sviluppo...lista della spesa

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 618
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

sviluppo...lista della spesa

Messaggioda foto apprendista » 30/11/2011, 23:46

dopo aver letto un pò di materiale a riguardo mi resta qualcosa da chiarire,vi posto la lista della spesa...mi date una mano? :ymhug:

da comprare online,i chimici:
da usare per fp4,hp5,delta,tmax,tri-x,le pellicole che voglio provare,fate conto che è la prima esperienza quindi qualcosa di semplice/standard e che mi perdoni qualche errore...meglio se liquidi da diluire(o no?)
rilevatore?
bagno d'arresto?
fissaggio?
imbibente?

da comprare sempre online:
-tank con 2 spirali
-changing bag (cotone,ho letto per evitare effetto elettrostatico )
-termometro alcool
-portanegativi
-pinze per appendere la pellicola
-cilindri graduati...quanti di numero e di capacità? 3 da 300ml o 600ml (così da fare sia spirale singola che due?)
-cilindro graduato 50 ml per i piccoli dosaggi
-estrattore pellicola....serve? ho letto alcuni tirano fuori la punta della pellicola e tagliano e smussano gli angoli (quella parte già è esposta alla luce all'inizio) così l'operazione di caricamento della spirale è molto più semplice


prodotti che recupero ferramenta/casalinghi:
-acqua distillata per lavaggio imbibente
-imbuto
-forbici
-apribottiglie per i rullini
-bottiglie vuote di plastica (li premo e richiudo avendo lo stesso sottovuoto,ovviamente conservate al buio)
-siringhe 5-10 ml
-caraffa graduata 1L
-timer/cronometro


manca qualcosa?


Antonio Conti

Advertisement
Avatar utente
alexdz
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 19/07/2010, 9:03
Reputation:
Località: Vicenza
Contatta:

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda alexdz » 01/12/2011, 9:54

Direi che non manca nulla, anzi forse si puo' anche ridurre la lista, magari eliminando changing bag (basta uno stanzino buio), qualche cilindro di troppo (io ne uso uno solo, ma sarà la pratica a dettarti le necessità), l'estrattore, le pinze (puoi usare delle mollette o pinze fermacarta)...
Parti con il minimo indispensabile, poi provando capirai cosa realmente ti serve e con quali attrezzature ti senti a tuo agio.


Alex

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda franny71 » 01/12/2011, 10:20

Rivelatore rodinal, visto che lo vuoi liquido
Fissaggio e arresto uno vale l'altro, ti direi il più economico. Il portanegativi non lo conosco, ma non credo serva. L'imbibente io uso quello della kodak 1+200 (eterno)
Io la changing bag la trovo comodissima, ma prendine una spaziosa.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 618
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda foto apprendista » 01/12/2011, 10:49

alexdz ha scritto:Direi che non manca nulla, anzi forse si puo' anche ridurre la lista, magari eliminando changing bag (basta uno stanzino buio), qualche cilindro di troppo (io ne uso uno solo, ma sarà la pratica a dettarti le necessità), l'estrattore, le pinze (puoi usare delle mollette o pinze fermacarta)...
Parti con il minimo indispensabile, poi provando capirai cosa realmente ti serve e con quali attrezzature ti senti a tuo agio.



ho qualche problemino per avere l'ambiente buio
per i cilindri meglio se ne prendo un paio per preparare e uso delle caraffe di plastica da pochi euro allora,per avere le soluzioni già pronte all'inizio

franny71 ha scritto:Rivelatore rodinal, visto che lo vuoi liquido
Fissaggio e arresto uno vale l'altro, ti direi il più economico. Il portanegativi non lo conosco, ma non credo serva. L'imbibente io uso quello della kodak 1+200 (eterno)
Io la changing bag la trovo comodissima, ma prendine una spaziosa.


che procedura ha il rodinal?
come rilevatore per cominciare ho letto del kodak hc110 e gradual st20,facili da gestire,soprattutto l'ultimo

la changing bag non la trovo di cotone però


Antonio Conti

Advertisement
Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda ryo » 01/12/2011, 12:59

Ciao,
la lista è bella completa, non c'è che dire!
Per i suggerimenti, invece..
Sviluppo: per iniziare forse sì, è meglio uno liquido. Il Rodinal è un classico, costa poco (viste le diluizioni) e dura tanto (cosa da non sottovalutare se non pensi di fare pellicole a ripetizione). Per contro, però, è molto "caratterizzante"; ha personalità più di altri!!! Dato che mi sembra tu voglia provare pellicole di varia sensibilità di varie case, ecc, forse sarebbe più opportuno uno sviluppo tipo Ilfosol S. Dura poco quando aperto, ma è più "universale" e "neutro" del Rodinal.
Arresto e fissaggio prendili economici.
Segui sempre, agli inizi, tutte le indicazioni fornite dai fabbricanti.
L'imbibente è optional, anche se consigliato. Io adopero il sapone neutro (una singola micro goccia nell'ultima fase di risciacquo che è l'unica che effettuo con acqua demineralizzata).
I cilindri graduati direi 3 da 300; io ci faccio di tutto. Per una sola spirale, 300ml totali sono, per la mia tank, più che sufficienti. Quando faccio due pellicole per volta (raro, preferisco, gestirle quasi sempre singolarmente), non faccio altro che preparare il cilindro da 300 con acqua e chimico e una caraffa graduata con la restante dose d'acqua da versare contemporaneamente nella tank.
La caraffa graduata da 1l è importante. Io la adopero solo con acqua (non ci metto mai i chimici che toccano solo i cilindri - e sempre lo stesso cilindro) per non avere problemi di contaminazioni. L'estrattore è, per me, fondamentale!!! Non potrei farne a meno!
Non credo ti possa servire altro, comunque segui le indicazioni di chi mi ha preceduto e lascia che sia l'esperienza a far sorgere ulteriori bisogni.
Marcello



Avatar utente
Willy985
guru
Messaggi: 520
Iscritto il: 24/11/2011, 23:25
Reputation:
Località: Napoli

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda Willy985 » 01/12/2011, 13:02

Ciao! Io stavo nella tua stessa situazione (qualche riga più sotto c'è il mio topic "Iniziare a sviluppare...") ed ho fatto l'ordine appena ieri! :D Felicità a parte, nel quote ti scrivo in rosso quello che ho preso io, magari può servirti!!! ;)

foto apprendista ha scritto:dopo aver letto un pò di materiale a riguardo mi resta qualcosa da chiarire,vi posto la lista della spesa...mi date una mano? :ymhug:

da comprare online,i chimici:
da usare per fp4,hp5,delta,tmax,tri-x,le pellicole che voglio provare,fate conto che è la prima esperienza quindi qualcosa di semplice/standard e che mi perdoni qualche errore...meglio se liquidi da diluire(o no?) Ho fatto il tuo stesso ragionamento quindi ho optato per il rivelatore liquido più usato...
rilevatore? Rodinal
bagno d'arresto? Ilfostop
fissaggio? Rapid Fixer
imbibente? Ilfotol

da comprare sempre online:
-tank con 2 spirali Una classica Paterson
-changing bag (cotone,ho letto per evitare effetto elettrostatico ) Mi chiudo nel bagno, spengo la luce, e risparmio 30 euro :p
-termometro alcool Ho preso il Paterson di precisione
-portanegativi Io ne ho presi un centinaio di pergamino e starò bene per un bel po'
-pinze per appendere la pellicola Qualche pinzetta di quelle che si comprano in cartoleria e sto a posto
-cilindri graduati...quanti di numero e di capacità? 3 da 300ml o 600ml (così da fare sia spirale singola che due?) Io ne ho preso uno, l'importante più che la capienza, da quello che ho capito, sono le divisioni. Io ne ho preso uno da 45ml con divisioni da 2ml (col Rodinal devi usare 6 o 12 ml e con cilindri più grandi non riesci a misurarlo) ma c'è chi usa la siringa a tale scopo, e poi ho preso una caraffa graduata da 1 litro per vedere quanta soluzione devo versare nella tank
-cilindro graduato 50 ml per i piccoli dosaggi vedi sopra
-estrattore pellicola....serve? ho letto alcuni tirano fuori la punta della pellicola e tagliano e smussano gli angoli (quella parte già è esposta alla luce all'inizio) così l'operazione di caricamento della spirale è molto più semplice Io non l'ho preso, sarà anche utile ma vista la spesa complessiva non piccolissima ho preferito evitare

Spero di esserti stato utile! :)


I Immagine my Nikon
flickr

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 618
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda foto apprendista » 01/12/2011, 13:35

ryo ha scritto:Ciao,
la lista è bella completa, non c'è che dire!
Per i suggerimenti, invece..
Sviluppo: per iniziare forse sì, è meglio uno liquido. Il Rodinal è un classico, costa poco (viste le diluizioni) e dura tanto (cosa da non sottovalutare se non pensi di fare pellicole a ripetizione). Per contro, però, è molto "caratterizzante"; ha personalità più di altri!!! Dato che mi sembra tu voglia provare pellicole di varia sensibilità di varie case, ecc, forse sarebbe più opportuno uno sviluppo tipo Ilfosol S. Dura poco quando aperto, ma è più "universale" e "neutro" del Rodinal.
Arresto e fissaggio prendili economici.
Segui sempre, agli inizi, tutte le indicazioni fornite dai fabbricanti.
L'imbibente è optional, anche se consigliato. Io adopero il sapone neutro (una singola micro goccia nell'ultima fase di risciacquo che è l'unica che effettuo con acqua demineralizzata).
I cilindri graduati direi 3 da 300; io ci faccio di tutto. Per una sola spirale, 300ml totali sono, per la mia tank, più che sufficienti. Quando faccio due pellicole per volta (raro, preferisco, gestirle quasi sempre singolarmente), non faccio altro che preparare il cilindro da 300 con acqua e chimico e una caraffa graduata con la restante dose d'acqua da versare contemporaneamente nella tank.
La caraffa graduata da 1l è importante. Io la adopero solo con acqua (non ci metto mai i chimici che toccano solo i cilindri - e sempre lo stesso cilindro) per non avere problemi di contaminazioni. L'estrattore è, per me, fondamentale!!! Non potrei farne a meno!
Non credo ti possa servire altro, comunque segui le indicazioni di chi mi ha preceduto e lascia che sia l'esperienza a far sorgere ulteriori bisogni.
Marcello

per il rilevatore l'ideale sarebbe una via di mezzo,più universale e che duri,quelli kodak citati li conosci?
per i cilindri graduati la soluzione è perfetta
per l'estrattore quindi prepari la pellicola alla luce?

Willy985 ha scritto:Ciao! Io stavo nella tua stessa situazione (qualche riga più sotto c'è il mio topic "Iniziare a sviluppare...") ed ho fatto l'ordine appena ieri! :D Felicità a parte, nel quote ti scrivo in rosso quello che ho preso io, magari può servirti!!! ;)

foto apprendista ha scritto:dopo aver letto un pò di materiale a riguardo mi resta qualcosa da chiarire,vi posto la lista della spesa...mi date una mano? :ymhug:

da comprare online,i chimici:
da usare per fp4,hp5,delta,tmax,tri-x,le pellicole che voglio provare,fate conto che è la prima esperienza quindi qualcosa di semplice/standard e che mi perdoni qualche errore...meglio se liquidi da diluire(o no?) Ho fatto il tuo stesso ragionamento quindi ho optato per il rivelatore liquido più usato...
rilevatore? Rodinal
bagno d'arresto? Ilfostop
fissaggio? Rapid Fixer
imbibente? Ilfotol

da comprare sempre online:
-tank con 2 spirali Una classica Paterson
-changing bag (cotone,ho letto per evitare effetto elettrostatico ) Mi chiudo nel bagno, spengo la luce, e risparmio 30 euro :p
-termometro alcool Ho preso il Paterson di precisione
-portanegativi Io ne ho presi un centinaio di pergamino e starò bene per un bel po'
-pinze per appendere la pellicola Qualche pinzetta di quelle che si comprano in cartoleria e sto a posto
-cilindri graduati...quanti di numero e di capacità? 3 da 300ml o 600ml (così da fare sia spirale singola che due?) Io ne ho preso uno, l'importante più che la capienza, da quello che ho capito, sono le divisioni. Io ne ho preso uno da 45ml con divisioni da 2ml (col Rodinal devi usare 6 o 12 ml e con cilindri più grandi non riesci a misurarlo) ma c'è chi usa la siringa a tale scopo, e poi ho preso una caraffa graduata da 1 litro per vedere quanta soluzione devo versare nella tank
-cilindro graduato 50 ml per i piccoli dosaggi vedi sopra
-estrattore pellicola....serve? ho letto alcuni tirano fuori la punta della pellicola e tagliano e smussano gli angoli (quella parte già è esposta alla luce all'inizio) così l'operazione di caricamento della spirale è molto più semplice Io non l'ho preso, sarà anche utile ma vista la spesa complessiva non piccolissima ho preferito evitare

Spero di esserti stato utile! :)

grazie per le info


Antonio Conti

Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda ryo » 01/12/2011, 13:44

Sì, li conosco, ma non benissimo e non ho idea di come potrebbero comportarsi con tutte le pellicole che intendi provare. Ti conviene aspettare, a tal proposito, uno che ne abbia una conoscenza più approfondita.
L'estrattore mi è comodo per preparare la pellicola alla luce e perché, così, quando riavvolgo, posso far rientrare nel rullino tutta la pellicola e fare in modo che perda la fastidiosa piega contraria che le deriva dall'essere stata caricata nelle mie macchine (tutte con il riavvolgimento al contrario).
Marcello



Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 618
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda foto apprendista » 01/12/2011, 16:34

ho provato il bagno al buoi e credo che la bag non mi serva
sul materiale diciamo che non ho dubbi
devo scegliere i chimici,da info prese in giro le scelte son queste:

sviluppo: hc110,ilfosol e rodinal...il kodak costa il doppio ma è 1L invece di 500ml
stop:ilfostop o citrinstop (qualcuno lo usa?)
fix: agefix o ilfordrapid
imb.: agepon o wac (120cc)

a parte lo sviluppo per gli altri uno vale l'altro?


Antonio Conti

Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: sviluppo...lista della spesa

Messaggioda ryo » 01/12/2011, 16:51

Tutto perfetto!
Per gli altri, dove caschi, caschi bene.
Sullo sviluppo mi permetto solo di farti notare una cosa; tieni presente sempre la diluizione e calcolati il numero di pellicole che puoi farci. Il Rodinal, ad esempio, lo vendono da 125ml, ma è da diluire moltissimo.
Considera che, una volta aperti, anche se non diluiti, gli sviluppi si perdono sempre.
Marcello





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti