Aiuto per stampa politenata

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda isos1977 » 11/02/2015, 10:58

in ogni caso questa è la tua esperienza.

Se uno ha un problema, magari la ricetta che ha trovato un altro utente non funziona, perchè possono cambiare molte variabili.

Se Gobbo non riesce a tirare fuori i neri, è meglio escludere i motivi più semplici e non precludere dei tentativi base. Più in generale, è meglio che impari un metodo di lavoro...


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Advertisement
Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1038
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda fabriziog » 11/02/2015, 11:04

Isos mi ha preceduto (a propo, noto adesso che ti è andata di c u l o, una lettera diversa e ogni tuo messaggio sarebbe stato setacciato lettera per lettera da big brother), hai fatto benissimo a provare, così puoi essere certo che nella tua catena, con le tue attrezzature, il tuo modo di scattare e di lavorare, sviluppare la carta con i tempi del bugiardino va bene.
Dire che lo stesso può andare bene anche a Gobbo è, come dicevo prima, una suposizione non una certezza. La certezza la può avere solo Gobbo dopo che anche lui fa la prova come la hai fatta tu.



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda DanieleLucarelli » 11/02/2015, 15:13

Ma queste su baritata ti vengono ben contrastate?

Perché a me la prima foto sembra sottoesposta e recuperata in stampa (quindi necessita del filtro 4 per correggere) la seconda mi pare una scena a basso contrasto e una stampa contrastata qundi anche qui il filtro 4 in stampa mi pare abbia fatto il suo dovere.

Non c'entra niente ma fossi in te fisserei meglio i negativi, la dominante violacea mi pare un po' troppo accentuata per essere una HP5.



Avatar utente
gobbo
esperto
Messaggi: 191
Iscritto il: 05/03/2014, 3:55
Reputation:

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda gobbo » 12/02/2015, 12:48

meglio che faccia i test! :wall:
un paio di considerazioni!... con baritata nessun problema!
il fix lo uso al max 4 volte...però hai ragione c'è del viola,troppo! faccio 5minuti di solito e 6,30 con Kodak!
ieri ho provato un altro ingranditore, sempre a condensatori ma con camera di diffusione....problemi non ne ho avuti!
potrebbe essere la lampada troppo potente del primo ingranditore? .... anche se mi pareva di aver controllato e fosse la sua!
in più ho notato che quando non uso filtri, e dovrebbe essere un grado 2 è proprio una schifezza, appena inserisco mezzo grado le cose migliorano!..ho come la sensazione che queste Ilford,che non mi sono mai piaciute molto siano anche peggiorate rispetto a quando stampavo assiduamente! oppure è solo la mia frustrazione! :D
cavolo ho stampato per anni senza mai problemi grossi! :wall: :wall:



Advertisement
Avatar utente
gobbo
esperto
Messaggi: 191
Iscritto il: 05/03/2014, 3:55
Reputation:

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda gobbo » 16/02/2015, 2:40

mi è arrivata la Ilford portfolio! usato sviluppo Ilford multigrade 1+9! wow perfette per i miei gusti! :D
sicuramente un pò contrastate, ho usato filtro 3 ed ora è quasi ecessivo! però sono molto contento! #:-s
p.s questa carta mi pare veramente ottima! dovrebbe avere solo un supporto diverso....a me sembra anche meglio!
qualcuno l'ha provata?



Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1038
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Aiuto per stampa politenata

Messaggioda fabriziog » 16/02/2015, 7:18

Pure io la sto usando. Provata quasi per caso (massimo è stato regalai un pacco) mi è piaciuta anch a me fin da subito. Non per tutto, a me piace molto nei ritratti. Ho l'impressione però che sia più sensibile di altre alla temperatura dello sviluppo.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite