Lo scatto flessibile

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Rispondi
Avatar utente
fujiAleck
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 28/02/2016, 14:33
Reputation:

Lo scatto flessibile

Messaggio da fujiAleck »

Tra i classici scatti "meccanici" e quelli di tipo pneumatico ad aria quale tipologia è da preferibile per lunghe esposizioni su treppiedi in posa B?

Il primo mi da un senso di generale maggiore solidità, del secondo mi piace la possibilità di fotografare stando comodamente seduto a qualche metro di distanza...

Immagine
Immagine



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11780
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lo scatto flessibile

Messaggio da Silverprint »

Il primo funziona sempre, il secondo può perdere qualche colpo.

Alcuni di quelli del primo tipo (a filo) possono avere una posizione di blocco, molto comoda perché danno la possibilità di avere la posa T dove manchi.

Il secondo non è adatto alla posa B, specialmente se lunga, perché può perdere pressione e lasciare la presa. Se però sulla macchina hai la posa T può andare.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
fujiAleck
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 28/02/2016, 14:33
Reputation:

Re: Lo scatto flessibile

Messaggio da fujiAleck »

Silverprint ha scritto:Il primo funziona sempre, il secondo può perdere qualche colpo.

Alcuni di quelli del primo tipo (a filo) possono avere una posizione di blocco, molto comoda perché danno la possibilità di avere la posa T dove manchi.

Il secondo non è adatto alla posa B, specialmente se lunga, perché può perdere pressione e lasciare la presa. Se però sulla macchina hai la posa T può andare.
Niente posa T. Credo che, almeno per il momento, opterò per il primo :) Grazie!

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi