Mantenere la temperatura costante

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da Dcanalogue »

Azzzz...... e io che oggi ho sviluppato a 25°C...... :-o

Adeguandomi ad opportuna tabella Ilford... s'intende... :D

Beh, almeno... erano costanti.....


Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
unknownartdivision
fotografo
Messaggi: 93
Iscritto il: 24/01/2014, 21:18
Reputation:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da unknownartdivision »

Dcanalogue ha scritto:Azzzz...... e io che oggi ho sviluppato a 25°C...... :-o

Adeguandomi ad opportuna tabella Ilford... s'intende... :D

Beh, almeno... erano costanti.....
eh ma lo so, ma, sto cercando, di trovarmi, i tempi più corretti, per i vari contrasti, se inizio a sviluppare a temperature a caso, poi, non ci capisco più un tubo... ecco perché sto cercando in tutti i modi per avere, il più possibile la temperatura a 20°

Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da alessiostm »

Ho utilizzato anche io per la prima volta ieri sera acqua di rubinetto raffreddata in frigo per aggiustare la temperatura e devo dire di essermi trovato molto bene. E' un metodo che mi sento di consigliare almeno per chi sviluppa a mano in tank.

Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da roby02091987 »

unknownartdivision ha scritto:
Dcanalogue ha scritto:Azzzz...... e io che oggi ho sviluppato a 25°C...... :-o

Adeguandomi ad opportuna tabella Ilford... s'intende... :D

Beh, almeno... erano costanti.....
eh ma lo so, ma, sto cercando, di trovarmi, i tempi più corretti, per i vari contrasti, se inizio a sviluppare a temperature a caso, poi, non ci capisco più un tubo... ecco perché sto cercando in tutti i modi per avere, il più possibile la temperatura a 20°
Si ma se al posto di averla a 20°C parti a 20°C e ti ritrovi a 21°C i tempi che trovi non hanno più valore del due di coppe con briscola bastoni.
La temperatura DEVE essere costante. Se devi scegliere tra 20°C che diventano 21°C e 24°C costanti (con tempi adeguati)... la seconda ipotesi è di gran lunga preferibile

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9492
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da chromemax »

Partendo dal presupposto che la fotografia è divertimento e che il fulcro de divertimento è nelle immagini e non nel trattamento, a diventare matti per tagliare in due il capello alla fine stufa e non ci si diverte più.
Essere rigorosi serve ma senza esagerare, la fotografia è un sistema con tolleranze abbastanza lasche. La cosa più importante non è la precisione ma la costanza; se si sviluppa a 20° e lo sviluppo esce a 21° con regolarità e i risultati che si ottengono sono quelli che cerchiamo allora va bene così. La tolleranza del BN in genere è definita in +- 0,5°c, quindi da 20°a 21° già può andare bene.
Troppa precisione non serve perché non sappiamo che grado di precisione abbia il resto del procedimento fotografico (precisione dell'otturatore, del diaframma, influenza del flare, sensibilità effettiva dellapellicola, precisione del termometro, precisione nelle concentrazioni dei bagni chimici, ecc.)
E' meglio concentrarsi sul risultato che sulla procedura.

Avatar utente
emmeffepi
guru
Messaggi: 681
Iscritto il: 06/04/2015, 12:39
Reputation:
Località: GE/HK/SIN

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da emmeffepi »

chromemax ha scritto:Partendo dal presupposto che la fotografia è divertimento e che il fulcro de divertimento è nelle immagini e non nel trattamento, a diventare matti per tagliare in due il capello alla fine stufa e non ci si diverte più.
Essere rigorosi serve ma senza esagerare, la fotografia è un sistema con tolleranze abbastanza lasche. La cosa più importante non è la precisione ma la costanza; se si sviluppa a 20° e lo sviluppo esce a 21° con regolarità e i risultati che si ottengono sono quelli che cerchiamo allora va bene così. La tolleranza del BN in genere è definita in +- 0,5°c, quindi da 20°a 21° già può andare bene.
Troppa precisione non serve perché non che grado di precisione abbia il resto del procedimento fotografico (precisione dell'otturatore, del diaframma, influenza del flare, sensibilità effettiva dellapellicola, precisione del termometro, precisione nelle concentrazioni dei bagni chimici, ecc.)
E' meglio concentrarsi sul risultato che sulla procedura.
parole sante...mi sembrava fin qui di leggere le stesse cose che si leggono nei forum digitalisti quando si guarda il singolo pixel... B-) B-)
Massimiliano

Avatar utente
Emanuele
esperto
Messaggi: 148
Iscritto il: 10/02/2011, 16:19
Reputation:
Località: Siracusa

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da Emanuele »

Condor ha scritto:
ma queste tabelle sono valide per qualsiasi pellicola/sviluppo o sono valide solo per prodotti Ilford?

Ciao
Le tabelle sono valide in generale, perché basate sul principio che la velocità di reazione raddoppia (o si dimezza) ogni 10 °C di temperatura. Conseguentemente, il tempo di contatto varia del +/- 10% per ogni grado di scostamento dai 20 °C. Puoi usare le tabelle o anche i grafici riportati nelle schede tecniche delle pellicole, la pendenza delle curve è sempre la stessa.
"C'è differenza tra una bella ed una buona fotografia. La prima risponde all'estetica, la seconda risponde alla realtà, al racconto veritiero di una storia, scolpita nella lingua della vita e non solo nella forma".
Gianni Berengo Gardin

Avatar utente
Condor
fotografo
Messaggi: 80
Iscritto il: 04/09/2014, 12:19
Reputation:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da Condor »

Emanuele ha scritto:
Condor ha scritto:
ma queste tabelle sono valide per qualsiasi pellicola/sviluppo o sono valide solo per prodotti Ilford?

Ciao
Le tabelle sono valide in generale, perché basate sul principio che la velocità di reazione raddoppia (o si dimezza) ogni 10 °C di temperatura. Conseguentemente, il tempo di contatto varia del +/- 10% per ogni grado di scostamento dai 20 °C. Puoi usare le tabelle o anche i grafici riportati nelle schede tecniche delle pellicole, la pendenza delle curve è sempre la stessa.
Grazie :)

Ciao


Inviato da mio iPad usando Tapatalk

http://www.stefanomartellucci.com
Stefano
__________________________________________________________
website: http://www.stefanomartellucci.com
blog: http://www.stefanomartellucci.com/paginablog/

Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da Dcanalogue »

roby02091987 ha scritto:
unknownartdivision ha scritto:
Dcanalogue ha scritto:Azzzz...... e io che oggi ho sviluppato a 25°C...... :-o

Adeguandomi ad opportuna tabella Ilford... s'intende... :D

Beh, almeno... erano costanti.....
eh ma lo so, ma, sto cercando, di trovarmi, i tempi più corretti, per i vari contrasti, se inizio a sviluppare a temperature a caso, poi, non ci capisco più un tubo... ecco perché sto cercando in tutti i modi per avere, il più possibile la temperatura a 20°
Si ma se al posto di averla a 20°C parti a 20°C e ti ritrovi a 21°C i tempi che trovi non hanno più valore del due di coppe con briscola bastoni.
La temperatura DEVE essere costante. Se devi scegliere tra 20°C che diventano 21°C e 24°C costanti (con tempi adeguati)... la seconda ipotesi è di gran lunga preferibile
Beh.... mi pare di averlo detto.... I 25°C Erano costanti..... Come (dato il luogo in cui sviluppo) in genere a qualsiasi temperatura ambiente..... Se quel giorno X all'ora Y ci sono 20 °C.... non cambiano certo durante i 6-10 min di uno sviluppo medio..... :D
Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
Franz_Broken
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 12/06/2015, 8:37
Reputation:
Località: Padova, Udine
Contatta:

Re: Mantenere la temperatura costante

Messaggio da Franz_Broken »

mi state angosciando, ordino la mia prima tank oggi, devo passare a comprare un po' di buste di surgelati per l'occasione?

Rispondi