Ibrido 35mm, medio formato.

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2834
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Elmar Lang » 27/08/2015, 19:04

No! Il Sonnar No!


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda EffE » 27/08/2015, 19:06

Pacher ha scritto:Ehh vabbè ho capito..vendo il Sonnar..


Te ne pentiresti amaramente. L'ho usato, anni fa, poche volte, le ricordo tutte.

siracusano ha scritto:Credo di aver toccato il nervo scoperto della fotografia col mio commento


Continui a parlare di magia & affini, ma non proponi soluzioni pratiche ad un problema pratico, come ovviare al mosso/sfocato fotografando bambini in luce ambiente? Qualcuno, non io, ha proposto la soluzione digitale, che, indubbiamente, risolve il problema, la tua magia è in grado di risolverlo? Se si, spiega come, senza formule alla " salagadula magicabula" possibilmente.
Grazie.
La querelle, per me, termina qui.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2834
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Elmar Lang » 27/08/2015, 19:13

"Magia" e filosofie varie applicate alla fotografia, sono cose molto interessanti, ma il nostro Pacher vorrebbe avere qualche idea su una fotocamera che gli dia la comodità d'una 6x6 modulare, ma che sia più comoda della Hasselblad.

Magari, gli farebbe piacere se lo aiutassimo.

Nel mio piccolo, ho dato il mio contributo, stavolta senza nemmeno citare una fotocamera sovietica.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Pacher » 27/08/2015, 19:51

Ha dir la verità mi state convincendo che in effetti il "problema" non è risolvibile. Ero convinto che con una macchina più maneggevole magari autofocus avrei risolto il problema e invece sembra di no. A questo punto tengo la svedese e uso solo il Planar che quando ci azzecco schifo non fa sicuramente.
Allegati
Eglantine-6.jpg



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2834
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Elmar Lang » 27/08/2015, 20:56

Beh, che sia il Novar Anastigmat o il Planar, o i Sonnar ecc., pressoché mai la Zeiss ha prodotto dei fondi di bottiglia...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda EffE » 28/08/2015, 1:43

Il planar è una pietra miliare della fotografia, però il merito più grande va alla modella, ha un'espressione meravigliosa, tra il perplesso ed il rassegnato, ad avere per padre quel tizio, con la testa perennemente chinata su quella scatola di vetro e latta.
Veramente un bel ritratto, ...pelucchi e polvere inclusi :D


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2834
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Elmar Lang » 28/08/2015, 9:25

Quando avevo quell'età meravigliosa, ben oltre mezzo secolo fa, il mio papà mi fotografava con il Biotar ed il nonno con il Sonnar (ma in 35mm.).

Il nonno aveva anche un coso che assomigliava molto alla Hasselblad. Era una Primar Reflex-II che girava per casa sua ancora quando avevo già 12 o 13 anni. Quando scattava, faceva il rumore del battipanni.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda EffE » 28/08/2015, 10:09

La prima fotocamera che ricordo, è una Kalimar+ qualcosa, somigliava all' Hasselblad, con un pentaprisma enorme, molto simile, se non identico, a quello delle biottiche Mamiya, era di mio zio, che nel '71 comprò una Rolleiflex 2,8 F xenotar, causando così la prima separazione, con successivo divorzio, del paesello natio.
La Kalimar non so che fine abbia fatto, la Rolleiflex è passata a me, e, oltre a far foto, è stata pure usata come dissuaditrice dal matrimonio.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
Franc-esco
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/01/2013, 13:07
Reputation:

Re: Ibrido 35mm, medio formato.

Messaggioda Franc-esco » 29/08/2015, 18:46

Vendere l'hasselblad !!!! Mai, dovresti andare a confessarti dopo e non saresti comunque perdonato. Il flash lo prenderei seriamente in considerazione (con un adeguato NG), soprattutto per i primi anni poi vivi di rendita





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti