Grana

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Nicola C.
fotografo
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/02/2015, 15:03
Reputation:

Grana

Messaggioda Nicola C. » 26/01/2016, 23:06

Uno sviluppo non finegranulante stampato su carta baritata opaca. Il negativo è HP5+, la carta Ilford Classic con filtro di contrasto 2.
Vi sembra nella norma? La porzione fotografata è di un'area estesa dal tono medio/chiaro. La grana torna impercettibile sui toni chiari e su quelli scuri.

Ciao a tutti!
Nicola

PS: è una stampa 18/24.


Nicola

Advertisement
Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Grana

Messaggioda Pacher » 27/01/2016, 9:03

Che sviluppo è? e che formato è il negativo? 35mm?



Avatar utente
Nicola C.
fotografo
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/02/2015, 15:03
Reputation:

Re: Grana

Messaggioda Nicola C. » 27/01/2016, 9:41

Sì sì, 35mm. Lo sviluppo è ID11 1+1. Volevo solo sapere se risulta nella norma dato che vorrei cambiare sviluppo, così ho una base per poi valutare la resa dei nuovi lavori. Da solo posso solo cantarmela e suonarmela.


Nicola

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11555
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Grana

Messaggioda Silverprint » 27/01/2016, 22:44

Mica si può giudicarla così, non ha senso.

Che tipo di immagini ti proponi di fare?
Quanto desideri ingrandirle?
Quali saranno le caratteristiche superficiali dei principali soggetti?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Nicola C.
fotografo
Messaggi: 99
Iscritto il: 28/02/2015, 15:03
Reputation:

Re: Grana

Messaggioda Nicola C. » 27/01/2016, 23:54

Diciamo che mi interessa sapere se, stando ai parametri di sviluppo e stampa descritti sopra, quel tipo di texture nella grana è un risultato (abbastanza) coerente. Senza discostamenti abnormi da quello che potrebbe tirare fuori quella pellicola in quelle condizioni di trattamento e su quel formato di stampa. Ieri mattina, guardando la stampa, mi è venuta una domanda che lì per lì ho preso alla leggera, poi mi ha iniziato a dare il tormento: "bello, sì, ma è così che deve essere veramente?"
Ma forse era solo il sonno che ancora imperversava :)


Nicola



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite