Ma ne vale veramente la pena..

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2994
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da Pacher »

di spender notti insonni?
Oggi ho stampato qualche fotogramma di un negativo partorito da una Rolleiflex che avevo per le mani qualche tempo fa…saranno almeno tre anni che uso solo l'Hasselblad e le stampe non mi son parse poi tanto differenti da quello che esce con l'80mm Hasselblad. Ora non vorrei essere frainteso, non sto parlando della elevatissima qualità delle due, sto solo pensando al fatto che delle volte si leggono giudizi e si spendono nottate a leggere pareri e opinioni su lenti che sono ad un livello talmente elevato che per un fotoamatore del mio calibro e della gran parte dei fotoamatori le differenze non si vedono specialmente se poi si scansionano i negativi. Insomma inutile nascondersi dietro ai nomi che fanno tanto figo, meglio concentrarsi sulla stampa e forse fra una decina d'anni anch'io potrò valutare un obbiettivo come si deve, ammesso che mi interessi...



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da isos1977 »

Sante parole.

Sicuramente l'occhio capace sa vedere delle differenze tra un obiettivo e l'altro, ma anch'io spesso queste differenze non so vederle... e sicuramente non stravolgono la qualità, il timbro o quant'altro dei miei "capolavori"...

l'unica cosa, è che la scelta di un sistema piuttosto che un altro è anche legato a necessità più operative (ad esempio obiettivi e magazzini intercambiabili), ma una volta fatta la scelta è molto meglio dedicarsi a studiare a fondo un sistema e testarlo bene arrivando alle stampe (che poi per chi non ha l'occhio super allenato è l'unico modo per vedere delle differenze)
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2914
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da Elmar Lang »

Condivido il pensiero espresso in questa discussione, al 100%.

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9845
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da chromemax »

La catena fotografica è talmente lunga e poco rigida che basta veramente poco perché piccoli particolari vengano azzerati, soprattutto nella stampa; mi sono sempre chiesto come mai le differenze tra ottiche di ripresa siano così visibili a colpo d'occhio mentre nessuno si arrischia mai ad "indovinare" l'ottica d'ingrandimento :D
E' indubbio che le ottiche abbiano una loro "personalità" ma questa è molto sottile e raramente tanto specifica ed esclusiva da marcare indelebilmente uno scatto. Ma sopratutto è visibile solo per confronto; di fronte ad una singola e unica fotografia sarei curioso di sapere se c'è qualcuno in grado di dire a colpo sicuro con quale specifico obbiettivo è stato fatta :)

Avatar utente
felice
esperto
Messaggi: 107
Iscritto il: 09/09/2014, 7:35
Reputation:
Località: Firenze

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da felice »

Pacher ha scritto:Insomma inutile nascondersi dietro ai nomi che fanno tanto figo, meglio concentrarsi sulla stampa e forse fra una decina d'anni anch'io potrò valutare un obbiettivo come si deve, ammesso che mi interessi...
forse tra una decina d'anni... cercherai una qualità inferiore :D

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4910
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da graic »

felice ha scritto:
Pacher ha scritto:Insomma inutile nascondersi dietro ai nomi che fanno tanto figo, meglio concentrarsi sulla stampa e forse fra una decina d'anni anch'io potrò valutare un obbiettivo come si deve, ammesso che mi interessi...
forse tra una decina d'anni... cercherai una qualità inferiore :D
E' giusto, magari le foto vengono troppo nitide, e tu ti imborghesisci!
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
felice
esperto
Messaggi: 107
Iscritto il: 09/09/2014, 7:35
Reputation:
Località: Firenze

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da felice »

sia mai... o aristocratico o nulla =))

Avatar utente
Attilio Canella
guru
Messaggi: 589
Iscritto il: 02/03/2012, 23:16
Reputation:
Località: Milano

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da Attilio Canella »

Ciao Pacher...ti pongo io una domanda...che diferenze dovresti vedere ,tra un hasselblad con 80 mm Planar e una Rollei con lo stesso obiettivo Planar 80mm ????? credo nessuna...l'unica utilità la versalità dell'asselblad rispetto alla rollei e l'utilizzo dei dorsi anche polaroid ottiche intercambiabili e della paralasse...oggi anche di un dorso digitale
......ma a qualità di immagine..... nessuna ..almeno per me :) e ti do ragione del fatto che in tanti si sentono figo :)) e non so se ne valga la pena ...ci vule aprire un mutuo se appena si pensasse di coredarla con un paio di ottche un paio di dorsi...poi se uno pensa ad un dorso digitale.....buona notte....devi fare i conti con la mogle o la compagna
=))

Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da Dcanalogue »

Già... ogni tanto, sarebbe meglio concentrarci su "cosa" si fotografa e su "come" lo si fotografa...piuttosto che su con "che cosa" si fotografa.
Certo, il mezzo influisce ed a volte anche pesantemente (oltre al fatto che a noi, questi "giocattoli" piacciono da morire) :ymdaydream: ma, qualsiasi qualità o capacità del mezzo stesso deve essere funzionale al nostro fine espressivo...altrimenti, è fine a se stessa ed inutile...

Voglio dire che, anche se ci fosse un'evidente differenza tra i planar della Rollei e dell'Hasselblad, a che servirebbe se il nostro fine espressivo non puntasse sull'iperdefinizione o sulla "plasticicità" etc..?
Oppure (peggio ancora) se noi non fossimo in grado di scattare immagini dal significato almeno...decente? :-?
Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2994
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Ma ne vale veramente la pena..

Messaggio da Pacher »

chromemax ha scritto:E' indubbio che le ottiche abbiano una loro "personalità" ma questa è molto sottile e raramente tanto specifica ed esclusiva da marcare indelebilmente uno scatto.
Appunto, e perche 'azzo si scrivono centinaia di post con migliaia di interventi allora?? La risposta già la so a dir la verità e mi rattrista :(
felice ha scritto:forse tra una decina d'anni... cercherai una qualità inferiore :D
Si sa mai :))
Comprai a suo tempo una Hasselblad per mettere in pace quella voce interiore che diceva che le mie foto facevano schifo perché non avevo un buon mezzo. Mi dissi che acquistando una delle migliori macchine mai prodotte quella voce l'avrei finalmente calmata e avrei potuto infine concentrarmi su altro e così fu. Ora spesso ho il bisogno di scattare in interni, con Delta 3200 e cercavo quindi una macchinetta che mi consentisse di scattare con tempi un po piu lenti della Hasselblad. Quando vidi una Rollei con planar 2,8 ad un prezzo abordabile non esitai un secondo. Infine mi resi conto che il 35mm era forse più adatto al mio scopo, (non esitai quindi un secondo a rivenderla) anche se la qualità non può essere che inferiore, ma alla fine che me frega, le foto di famiglia non passano quasi mai il 18x24 e il 35mm è sufficiente.
Attilio Canella ha scritto:Ciao Pacher...ti pongo io una domanda...che diferenze dovresti vedere ,tra un hasselblad con 80 mm Planar e una Rollei con lo stesso obiettivo Planar 80mm ?????
E io che ne so :)) spesso se ne leggono di tutti i colori…ma so che le differenze ci sono! solo che non sono cosi grandi come spesso si è portati a credere leggendo fantaweb…insomma bisogna saperle trovare, sapere dove guardare, sapere cosa guardare ma stiamo parlando a parer mio di fotografia ad altissimo livello e credo che siano molti meno quelli che le vedono veramente di quelli che dicono di vederle e si permettono magari di giudicare da una scansione a 800x600..insomma, immagina un iceberg...

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi