fatto che non avevo mai provato una carta così bella, è sia morbida che contrastata, non so se riesco a spiegarmi, gamma tonale e dettaglio incredibile.

Poi nel lotto c'era un marchio che non ho mI sentito, -AZO- made in romania, una carta bella morbida, molto particolare, di cui purtroppo un pacco 30x40 esce un poco velato(ma và?), però godibile lo stesso stamparla.

C'è da dire che era la prima volta che stampavo su carta a grado fisso, quindi potrebbe essere dovuta a questo la mia fascinazione, vi assicuro comunque che i risultati sono molto al di sopra di ciò che speravo.

Voi avete mai provato carte "d'epoca"?



Advertisement

  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti