foto piatte

Discussioni sugli scanner per l'acquisizione digitale dei rullini fotografici

Moderatore: isos1977

Avatar utente
zaiocrit
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 16/06/2015, 15:19
Reputation:

foto piatte

Messaggioda zaiocrit » 02/08/2015, 20:34

in attesa di preparare la mia camera oscura e riuscire a stampare la mia prima foto "digital-free", sto provando a scannerizzare i negativi con il mio Epson 4990 photo.
utilizzo il software Epson e Vuescan, e per ora ottengo risultati migliori con quello di Epson :-?
a parte questo... avendo impostato i software a parametri diciamo nulli, nel senso che non intervengano (spero) sull'immagine ed applichino contrasto, luminosità ecc ecc. vi domando : è normale che escano immagini "piatte" ?
una volta portate in Lightroom, con chiarezza, contrasto ed esposizione riesco poi a lavorarle abbastanza bene ed ottenere risultati soddisfacenti.
i negativi mi sembrano ben contrastati e non nebbiosi ! :P

grazie
Andrea



Advertisement
Avatar utente
vic.thor
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 02/03/2012, 21:33
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: foto piatte

Messaggioda vic.thor » 02/08/2015, 21:16

zaiocrit ha scritto:in attesa di preparare la mia camera oscura e riuscire a stampare la mia prima foto "digital-free", sto provando a scannerizzare i negativi con il mio Epson 4990 photo.
utilizzo il software Epson e Vuescan, e per ora ottengo risultati migliori con quello di Epson :-?
a parte questo... avendo impostato i software a parametri diciamo nulli, nel senso che non intervengano (spero) sull'immagine ed applichino contrasto, luminosità ecc ecc. vi domando : è normale che escano immagini "piatte" ?
una volta portate in Lightroom, con chiarezza, contrasto ed esposizione riesco poi a lavorarle abbastanza bene ed ottenere risultati soddisfacenti.
i negativi mi sembrano ben contrastati e non nebbiosi ! :P

grazie
Andrea


Dopo molti tentativi ed esperimenti mi son convinto che il software fornito da Epson sia quello che offre il miglior risultato. Con Vuescan ho seguito diverse guide reperite in rete (forse pure qui sul forum) con risultati complessivamente inferiori.

Ciao.



Avatar utente
zaiocrit
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 16/06/2015, 15:19
Reputation:

Re: foto piatte

Messaggioda zaiocrit » 04/08/2015, 10:53

vic.thor condivido quanto dici
ma proverò ancora a capire VueScan, anche perché ho acquistato la licenza e mi scoccia aver buttato i soldi. Deve avere qualcosa in più ! :wall:

quello che vorrei capire è, appunto, se sia normale che, con parametri a "zero", escano immagini "piatte", un po' slavate. Poi in Lightroom riesco comunque ad ottenere buoni risultati.
Preferisco avere un file grezzo da lavorare in Lightroom piuttosto che già elaborato dai due software sopracitati, mi da più sicurezza :)

grazie



Avatar utente
emmeffepi
guru
Messaggi: 681
Iscritto il: 06/04/2015, 12:39
Reputation:
Località: GE/HK/SIN

Re: foto piatte

Messaggioda emmeffepi » 04/08/2015, 11:01

Il mio suggerimento è quello di scansionare l'immagine negativa e fare l'inversione in LR con successivo lavoro sulla curva per sistemare il contrasto. Le immagini da scanner vengono "piatte" in quanto non hai nessun contrasto.

Altra cosa: occhio alle risoluzioni (ottiche) di scansione...non serve scansionare a 6400 dpi se l'uso dell'output è per una visione a monitor...per quella 800 dpi sono più che sufficienti

Infatti la risoluzione ottica è la capacità dello scanner di ingrandire ciò che stai scansionando in funzione dell'utilizzo che fai dell'immagine ottenuta e della risoluzione che ti serve in tal caso.
ad esempio se vuoi stampare un file ottenuto da una scansione, sapendo che le stampanti lavorano a 300/360 dpi, per determinare la risoluzione ottica necessaria la formula è:

lato corto dell'output / lato corto del negativo scansionato x 300 (o 360) dpi = risoluzione necessaria

esempio pratico una stampa 30 x 30 da negativo 6 x 6 necessita una risoluzione ottica tra 1500 e 1800 dpi

se il fine ultimo è invece una condivisione web (o comunque una visione a monitor) la risoluzione ottica dello scanner necessaria diminuisce parecchio in quanto le risoluzioni dei monitor variano da 72 a 150 dpi max
Ultima modifica di emmeffepi il 04/08/2015, 11:21, modificato 1 volta in totale.


Massimiliano

Advertisement
Avatar utente
lrbzz
fotografo
Messaggi: 32
Iscritto il: 09/04/2015, 9:17
Reputation:
Località: Casale sul Sile (TV)

Re: foto piatte

Messaggioda lrbzz » 04/08/2015, 11:16

Anche io alle prime scansioni ero un pò perplesso, poi dopo qualche negativo di prova ho avuto l'impressione che nel B/N il software Epson di default crei un immagine molto contrastata, mentre Vuescan è più neutro quindi meno "d'impatto" e da lavorare in LR. I dettagli alla fine mi sembravano equivalenti, ma un pò falsati nell'immagine prodotta dal sw epson proprio per l'eccessiva PP.
Vuescan (che io uso con le due passate) dovrebbe gestire meglio i dettagli sulle ombre/alte luci, ma su questo non ho fatto test approfonditi...



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9130
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: foto piatte

Messaggioda chromemax » 05/08/2015, 17:58

E' perfettamente normale che i negativi escano piatti dalla scansione dato che la dinamica di densità del negativo (differenza tra le parti chiare e scure del negativo) è bassa e molto inferiore rispetto a quanto uno scanner, anche scarsino, è in grado di registrare; in altre parole un negativo è per lo scanner un soggetto a contrasto basso e come tale lo riproduce. Discorso diverso sono le diapositive, il cui contrasto intrinseco è alto, che mettono in crisi anche scanner blasonati.



Avatar utente
zaiocrit
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 16/06/2015, 15:19
Reputation:

Re: foto piatte

Messaggioda zaiocrit » 09/08/2015, 1:09

grazie a tutti per le risposte





  • Advertisement

Torna a “Scanner”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite