Lavatrice carte baritate autocostruita

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da bafman »

Franco ma ti rendi conto di che cappero di argomenti devo scrivere per stanarti??

:D

...tiè, la mia ultima fatica analogica
Immagine
Ultima modifica di bafman il 28/08/2015, 8:07, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da franny71 »

Non riesco a vedere l'immagine. ..
Anche se in modo sporadico, vi tengo ancora d'occhio. ..
[GRINNING FACE WITH SMILING EYES]
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da bafman »

ora la dovresti vedere. ciao maschio

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2986
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da Pacher »

Il tappeto? :ymdevil:

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da franny71 »

Semplice ed essenziale,complimenti!
Io sto creando la tana nuova, poi ricomincio...
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
desertglow
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 23/08/2015, 17:34
Reputation:
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da desertglow »

Scusate, la butto lì perchè mi interessa la vostra opinione in questo interessantissimo thread.
Da molti esempi in rete sembra che la soluzione migliore sia mettere l'ingresso acqua in alto e lo scarico in basso, perchè i residui del fissaggio sono più pesanti dell'acqua e quindi tendono a depositarsi sul fondo.
A supporto di questa teoria ho trovato un paio di esempi uno homemade e l'altro commerciale:
http://www.instructables.com/id/Print-washer/
http://www.photo4u.it/files/versalab.jpg

Alcune usano ingresso e uscita laterali, ma a questo punto, anche se la soluzione presentata in questa discussione mi piace, mi chiedo se partire con un progetto diverso possa dare risultati migliori...

Per quanto riguarda i materiali ho individuato questo sito per il plexiglass tagliato a misura:
mentre per l'adesivo l'ho trovato anche su Amazon anche se le spese di spedizione sono un pò costose (in effetti è spedito dalla Germania).

Avatar utente
popecide
guru
Messaggi: 413
Iscritto il: 16/09/2014, 11:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da popecide »

Ma la colla che vendono sullo stesso sito del plexiglass non va bene?
Wendy, I'm home! (Jack Torrance)

Avatar utente
desertglow
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 23/08/2015, 17:34
Reputation:
Contatta:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da desertglow »

Se intendi questa mi sembra molto costosa, 100gr 15 euro, contro quasi 300gr per 11 euro senza contare che la Pattex sono certo che va bene in quanto utilizzata dall'autore dell'articolo. Poi è vero che se compro tutto insieme al plexi risparmio sulla spedizione però poi non sono sivuro che 100gr bastino....

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2270
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da ammazzafotoni »

Ciao
Mi attacco a questo thread recente per alcune domande.
In previsione della costruzione di un'artigianalissima vasca per il lavaggio ho fatto le mie prime prove di immersione verticale di una foto. Contro ogni mia aspettativa ho scoperto che la carta "galleggia", ovvero resta sospesa in verticale (ad acqua cheta) sporgendo solo col filo del taglio dall'acqua...
Da qui chiedo lumi su alcune considerazioni, tenendo conto di voler per ora realizzare una vasca promiscua:
- basterebbe usare al posto di paratie rigide dei "fermi", ad esempio dei bastoncini, in cima, al centro ed in fondo, che basterebbero a non far obliquare la carta?
- le carte (FB), in media, hanno lo stesso "peso specifico" o ce ne sono di molto più pesanti?
- la promiscuità è una caratteristica assai penalizzante, tenendo presente il volume d'acqua di un vascotto all'incirca 30x40 e calcolando che più di quattro stampe alla volta non le faccio?
- come già chiesto, che c'è di male in un modello di flusso acquoso top-down rispetto al classico bottom-up?

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9505
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Lavatrice carte baritate autocostruita

Messaggio da chromemax »

Non tutte le carte galleggiano, alcune vanno a fondo

Rispondi