Lampada ingranditore

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Lampada ingranditore

Messaggio da alessandro_501CM »

Ciao a tutti,
per ora ho postato molto poco in quanto ho sempre trovato le risposte a tutte i miei dubbi cercando tra gli argomenti già trattati...
Stampo da meno di un anno e mi diverto.
Ho un durst 601 e stampo il 6x6 con condensatore (ho la testa a colori, l'ho provata ma al momento preferisco il risultato della luce condensata). La lampada in dotazione al durst è una 150 w sylvania e siccome per stampare il 18x18 i tempi si assestano sui 5-7 sec ho pensato di acquistare una 75 w per stampare con tempi più gestibili (opalina specifica per ingranditore sui soliti siti online).
Con questa lampada si sono sballati i soliti riferimenti che avevo per l'uso dei filtri ilford. Fino ad ora sono sempre riuscito a stampare con filtro 2.5 o 3, mentre oggi con la nuova lampada a 2 ancora il contrasto era esagerato e la resa generale era comunque pessima....
Dopo alcuni tentativi (pensavo ad essere io a sbagliare, l'ingranditore era spento dalla primavera) ho sostituito la lampada con la 150 w (Sylvania) e tutto è tornato a posto con una scala di grigi bella estesa con filtro 2.5.
Lampada difettosa o bidone?

grazie,
alessandro



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da impressionando »

Nulla di nuovo.....
Il "colore" della luce di una lampada ad incandescenza generica è ben diverso da quello di una lampada dedicata e questa diversità sposta la filtratura.
....o usi lampade dedicate sempre uguali o sballano continuamente i riferimenti.
Ora si aggiunge il fatto che le lampade dedicate di qualità non ci sono più quindi le cose si complicano ulteriormente.

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da alessandro_501CM »

Quindi occorre solo sperare che duri a lungo la sylvania da 150 w...

grazie!
ciao

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da impressionando »

Dipende....
...occorrerebbe sapere quale delle due fa uscire la luce "giusta".
Cosa leggi su entrambe oltre alla potenza?

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da alessandro_501CM »

Su quella da 75w non c'è scritto nulla, ma è una photolux (scritto sulla scatola).
La sylvania da 150w ha solo scritto sylvania sulla parte in metallo.
Dal basso della mia esperienza comunque con la 75w la stampa esce molto strana, contrasto elevato con filtro 2,5 (mentre con la 150w con il 2,5 è perfetto), sembra privo di dettaglio e i volti sembrano di plastica....

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da impressionando »

Dovresti postare una foto del negativo......
....io non me la sento di giudicarlo sul monitor ma sicuramente Andrea è in grado di giudicartelo.
Comunque oltre alla temperatura della luce che esce è importante il tipo di smerigliatura. TUTTE le lampade che nascono per l'ingranditore hanno una smerigliatura decisamente più a fondo delle comuni lampade opaline. Con le lampade normali oltre a sballare la filtratura per via del colore della luce hai uno slittamento verso un effetto callier più pronunciato.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4821
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da impressionando »

Per curiosità ho preso la lampada in questione per vederne la natura..... (coi tempi che corrono una lampada in più non fa male).
A mio modesto parere e da ultimo della classe penso che con gli ingranditori non debba aver nulla a che fare. Per prima cosa è piccola.... (le vecchie erano leggermente più grandi) ma questo passi.... ciò che conta è che il collare a ridosso della vite non è smerigliato o lo è molto malamente..... ma questo passi.....
Osservata con vetro da saldatore si vede il filamento...... e questo non passa.

Insomma per me è una normalissima lampada opalina con un nome attinente ma non assimilabile alle photocrescenta.

In buona sostanza è andata nella plafoniera esterna del garage dove da tempo era svampata.... ottima luce molto apprezzata da mia moglie al ritorno a casa

Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da alessiostm »

mi intrometto per chiarire una cosa, anch'io ho appena cominciato a stampare e ho preso da uno dei soliti siti online la lampada da 75W. Montata e regolata per non avere cali di luminosità ai bordi ho poi chiuso completamente il diaframma e messo a fuoco. Si nota chiaramente sul piano dell'ingranditore una zona più chiara in corrispondenza del filamento, ho quindi tolto la calotta con lo specchio dal durst M605 e ho guardato la lampada attraverso il vetro verde della testa....... si vede il filamento...... ad f8-f11 non noto "macchie" chiare al centro dell'immagine proiettata.... sono solo pippe mentali o è meglio cambiare lampada? se si quale sito/marca di lampada online è affidabile in questo senso? (vediamo se mi consigliate quello da cui l'ho presa :D )

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da bafman »

impressionando ha scritto:Nulla di nuovo.....
Il "colore" della luce di una lampada ad incandescenza generica è ben diverso da quello di una lampada dedicata e questa diversità sposta la filtratura.
....o usi lampade dedicate sempre uguali o sballano continuamente i riferimenti.
Ora si aggiunge il fatto che le lampade dedicate di qualità non ci sono più quindi le cose si complicano ulteriormente.
[ ~o) ON]
già. non ho l` "esperienza storica" di Paolo ma a suo tempo volli indagare e - detta sinteticamente - le lampade create allo scopo avevano/hanno/dovrebbero-avere uno strato che più che opalino definirei opacizzato (se ricordo bene col bianco di titanio) e il filamento sottodimensionato rispetto al voltaggio che restituisce luce più forte e bianca (ovvero meno giallastra) al costo di una durata nettamente inferiore.
...e detto questo, stasera vado a cercarmi una normale lampadina a tono caldo, che così i miei negativi duri li fo´ diventare pre-filtrati 00 :))
[ ~o) OFF]

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11715
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lampada ingranditore

Messaggio da Silverprint »

Se è così metterò in vendita parte della mia scorta di Photocrescenta a prezzi folli.... :ymdevil:
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Rispondi