stampa a 26 gradi

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda impressionando » 05/07/2016, 21:59

La mia CO in estate chiude per ferie..... il caldo umido della pianura padana abbinato al buio mi deprime.
Quando stampavo in estate usavo il Neutol Plus che trovavo molto costante alle alte temperature.



Advertisement
Avatar utente
Argo
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 20/06/2016, 18:35
Reputation:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Argo » 06/07/2016, 1:24

Io ho preso i Thermos Freeze Board da 800g. Ultra sottili e ultralarghi.



Avatar utente
Gian_luca
esperto
Messaggi: 255
Iscritto il: 13/03/2016, 21:02
Reputation:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Gian_luca » 06/07/2016, 16:46

Io ho stampato qualcosa la scorsa settimana, temeperatura tra i 27 e i 28 °C e non ho avuto grandi problemi, uso adox 110 lotto fresco e mc dev.
Poi mi sa che mi si è bruciato il trasformatore dell'ingranditore e quindi per un po' non si stampa più :-s L-) :( :wall: X( 3:-O %-( :-q :ar! :ymdevil:



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 714
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda areabis » 06/07/2016, 17:00

io ho preso un PInguino Delonghi usato 150 euro e stampo a 20/23 gradi .... una goduria .... fresco musica e foto!


Stefano da Cervia

la passione tinge con i propri colori ciò che tocca ...

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
Argo
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 20/06/2016, 18:35
Reputation:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Argo » 06/07/2016, 17:46

L'aria condizionata in CO è il massimo! Io, però non posso proprio metterla! :((



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Silverprint » 06/07/2016, 22:46

Aggiornamento curioso.

Sto stampando per un nostro collega un bel portfolio, difficile. Fa caldo a Bologna e nella C.O. non c'è condizionatore, e il rivelatore è sui 27°C.
Stiamo usando Adox MCC-110 col Print Plus, che come dice Paolo regge bene anche al caldo.
Il lotto 3/2015 presenta una leggerissima velatura, facilmente correggibile, il lotto 10/2014 è perfetto...
Entrambi i lotti sono stati appena comprati.

L'ipotesi più semplice è che a fare la differenza siano state le condizioni di conservazione e trasposto.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Stuntman Mike
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 04/07/2016, 15:05
Reputation:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Stuntman Mike » 07/07/2016, 8:37

Con queste temperature come si comporta l'R09 One shot compensando i tempi? lo uso su TMAX100 e TRI-X400



Avatar utente
Argo
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 20/06/2016, 18:35
Reputation:

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda Argo » 07/07/2016, 10:33

Ma c'è una "tabella" di riduzione dei tempi in caso di aumento di temperatura? Ieri sera i bagni sono saliti tra i 24 e 25 gradi, ad occhio ho ridotto lo sviluppo di 10 secondi, però le stampe sono piatte, i neri hanno perso dettaglio... Uso il PQUniversal.



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 714
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia

Re: stampa a 26 gradi

Messaggioda areabis » 07/07/2016, 10:41

Argo ha scritto:Ma c'è una "tabella" di riduzione dei tempi in caso di aumento di temperatura? Ieri sera i bagni sono saliti tra i 24 e 25 gradi, ad occhio ho ridotto lo sviluppo di 10 secondi, però le stampe sono piatte, i neri hanno perso dettaglio... Uso il PQUniversal.



secondo me non dovevi ridurre "ad occhio" ma far sempre riferimento al tempo di comparsa .... se questo diventa più veloce allora puoi anche sviluppare un po meno ... ma 10 secondi mi sembrano ben poca cosa .... probabilmente i negativi sono sottoesposti.


Stefano da Cervia

la passione tinge con i propri colori ciò che tocca ...

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 517
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

stampa a 26 gradi

Messaggioda fenolo » 07/07/2016, 10:58

Con lo sviluppo fattoria le piccole differenze di temperatura si compensano . Ricorda anche di capire se il tuo rivelatore è alla frutta





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti