Diaframma sempre a 1.8

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
frapezone
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 24/03/2016, 23:56
Reputation:

Diaframma sempre a 1.8

Messaggioda frapezone » 09/04/2016, 13:42

Forse ho sbagliato sezione, ma ho un dubbio che mi assale. Settimana scorsa ho fotografato per la prima volta con una reflex, l'FM2 di mio padre con un 50mm 1.8. Mi sono reso conto di aver fatto molte foto con il diaframma tutto aperto, a 1.8 anche su soggetti lontani, per esempio ricordo di averne fatta una ad un murales, molto distante, infatti ho dovuto mettere la messa a fuoco a infinito. Dopo una sett, causa infarto fotografo che doveva sviluppare, le foto non sono pronte ancora ed io muoio d'ansia. Vi chiedo, verrà un foto nidita o almeno non rovinata? ovviamente ho seguito l'esposimetro, ma ho tenuto sempre il diaframma alla massima apertura ed ho paura che diminuisca la profondità di campo da rovinarla completamente.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Diaframma sempre a 1.8

Messaggioda Silverprint » 09/04/2016, 14:16

Avrai poco profondità di campo.
A distanze ravvicinate sarà molto poca e potrebbe averti dato qualche problema se la messa a fuoco non fosse stata molto accurata; a distanze elevate il problema si sente meno perché comunque c'è più profondità di campo.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti