Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
emmeffepi
guru
Messaggi: 681
Iscritto il: 06/04/2015, 12:39
Reputation:
Località: GE/HK/SIN

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda emmeffepi » 24/05/2016, 18:28

Adran hai MP ;)


Massimiliano

Advertisement
vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda vngncl61 II° » 24/05/2016, 20:18

Phormula ha scritto:Una Leica a telemetro non può competere qualitativamente con il medio formato. Va vista per quel che è, uno splendido strumento per appunti visivi.


Qualitativamente è un avverbio che può avere infiniti significati, tutti validi e tutti inutili, per moltissime cose è il medio formato che "qualitativamente" non può competere col 35 mm. C'è gente, parecchia, che dalle 35 mm, non solo Leica, ci ha tirato fuori un po di più che "appunti visivi".

Max, quello che penso della faccenda te l'ho detto a voce, poca perché in salita :D, prima di impegnarti con le Leica M, sperimenta il telemetro con qualcosa di economicamente meno impegnativo, potresti ritrovarti a fare le stesse considerazioni che fai ora con l'Hasselblad, poi tieni a mente che, con le telemetro puoi fare moltissime cose, con le reflex puoi fare le stesse cose, più tantissime altre.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Mac971
esperto
Messaggi: 163
Iscritto il: 17/12/2015, 0:45
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda Mac971 » 24/05/2016, 20:35

vngncl61 II° ha scritto:
Phormula ha scritto:Una Leica a telemetro non può competere qualitativamente con il medio formato. Va vista per quel che è, uno splendido strumento per appunti visivi.


Qualitativamente è un avverbio che può avere infiniti significati, tutti validi e tutti inutili, per moltissime cose è il medio formato che "qualitativamente" non può competere col 35 mm. C'è gente, parecchia, che dalle 35 mm, non solo Leica, ci ha tirato fuori un po di più che "appunti visivi".

Max, quello che penso della faccenda te l'ho detto a voce, poca perché in salita :D, prima di impegnarti con le Leica M, sperimenta il telemetro con qualcosa di economicamente meno impegnativo, potresti ritrovarti a fare le stesse considerazioni che fai ora con l'Hasselblad, poi tieni a mente che, con le telemetro puoi fare moltissime cose, con le reflex puoi fare le stesse cose, più tantissime altre.



... E Amen! :) ripreso fiato? Le gambe??? ;) grazie dei consigli, lascerò decantare la cosa.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Phormula
esperto
Messaggi: 148
Iscritto il: 13/05/2016, 16:31
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda Phormula » 24/05/2016, 21:08

vngncl61 II° ha scritto:
Phormula ha scritto:Una Leica a telemetro non può competere qualitativamente con il medio formato. Va vista per quel che è, uno splendido strumento per appunti visivi.


Qualitativamente è un avverbio che può avere infiniti significati, tutti validi e tutti inutili, per moltissime cose è il medio formato che "qualitativamente" non può competere col 35 mm. C'è gente, parecchia, che dalle 35 mm, non solo Leica, ci ha tirato fuori un po di più che "appunti visivi".

Max, quello che penso della faccenda te l'ho detto a voce, poca perché in salita :D, prima di impegnarti con le Leica M, sperimenta il telemetro con qualcosa di economicamente meno impegnativo, potresti ritrovarti a fare le stesse considerazioni che fai ora con l'Hasselblad, poi tieni a mente che, con le telemetro puoi fare moltissime cose, con le reflex puoi fare le stesse cose, più tantissime altre.


Non lo metto in dubbio. Se è per questo io ho visitato una mostra fotografica in cui erano esposte solo immagini scattate con la Minox, ma le leggi della fisica non depongono certo a favore di un negativo così piccolo. Poi, per carità, ho visto ingrandimenti da due metri per tre fatti da negativo bianco e nero 35mm.
Se ci mettiamo temperare le supposte, ognuno ha il suo personale concetto di qualità della punta. ;)
Io non cambierei la mia FM2 per una Leica, mi piace troppo la reflex e, pur avendo una macchina a telemetro, non mi ha entusiasmato come continua a fare la Nikon compagna di una vita.

Se vuoi una macchina a telemetro compatta cerca una Minolta CLE. È veramente tascabile e ha persino la modalità apertura e la lettura TTL. Oltre a poter montare obiettivi Leica.

Più che focalizzarti sulla macchina, chiediti cosa ne faresti. Altrimenti corri il rischio di comprare la macchina che desideri e scoprire che non la usi.



Advertisement
Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 517
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda fenolo » 24/05/2016, 21:13

Prenditi una SL66, che fascino! :X



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda vngncl61 II° » 24/05/2016, 21:25

Mac971 ha scritto:ripreso fiato? Le gambe???


Il fiato l'ho lasciato sulla presa XIV, le gambe stanno bene, è il culo che fa un male cane, maledetto sellino :((

Phormula ha scritto: ma le leggi della fisica non depongono certo a favore di un negativo così piccolo.


Per me la "qualità" non è un concetto legato alle leggi della fisica, ho sempre considerato la fotografia un mezzo per comunicare, per raccontare, non per descrivere.
Non che consideri inutile la qualità come la intendi tu, soltanto che è una una delle ultime cose che cerco in un'immagine.
Poi, se è vero che una MF è meglio di una 35 mm, una 4 x 5 è meglio di una MF, una 7 x 5 è meglio di una 4 x 5 ...


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Phormula
esperto
Messaggi: 148
Iscritto il: 13/05/2016, 16:31
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda Phormula » 24/05/2016, 21:48

Ognuno ha la sua visione.
Il mondo è bello per questo.
Altrimenti useremno tutti la stessa macchina fotografica e lo stesso obiettivo.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4739
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda impressionando » 24/05/2016, 22:15

Mac971 ha scritto:Come mio solito mi venisse mai bene un titolo... Anyway: ho sognato per anni una Hassy ed alla fine arrivo ad averla. Bella, perfetta, due bei vetri, acute matte, ecc. Poi mi regalano una Rolleiflex praticamente nuova, perfetta nonostante i suoi 57 anni. E scopro che la Hassy non mi sta più in mano, cioè la sento molto lontana dal mio modo di fotografare e richiede più accorgimenti di quanti io voglia impegnarne per la realizzazione pratica delle mie foto. Dipenderà dal fatto che faccio ben pochi paesaggi e ben poche pose, non so, ma è così. Trovo la flex utile e pratica quanto un telefono da tenere in tasca. Se non fosse che proprio tascabile non è! :) E qui nasce l'esigenza di una 35 mm. E pensavo a Leica, non tanto per il blasone quanto per la qualità e la tenuta dell'usato. E perché mi stuzzica il telemetro. Sarei intenzionato a vendere in blocco la Hassy o preferibilmente a scambiare tutto con una m3, m2, ecc fino a M6. Non vincolante la lente se non nella focale: vorrei una 35 mm e Zeiss andrebbe benone, visti i prezzi dei vari summicron Leica.
Ok, ora sapete, mi espongo al vostro giudizio...

Max


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Rileggendo mi vien da dire che ti sei risposto da solo..... noi non possiamo far altro che confonderti di più le idee.
Se voi toglierti lo sfizio della prova del telemetro sicuramente la Leica è una scelta tra le meno costose se non ti piacerà e più proficue se ti piacerà. Se acquisterai il prodotto giusto lo potrai rivendere più o meno per ciò che hai speso.

Le leggi della fisica non c'azzeccano nulla..... potrai usarle per le misure fisiche ma non per altro..... sarebbe come prendere un metro per misurare quant'è buona una torta.

Resta sottinteso che ciò che fai con l'Hasselblad non potrai farlo con la Leica d'altronde hai già capito da solo che ciò che faresti con la Leica non puoi farlo con l'Hasselblad.

Da parte mia posso solo dirti che il telemetro non è "facile" da assimilare... o lo ami o lo odi (pensa a quanti scatti farai con il tappo :)) ) quindi se riesci a trovare un apparecchio in prestito per un WE potrai chiarirti le idee più che con 100 pagine di elucubrazioni sul forum :D

Inviato comodamente dal mio studio utilizzando Ubuntu con Firefox attraverso un magnifico monitor Eizo calibrato..... il massimo per la scrittura :p
...ah dimenticavo inviato mentre sto sorseggiano un doppio darjeeling (primo raccolto) (3min 90°)
...aggiungo che in sottofondo ho l'ottima Carmina Burana Jochum Eugen (il vero pane per le mie Klipsh)



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11622
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda Silverprint » 24/05/2016, 22:24

La classe non essendo acqua deve essere tea.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Mac971
esperto
Messaggi: 163
Iscritto il: 17/12/2015, 0:45
Reputation:

Re: Convincetemi a non farlo (oppure aiutatemi a farlo...)

Messaggioda Mac971 » 24/05/2016, 22:24

impressionando ha scritto:
Mac971 ha scritto:Come mio solito mi venisse mai bene un titolo... Anyway: ho sognato per anni una Hassy ed alla fine arrivo ad averla. Bella, perfetta, due bei vetri, acute matte, ecc. Poi mi regalano una Rolleiflex praticamente nuova, perfetta nonostante i suoi 57 anni. E scopro che la Hassy non mi sta più in mano, cioè la sento molto lontana dal mio modo di fotografare e richiede più accorgimenti di quanti io voglia impegnarne per la realizzazione pratica delle mie foto. Dipenderà dal fatto che faccio ben pochi paesaggi e ben poche pose, non so, ma è così. Trovo la flex utile e pratica quanto un telefono da tenere in tasca. Se non fosse che proprio tascabile non è! :) E qui nasce l'esigenza di una 35 mm. E pensavo a Leica, non tanto per il blasone quanto per la qualità e la tenuta dell'usato. E perché mi stuzzica il telemetro. Sarei intenzionato a vendere in blocco la Hassy o preferibilmente a scambiare tutto con una m3, m2, ecc fino a M6. Non vincolante la lente se non nella focale: vorrei una 35 mm e Zeiss andrebbe benone, visti i prezzi dei vari summicron Leica.
Ok, ora sapete, mi espongo al vostro giudizio...

Max


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Rileggendo mi vien da dire che ti sei risposto da solo..... noi non possiamo far altro che confonderti di più le idee.
Se voi toglierti lo sfizio della prova del telemetro sicuramente la Leica è una scelta tra le meno costose se non ti piacerà e più proficue se ti piacerà. Se acquisterai il prodotto giusto lo potrai rivendere più o meno per ciò che hai speso.

Le leggi della fisica non c'azzeccano nulla..... potrai usarle per le misure fisiche ma non per altro..... sarebbe come prendere un metro per misurare quant'è buona una torta.

Resta sottinteso che ciò che fai con l'Hasselblad non potrai farlo con la Leica d'altronde hai già capito da solo che ciò che faresti con la Leica non puoi farlo con l'Hasselblad.

Da parte mia posso solo dirti che il telemetro non è "facile" da assimilare... o lo ami o lo odi (pensa a quanti scatti farai con il tappo :)) ) quindi se riesci a trovare un apparecchio in prestito per un WE potrai chiarirti le idee più che con 100 pagine di elucubrazioni sul forum :D

Inviato comodamente dal mio studio utilizzando Ubuntu con Firefox attraverso un magnifico monitor Eizo calibrato..... il massimo per la scrittura :p
...ah dimenticavo inviato mentre sto sorseggiano un doppio darjeeling (primo raccolto) (3min 90°)
...aggiungo che in sottofondo ho l'ottima Carmina Burana Jochum Eugen (il vero pane per le mie Klipsh)



Ciao Paolo, grazie anche per il tuo intervento.
In effetti hai capito perfettamente cosa intendevo e perché Leica. Il punto Hasselblad (dolente) è che mi rendo conto che non la sto usando. Forse è poco (pratica) o forse è troppo (impegnativa) per me. Mi fa sentire vincolato ad un mezzo come se dovessi sfruttarlo al meglio per giustificarne la presenza. Probabilmente se non avessi avuto la Rolleiflex avrei continuato ad utilizzarla cercando sempre di tirarci fuori un po di più, ma mi sono accorto che così facendo pensavo più alla macchina che a ciò che volevo fotografare, perdendo di vista lo spirito del mio fotografare. Al telemetro potrei provare ad abituarmi, del resto il pozzetto e la sua specularità potevano restare un chiodo sotto la scarpa ma li ho digerito abbastanza agevolmente.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti