Lavatrice carte baritate autocostruita

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da bafman »

darkrat ha scritto:Basterebbe poi aggiungere il doppio fondo bucato, le pareti separatrici e il carico/scarico acqua... Che ne pensate?
penso che si debbano poi aggiungere il doppiofondo (calandolo dall'alto...), le pareti separatrici e il carico/scarico acqua (con la certezza di fare i fori per bene a primo tentativo).
devono poi andarti bene le dimensioni che trovi (almeno 37cm di altezza per dei 30x40, che su un acquario significa probabilmente una profondità buona per far venti fogli... troppi)



Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 514
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da darkrat »

Per ora ho risolto con un sistema mooolto rudimentale: ho preso un bidoncino per rifiuti, ci ho inserito una rastrelliera a due livelli (era una porta bottiglie da cucina a filo metallico) larga 32 cm, con 12 scompartimenti. Sul fondo entra l'acqua con un tubo di gomma che prosegue nel bidoncino. Il tubo è forato per tutta la lunghezza con fori alternati da una parte e dall'altra in modo che l'acqua generi una turbolenza unifome. L'acqua poi sale vino a debordare (io la appoggio nella vasca da bagno quindi va bene così). Per ora il ricircolo mi sembra buono. Costo totale 15 €.... ora bisogna vedere l'efficacia.

Grazie, comunque
Andrea

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2270
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da ammazzafotoni »

Ciao Darkrat
Sono curioso di questo tuo progetto spartano, avresti delle foto da mostrare dell'oggetto?
Grazie.

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 514
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da darkrat »

Devo dire che ne sono soddisfatto. Ho provato a testare l'acqua sgocciolata delle stampe con l'HT1 e non ci sono residui di fissaggio. Lascio le stampe baritate nella "lavatrice" per circa 30 minuti.

Come vedi dalle foto l'acqua entra dal basso, dal tubo verde che è bucato lateralmente in diversi punti (i buchi sono più ravvicinati in fondo per migliorare l'omogeneità del flusso). Esce dall'alto colando nella vasca da bagno.

Quando sono stanco e non ho voglia di aspettare il lavaggio, sul tubo di ingresso inserisco un timer meccanico (7 € su ebay) e attivo una micropompa ad immersione da acquario (15 € ca), anch'essa con timer in modo che non aspiri a vuoto tutta la notte.

Questa vasca mi va bene per stampe fino a 30x40.

Ciao
Allegati
IMG_20150820_150543-s.jpg
IMG_20150820_150513-s.jpg
Andrea

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2270
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da ammazzafotoni »

Veramente pratica ed immediata come idea!
Devo pensare a qualcosa per sotteggere le stampe, in luogo del tuo porta bottiglie.

Avatar utente
desertglow
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 23/08/2015, 17:34
Reputation:
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da desertglow »

bafman ha scritto:.
spesa spannometrica un centinaio d'euro per i prezzi che ho trovato qui (40 per il plexi da 6mm, 30 tra plexi “rugoso” e plexi da 4mm, 10 di profili angolari in pvc, 15 tra colla e raccordi).
non è pochissimo ma è meno di quanto si trova in genere, e poi mi sono divertito :)
Ciao, potresti postare il link ove hai reperito il plexiglass tagliato? Grazie!

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da bafman »

ciao, qui in Crucconia ho acquistato il foglio e fatto tagliare direttamente al Bauhaus (un grosso bricocenter), dovresti trovare servizi simili in Italia e anzi come ha fatto un altro nostro amico qualche pagina fa chiedere direttamente al vetraio .
i divisori interni li ho tagliati da me ma sui pannelli principali occorre una precisione che il seghetto alternativo difficilmente ti da (occorrerebbe una circolare con nr. di giri variabile e lama dedicata)

Avatar utente
desertglow
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 23/08/2015, 17:34
Reputation:
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da desertglow »

Grazie. Perchè la parte difficile di questi progetti è proprio il taglio del plexiglass.
Quello che si trova qui al Leroy Merlin o affini è "vetro sintetico" che non è proprio plexiglass e appena lo si affronta col seghetto alternativo si crepa malamente.
L'unico modo è usare apposito cutter a punta ricurva, ma le imprecisioni del taglio non consentono poi una perfetta adesione tra pannelli..

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da bafman »

desertglow ha scritto:Quello che si trova qui al Leroy Merlin o affini è "vetro sintetico" che non è proprio plexiglass e appena lo si affronta col seghetto alternativo si crepa malamente.
beh, anche con l'alternativo occorre una lama per acrilico e velocità adeguata per non farlo fondere.

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da franny71 »

bafman ha scritto:ciao, qui in Crucconia ho acquistato il foglio e fatto tagliare direttamente al Bauhaus (un grosso bricocenter), dovresti trovare servizi simili in Italia e anzi come ha fatto un altro nostro amico qualche pagina fa chiedere direttamente al vetraio .
i divisori interni li ho tagliati da me ma sui pannelli principali occorre una precisione che il seghetto alternativo difficilmente ti da (occorrerebbe una circolare con nr. di giri variabile e lama dedicata)
Per la lama vanno bene le bosch 144 D[WINKING FACE]
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Rispondi