Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
AntonioMicello
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 31/03/2014, 18:50
Reputation:

Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda AntonioMicello » 06/11/2014, 19:17

Buonasera a tutti, vi racconto il fattaccio.
Ieri sera ho sviluppato una pellicola Ilford HP5 perfettamente in regola, scadeva infatti nel 2017. Sono stato attentissimo a non farle prendere luce in fase di estrazione dal rullino, ma una volta inserita nella spirale e poi nella tank, mi sono accorto che da una fessura di una porta - vetro filtrava un po' di luce lunare, per colpa mia che non avevo chiuso bene la tenda nell'estremità alta. Comunque, ho sviluppato il tutto con ID-11, quello della versione in polvere e poi fatto in casa. Lo avevo conservato al sicuro, anche se devo ammettere che risaliva a più di 6 mesi fa sicuro. Andando al sodo, il risultato è il seguente: pellicola decisamente grigia, fotogrammi scurissimi, tanto che per poterli vedere abbastanza bene bisogna appoggiarli su una forte sorgente luminosa. Inserendo la pellicola nell'ingranditore, un disastro totale. Tutto nero, con dei contorni che vedevo solo io in quanto avevo scattato la foto, ma comunque impercettibili...e l'apertura dell'ingranditore era al massimo! So di aver peccato di precisione nel non sigillare alla perfezione la camera oscura, so che ho sbagliato a fidarmi troppo di chimi "fatti in casa" mesi prima, ma mi chiedo due cose per non sbagliare la prossima volta, anzi, le chiedo a voi che SICURAMENTE sarete più esperti di me:

- A cosa si può imputare questo grigiore latente su tutta la pellicola, tanto da renderla "instampabile"? Dove ho sbagliato?

- C'è un modo per salvare il salvabile? Come mi conviene procedere? Perché davvero, almeno a me, risulta impossibile stampare nella mia camera oscura..però è un peccato, dal momento che con una forte sorgente luminosa i negativi si vedono..

Grazie a tutti per la pazienza che avete avuto nel leggere, aspetto vostre delucidazioni :)



Advertisement
Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda DavideG(83) » 06/11/2014, 20:43

Dunque, intendi che i negativi sono molto molto densi (scuri)? In questo caso forse hai sovraesposto la pellicola. Come e con cosa hai esposto il rullo?
La luce che filtrava in camera oscura era molto forte?

Altra domanda: non ho capito il discorso dello sviluppo fatto in casa. Intendi che lo hai diluito alla bisogna o che hai miscelato tu i prodotti chimici per fare un simil id11?

Tempi e procedura di sviluppo?

Magari se posti una foto del negativi si capisce meglio.



Avatar utente
AntonioMicello
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 31/03/2014, 18:50
Reputation:

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda AntonioMicello » 06/11/2014, 20:56

DavideG(83) ha scritto:Dunque, intendi che i negativi sono molto molto densi (scuri)? In questo caso forse hai sovraesposto la pellicola. Come e con cosa hai esposto il rullo?
La luce che filtrava in camera oscura era molto forte?

Altra domanda: non ho capito il discorso dello sviluppo fatto in casa. Intendi che lo hai diluito alla bisogna o che hai miscelato tu i prodotti chimici per fare un simil id11?

Tempi e procedura di sviluppo?

Magari se posti una foto del negativi si capisce meglio.


Esatto, i negativi sono veramente densi, non credo di aver sovraesposto la pellicola...la luce che filtrava non era eccessiva, la porta era coperta dal lenzuolo nero, ma un po' di luce batteva sul soffitto e non credo abbia potuto influire più di tanto, comunque diciamo che ho creato io un simil id-11, avendo comprato una busta di id-11 in polvere da miscelare...domani posterò qualche foto del negativo, perché oggi sono fuori casa, ma comunque per rendere l'idea ho trovato questa foto.. http://blog.analogica.it/wp-content/upl ... e_0051.png Io mi riferisco alla foto di destra



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda DavideG(83) » 06/11/2014, 21:01

Magari hai sommato l'effetto della luce lunare con uno sviluppo "strano". Onestamente se non sei sicuro di quello che fai ti consiglio di usare sviluppi commerciali. Verificherei anche l'esposimetro usato (o la macchina) per vedere che non ti siano scappato qualcosa (valore iso sbagliato).
Non mi hai detto per quanto hai sviluppato.
Ma questo pseudo id11 come lo hai fatto?



Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda isos1977 » 06/11/2014, 21:09

il negativo è denso solo all'interno del fotogramma? o anche sui bordi? se ci fossero state delle infiltrazioni, dovrebbero esserci parti esposte alla luce anche fuori del fotogramma. Altrimenti, la parte fuori del fotogramma dovrebbe essere completamente trasparente

:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
AntonioMicello
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 31/03/2014, 18:50
Reputation:

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda AntonioMicello » 06/11/2014, 21:31

DavideG(83) ha scritto:Magari hai sommato l'effetto della luce lunare con uno sviluppo "strano". Onestamente se non sei sicuro di quello che fai ti consiglio di usare sviluppi commerciali. Verificherei anche l'esposimetro usato (o la macchina) per vedere che non ti siano scappato qualcosa (valore iso sbagliato).
Non mi hai detto per quanto hai sviluppato.
Ma questo pseudo id11 come lo hai fatto?


E' vero, dalla prossima solo chimici "sicuri". Allora farò un check-up alla f90, che non fa mai male, sperando in bene...Ho sviluppato per 13 minuti e mezzo, a 20 gradi, con agitazione continua della tank per il primo minuto e poi 5-6 "rigiramenti" della tank ogni minuto. L'id - 11 in polvere è contenuto in una sorta di fustino di cartone, con dentro delle istruzioni. Va versato tutto il contenuto in polvere in una sorta di vero e proprio calderone abbastanza grande, ma ora non ricordo con che proporzione di acqua. Comunque, alla fine del processo si ottengono 3-4 bottiglie di rilevatore. Si suggerisce di usare i chimici risultanti entro 6 mesi, e mi sa di aver sforato di qualche settimana oltre il limite. Penso di aver fatto bene il rilevatore, perché lo avevo già usato in precedenza, 3-4 mesi fa, senza nessun problema..anche se ho appena letto che chimici scaduti tendono a depositare composti chimici di rifiuto sulla pellicola, rendendola più opaca e grigia..può avere a che fare col mio problema? :-/
Ultima modifica di AntonioMicello il 06/11/2014, 21:37, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
AntonioMicello
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 31/03/2014, 18:50
Reputation:

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda AntonioMicello » 06/11/2014, 21:32

isos1977 ha scritto:il negativo è denso solo all'interno del fotogramma? o anche sui bordi? se ci fossero state delle infiltrazioni, dovrebbero esserci parti esposte alla luce anche fuori del fotogramma. Altrimenti, la parte fuori del fotogramma dovrebbe essere completamente trasparente

:-h


Il negativo è tutto denso, non solo il fotogramma...quasi non si vede lo stacco tra un fotogramma e l'altro...di solito i bordi sono quasi trasparenti, invece stavolta erano di un grigio terrificante, simile al color-asfalto...



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda DavideG(83) » 06/11/2014, 21:43

AntonioMicello ha scritto:
isos1977 ha scritto:il negativo è denso solo all'interno del fotogramma? o anche sui bordi? se ci fossero state delle infiltrazioni, dovrebbero esserci parti esposte alla luce anche fuori del fotogramma. Altrimenti, la parte fuori del fotogramma dovrebbe essere completamente trasparente

:-h


Il negativo è tutto denso, non solo il fotogramma...quasi non si vede lo stacco tra un fotogramma e l'altro...di solito i bordi sono quasi trasparenti, invece stavolta erano di un grigio terrificante, simile al color-asfalto...


Ok ha preso molta luce. Ti consiglio di acquistare una changing bag. :-B



Avatar utente
AntonioMicello
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 31/03/2014, 18:50
Reputation:

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda AntonioMicello » 06/11/2014, 21:58

Aiaiaiaiai...che disdetta...si può fare qualcosa? Magari per recuperare qualcosa, magari qualcuno attrezzato meglio...la butto lì :D Mi arrampico sugli specchi lo so :) Comunque, perdonami l'ignoranza, puoi gentilmente dirmi cos'è una changing bag e come funziona?



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Cosa è potuto accadere alla mia pellicola?

Messaggioda Pacher » 06/11/2014, 22:38

magari potresti fare una foto al negativo.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti