Mi faccio l'ingranditore

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 22/09/2014, 19:01

Bho!

Se il tutto funzionerà ve lo farò sapere :ymhug: .

Comunque la quantità di luce dipende anche dall'ingrandimento (o dimensione della stampa se preferisci). A parità di formato di stampa la quantità di luce non dovrebbe cambiare cambiando il formato del negativo. Quello che conta sono gli EV che arrivano sulla carta.

Con il 35mm uso un Axomat a luce semicondensata (bulbo opalino+vetrino diffusore+condensatore) ed una lampada LED da 65W equivalenti.
Con l'accrocchio i W equivalenti dovrebbero essere circa 2,5 volte, questo dovrebbe compensare abbondantemente la perdita data dalla luce diffusa attraverso il vetro opalino e la scatola di diffusione.

Questo partendo dall'assunto che non mi interessa (per ora) fare stampe grandi.

Poi si potrebbe discutere sul fatto che per stampare un 20x30 forse non serve partire da un 4x5, ma questa è un'altra questione (opinabile ;) ).

Vi terrò informati, per il momento sono insabbiato sulla saldature dei terminali che mi porterà via una valanga di tempo, anche per la mia scarsa attitudine :( .

Ciao

Marco



Advertisement
Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 05/10/2014, 21:04

Finalmente ho finito le saldature! :-bd

Immagine
Lato A

Immagine
Lato B x_x
Le strisce sono collegate in parallelo, non in serie. Questo dovrebbe minimizzare le cadute di tensione e permettere di ottenere la massima luminosità.

Immagine
Acceso (la luce era bianca, il bilanciamento del bianco lascia a desiderare, loso :D ) EDIT: avevo postato la foto del canale blu :wall: sostituita ;)

Immagine
Versione per Silverprint :ymparty:

Nota: fa meno luce del previsto, ma credo sia un problema di alimentazione (le strisce assorbono circa 3A, l'alimentatore è da 2A cinesi).

Ciao

Marco



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 17/10/2014, 18:14

Da un po' sono incasinato (tanto per cambiare) ed il progetto è rimasto un po' arenato.

Oggi sono arrivato a casa prima del solito ed ho deciso di fare una prova a CDC. Le parti mancanti le ho fatte alla carlona con del cartone, ho montato tutto e......


...... che bello vedere il negativo proiettato! :)


Versione a luci rosse:

DSC_2690.JPG



Versione buia:

DSC_2693.JPG


Dettaglio del portanegativi (ancora da verniciare)

DSC_2696.JPG


x_x cartone quanto basta

L’allegato DSC_2695.JPG non è più disponibile
:wall: :wall: :wall: :wall: xchè non viene sto allegato del ciufolo???

Quello che mi premeva era vedere la luminosità dell'immagine proiettata, occhiometricamente è più luminoso dell'axomat che si vede in fondo (a parità di diaframma). questo mi rassicura riguardo alla buona riuscita del progetto ;) .

Nota: avete visto che bell'arcobaleno? Dite la verità lo vorresta anche voi! :D

Ciao

Marco
Allegati
DSC_2695.JPG



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 13/01/2015, 1:13

:) :) :) :) :) :)
DSC_2776.JPG


Alla fine l'ho finito.

Stasera la rete singhiozza ma domani vi posto le foto con i dettagli costruttivi.

Comunque stasera l'ho inaugurato, sembra funzionare benino, giusto un filino di caduta di luce ai bordi (che potrebbe anche essere colpa dell'obiettivo).

L'obiettivo parrebbe avere una perdita di dettaglio in periferia, ma questo lo devo verificare meglio, magari con un altro negativo.

La luminosità è buona, ho stampato a 4x (che era il mio targhet) con un tempo di esposizione di 20s, senza usare filtri di contrasto. Usandoli i tempi si allungheranno ma dovrebbero essere ancora accettabili.

Spesa finale circa 80 euro.

------------------costo--------------spediz.------------tot
legno--------------5,40 ---------------0-----------------5,40
led-----------------17,00-------------4,00------------21,00
Comparon---------13,19-----------14,98-----------28,17
Vetri ---------------20,00--------------0--------------20,00
Spray nero ----------3,50--------------0--------------3,50

Tot.-----------------59,09-----------18,98-----------78,07

Notte
Marco



Advertisement
Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda ludovico » 13/01/2015, 8:29

Bravissimo :-bd



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 13/01/2015, 20:45

DSC_2762.JPG


1: mascherina di compensato, da un lato si incastra nella standarda posteriore, dall'altra fa da supporto per i vetri porta negativo, per il diffusore e per la testa. L'ho realizzata con due strati di compensato verniciati di nero.
2: testa (qui non ancora finita, manca la sorgente). Questa l'ho fatta (per pigrizia) con i retro delle cornici a giorno (quelli di cartone pressato) tagliandola comodamenre col taglierino, incollandola e verniciandola di nero. nella parte bassa i vede lo scalino che va a battuta sulla mascherina garantendo la corretta posizione ed al contempo fermando le infiltrazioni di luce.
3: vetro flint tagliato a misura
4: vetro opalino (non proprio smerigliato, non l'ho trovato ma piuttosto ricoperto di un afinitura lattiginosa sui due lati). Avrei preferito il plexiglass per motivi di peso ma comprarne due mq mi giravano X( .
5: vetro acidato (antinewton) da cornici tagliato della stessa misura del precedente, reso sollevabile da una maniglia in nastro isolante nero.



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 13/01/2015, 21:06

DSC_2764.JPG


il vetro si adagia nello scasso della mascherina realizzato dai due strati di compensato

DSC_2765.JPG


nello stesso scasso va il vetro antinewton che grazie alla maniglia permette di essere alzato per posizionare il negativo

DSC_2766.JPG


sopra di questo il diffusore che ha le stesse dimensioni della parte superiore della mascherina

DSC_2767.JPG


la testa va ad appoggiarsi a cappello sopra agli strati precedenti tenendo tutto ben fermo per semplice gravità.

DSC_2768.JPG



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 13/01/2015, 21:16

Dimenticavo: i filtri di contrasto andranno appoggiati semplicemente tra il vetro AN ed il diffusore.


DSC_2769.JPG


per fissare la sorgente in piano nella testa è stato sufficiente spessorarla, appoggiarla sopra e fissarla con qualche goccia di vinavil.

DSC_2775.JPG


il controller dei led l'ho fissato sul bordo interno con del biadesivo lasciando fuori il filo dell'alimentatore ed il sensore del telecomando. A cappello andrà un coperchio di cartoncino per evitare le fuoriuscite di luce.

Ho dovuto anche aprire il trasformatore ed eliminare i led interno che in co pareva un faro da 550W @-) .



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda emigrante » 13/01/2015, 21:41

Ed ora l'allineamento.

Per rendere paralleli i tre piani focali (negativo, ottica e piano di proiezione) mi sono affidato ad una bolla di precisione.

DSC_2772.JPG


Piano di proiezione realizzato in compensato spesso, i piedini sono regolabili e permettono di posizionarlo in bolla.

DSC_2773.JPG


piano ottica regolabile con le normali regolazionì della standarda anteriore

DSC_2774.JPG


idem per il negativo.


Col mio focometro non riesco a vedere i bordi dell'immagine proiettata, comunque nella parte coperta viene tutto a fuoco insieme.

Ho provato a stampare un negativo ed il risultato è stato una sfocatura negli angoli, però credo sia dovuto al negativo stesso e/o all'ottica.

Ovviamente qualsiasi suggerimento per verificare il funzionamento dell'accrocchio, o per migliorarlo è benvenuto.

A me l'unica soluzione che mi è venuta in mente cosiste comparare una stampa fatta con questo ed una fatta con un ingranditore "vero", magari verificando anche la qualità del Comparon con qualcosa di più noto e pregiato.

Ciao

Marco



Avatar utente
Matteo Virili
guru
Messaggi: 446
Iscritto il: 08/05/2014, 16:04
Reputation:

Re: Mi faccio l'ingranditore

Messaggioda Matteo Virili » 21/01/2015, 15:13

Ma io ti amoooo!!! :ymhug:
Penso proprio che anche io opterò per una soluzione del genere finché non avrò i soldi per un vero ingranditore 4x5 e il tuo procedimento sarà sicuramente un'ottima base di partenza!
Facci sapere se ti viene in mente qualche altro aggiustamento ;)





  • Advertisement

Torna a “Grande formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 0 ospiti