Bordo stampa

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
LikeAPolaroid
guru
Messaggi: 303
Iscritto il: 30/01/2010, 14:44
Reputation:

Re: Bordo stampa

Messaggioda LikeAPolaroid » 25/04/2015, 20:56

Il bordo bianco permette di maneggiare la stampa senza rovinarla. E si può sempre tagliare se si vuole. In ogni caso anche il montaggio sul passepartout mangia mm sulla stampa.



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4768
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Bordo stampa

Messaggioda impressionando » 26/04/2015, 0:17

Se non si spreca la carta si spreca il negativo.... solo il negativo 6x7 si sposa decentemente con i formati della carta. Quindi se non si è scattato a vanvera e si vuole riproporre l'intero negativo senza crop e con il formato originale il bordo bianco è inevitabile. Si provi a stampare un 6x6 senza bordo bianco.... :D
Il bordo bianco permette di avere il riferimento del biancobianco direttamente sulla stampa.
Tagliare il bordo bianco è come togliere i manici alle pentole..... se non conoscete l'utilizzo che farete della stampa il bordo va lasciato a prescindere. Il taglio è accettabile (per me) per un montaggio su cartoncino o su supporto.
Quando si va a mettere la stampa nel pass il bordo bianco è una manna e permette di agganciare la stampa con gli angoli senza che essi si vedano.
Per tenere la carta spiaccicata sul piano, se è politenata, basta qualche goccia d'acqua sotto.....



Avatar utente
P.Lucian
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/04/2015, 10:11
Reputation:

Re: Bordo stampa

Messaggioda P.Lucian » 26/04/2015, 9:28

Grazie mille a tutti per le risposte ed i preziosi consigli.
Dunque ricapitolando, per stampe da montare con passe-partout lascio un buon bordo che torna comodo per fissare bene
la stampa sotto al passe partout.
Per stampe da infilare nelle solite cornici posso lasciare un bordo minimo, l'importante e che la cornice me lo vada a coprire.
Quindi per esempio per stampe da 20x30 da mettere sotto passe andrò a lavorare con fogli da 30x40 mentre se va in una cornice normale che mi mangia circa 5mm da ogni parte, posso stampare sul foglio 20x30 attaccandolo ad una base col bi-adesivo se non riesco a pigliare bene il foglio sotto il mio marginatore.
Bene, grazie ancora a tutti



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Bordo stampa

Messaggioda bafman » 26/04/2015, 10:46

P.Lucian ha scritto:Quindi per esempio per stampe da 20x30 da mettere sotto passe andrò a lavorare con fogli da 30x40

non penso che LaP e Impressionando suggerissero questo spreco.
un 24 x 30 (30,5) basta e avanza - è il mio modo, sotto il marginatore a cui basta qualche mm ai lati e ricavandoci prima una striscia per provinare - per avere poi una stampa comoda da maneggiare tanto quanto da applicare dietro un passepartout.
ma poi una domanda: chi ti impone il 20x30 preciso?
(e molti pass standard hanno dimensioni interne leggermente inferiori, se quelli usi)



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4768
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Bordo stampa

Messaggioda impressionando » 26/04/2015, 19:22

Sotto il pass è sufficiente un bordo di pochi mm in modo che gli angolari non siano visibili..... insomma su un 24x30 andrai a ricavare con il marginatore un'immagine di 23x29 con un mordo di 5mm tutt'attorno. Sarà giusta giusta per gli angolari con un piccolo margine. Inutile usare un 30x40.... parimenti sul 30x40 andrai a stampare 29x39 ecc....
Per le dimensioni del pass con pochi euri ti prendi una taglierina a 45°magari con una riga rigida di guida. Il costo maggiore saranno i cartoncini bbboni. Con questa minima attrezzatura puoi farti i pass dal metro in giù.



Avatar utente
P.Lucian
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/04/2015, 10:11
Reputation:

Re: Bordo stampa

Messaggioda P.Lucian » 26/04/2015, 19:29

Grazie signori! :)
Effettivamente avevo perso di vista il semplice fatto che nessuno mi fa la fuga armato di forcone per avere un 24x30 al posto di un 23x29.
I millimetri mi hanno portato in un bel tunnel di pensieri alquanto inutili ih!
Con cinque millimetri di bordo tutto attorno effettivamente sia io che il marginatore possiamo lavorare bene.
Grazie mille, è incredibile quanto tutti voi siate d'aiuto e insegnamento.
:ymhug:



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Bordo stampa

Messaggioda chromemax » 26/04/2015, 19:48

P.Lucian ha scritto:Grazie signori! :)
Effettivamente avevo perso di vista il semplice fatto che nessuno mi fa la fuga armato di forcone per avere un 24x30 al posto di un 23x29.
I millimetri mi hanno portato in un bel tunnel di pensieri alquanto inutili ih!
Con cinque millimetri di bordo tutto attorno effettivamente sia io che il marginatore possiamo lavorare bene.
Grazie mille, è incredibile quanto tutti voi siate d'aiuto e insegnamento.
:ymhug:


Comunque a mio parere è l'immagine che definisce il taglio dell'inquadratura e non il formato della carta o della pellicola; non è che "vedo" sempre 1:1.5, 1:1.25 o quadrato, il taglio dell'inquadratura in stampa è una fase importante almeno quanto il momento dell'inquadratura in ripresa.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4768
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Bordo stampa

Messaggioda impressionando » 26/04/2015, 20:11

Si, sono d'accordo ma il primo crop (e il più importante) è in ripresa.
...e in ogni caso il formato che ne risulta deve essere un formato "credibile".
Ci sono proporzioni che vanno rispettate..... 1/1 2/3 3/4....



Avatar utente
P.Lucian
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/04/2015, 10:11
Reputation:

Re: Bordo stampa

Messaggioda P.Lucian » 26/04/2015, 21:28

Concordo pienamente con il discorso del sig. Paolo.
Personalmente io cerco di rispettare il formato del negativo.
Raramente ritaglio l'immagine, al massimo ingrandisco e taglio via parti periferiche dell'immagine non interessanti.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti