Nuove carte Multigrade FB della Ilford

In questo spazio verranno riportati in automatico gli articoli pubblicati sul blog di analogica.it

Moderatori: etrusco, DanieleLucarelli

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da chromemax »

Nel blog è stato pubblicata una piccola recensione delle nuove carte Ilofrd Multigrade FB Classic e Cooltone; buona lettura



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 3022
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da Pacher »

Ciao Chromemax, la recensione me la leggo piu tardi con calma e con molto piacere..ma ho cercato la firma per vedere da dove veniva...e non c'è. Riconosco i tuoi grafici..sbaglio?

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6094
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da impressionando »

Interessante e per diversi aspetti formativo.
L'handicap dell'uso dei filtri dicroici viene in parte bilanciato dalla possibilità di lavorar di fino e comunque l'uso dei filtri accoppiati potrebbe compensare in parte gli svantaggi descritti.
Comunque l'analisi strumentale delle carte è interessante ma l'occhio spesso bastona la macchina. Succede che un bianco brillante faccia da stampella a un nero con densità inferiore.
Auspico una prova dell'Adox MCC in parallelo con la Ilford Classic. Penso che possano essere considerati i riferimenti per i prossimi anni e un tete a tete potrebbe essere molto divertente ;)

PS: da dove ricavi le date di produzione Ilford?
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da chromemax »

Pacher ha scritto:Ciao Chromemax, la recensione me la leggo piu tardi con calma e con molto piacere..ma ho cercato la firma per vedere da dove veniva...e non c'è. Riconosco i tuoi grafici..sbaglio?
No, non sbagli, è che loggandomi nel blog c'era il mio brutto faccione sul lato della pagina per cui ho dato per scontato che l'avatar rimanesse a imperitura memoria di chi aveva scritto tutte quelle auliche cazzatine, ma evidentemente mi vedevo solo io perché ero loggato :) .
Adesso metto la "firma" :)

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4656
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da etrusco »

Ottimo articolo Diego
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

pensando - offerte sconti

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da chromemax »

impressionando ha scritto:L'handicap dell'uso dei filtri dicroici viene in parte bilanciato dalla possibilità di lavorar di fino e comunque l'uso dei filtri accoppiati potrebbe compensare in parte gli svantaggi descritti.
Quando ho cominciato a lavorare coi filtri dicroici usavo la filtratura combinata Y+M ma poi mi sono reso conto che lavorare coi filtri singoli era non solo più "atomico" ma anche più semplice, purché si rinunciasse al concetto di gradazione, con lo svantaggio di dover provinare più spesso (ma questo offre anche un miglior controllo). Una volta fatto l'occhio la necessità di provinare diminuisce; attualmente è raro che mi trovi a modificare drasticamente il grado di contrasto "beccato" a occhio al primo provino. Comunque credo che tu abbia ragione.
impressionando ha scritto:Succede che un bianco brillante faccia da stampella a un nero con densità inferiore.
E' vero, ma se devo essere sincero, e in parte l'ho lasciato intendere anche (non solo) in quello che ho scritto nell'articolo, ho smesso da un po' a cercare il massimo nero sulla stampa, basta che sia "abbastanza" scuro da sembrare nero (e i dettagli nelle ombre ringraziano). Chiaramente questo non vale sempre :D
impressionando ha scritto:Auspico una prova dell'Adox MCC in parallelo con la Ilford Classic. Penso che possano essere considerati i riferimenti per i prossimi anni e un tete a tete potrebbe essere molto divertente
La buona notizia è che quando mi metto a fare questi test, che per inciso faccio perché mi servono e li condivido volentieri, dato che sono pallosi e lunghi ed è necessario mantenere una certa costanza nello sfruttamento dei chimici, li faccio accumulando una serie di prodotti che mi interessano. Oltre alle due carte Ilford sono state passate al setaccio la ultima Galerie, la Oriental Seagull VC-FB II, la Adox Variotone, la Adox MCC nuova versione (scatola rossa) --la MCC primo lotto (scatola bianca) l'avevo già testata, per cui è sarebbe anche possibile confrontare le due versioni di questa carta--.
La cattiva notizia è che i grafici sono subito pronti (lavora il software) ma i soli numeri non sono così interessanti per cui aspetto di accumulare anche un po' di impressioni d'uso, anche se superficiali, basate su un numero almeno congruo di stampe diverse. Poi c'è anche da intepretare i "numeri" sulla base dell'esperienza diretta, scrivere un po', convertire le grafiche, qualche eventuale scannerizzazione da mettere a punto per farla assomigliare il più possibile alla stampa... insomma va via una montagna di tempo che sottraggo (volentieri) al mio hobby preferito, ma qualche foto mia vorrei anche stamparla :)) :)) (BTW scrivere questi articoletti serva anche a me perché mi permette di mettere in ordine e razionalizzare meglio una serie di sensazioni che altrimenti rimarrebbero "nebulose", se poi aiutano qualcun altro tanto meglio)
Il tete a tete è in "programma" (anche se io già so chi vince :ymdevil: ) dammi un po' di tempo :)

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da chromemax »

etrusco ha scritto:Ottimo articolo Diego
Grazie :ymblushing:

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 6094
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da impressionando »

Infatti il massimo nero è una chimera....
....solitamente chi lo cerca impazzisce tra mq di carta buttata e stampe chiuse e malconce.
Quando si arriva a capire la differenza tra il nero da stampa e il nero della carta sovraesposta ci si libera di un grande fardello e si comincia a compiere qualche virtuosismo di stampa.

Per i test.....
....ormai hai in testa l'alloro che corona i tuoi scritti.....
Il forum attende con ansia ciò che hai anticipato :D
Tutte carte succose di cui leggerei con interesse anche se (come tutti) oltre ai test ci sarebbe da scrivere enciclopedie raccontandone la storia e l'evoluzione.
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da chromemax »

impressionando ha scritto:PS: da dove ricavi le date di produzione Ilford?
Stavo dimenticando...
Se per adesso ti può bastare: <<[snip] I was able to decode their system to the following: The first two numbers indicate the month of manufacture starting at 01 and going to 99. The number '00' is not used.
Since he identified the code (42D7616) as March, 2008, I think you can do the rest. Of course, if I'm correct, '42' could also stay for Dec, 1999.
>>

C'è un sito che fa il calcolo in automatico, ho il link sul computer al lavoro, domani lo posto. Comunque non è confermato da Ilford ma frutto di una sorta di "reverse engineering", quindi il condizionale è d'obbligo (anche se la fonte, almeno parziale, è autorevole in ambito fotografico, Ralph Lambrecht su Apug)

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 3022
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Nuove carte Multigrade FB della Ilford

Messaggio da Pacher »

Grazie Diego, più interessante di un libro di fotografia... :D Comunque per ora mi tengo stretto le carte che "conosco".

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi