Semplice acqua come arresto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1250
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Semplice acqua come arresto

Messaggioda emigrante » 30/06/2015, 7:41

Per evitare il puzzo di aceto io uso lo stop all'acido citrico.
È assolutamente inodore e costa pochissimo

Ciao
Marco



Advertisement
Avatar utente
padesig
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 20/01/2010, 18:19
Reputation:

Re: Semplice acqua come arresto

Messaggioda padesig » 07/07/2015, 23:43

Alcune pellicole non sopportano lo stop. Le Efke certamente sono tra queste ed anche la Adox CHS 100 II che è una replica della Efke KB 100. Inoltre nei casi di sviluppi bicomponente che hanno la parte B dell'alcale separato, se questo è carbonato di sodio o di potassio, a contatto con uno stop acido genera microbolle di anidride carbonica sull'emulsione. Per ovviare al posto dello stop eseguo in questi casi specifici 5 riempimenti e svuotamenti dell'intera capienza della tank con acqua corrente, non andando oltre i 5 gradi centigradi rispetto alla temperatura del rivelatore. Negli altri casi uso un cucchiaio di acido citrico per litro d'acqua come stop, con due minuti di agitazione continua. Mai visto velo dicroico nel primo caso.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti