Sviluppo negativo altissimo contrasto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 363
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda darkrat » 26/08/2016, 18:00

Ciao, avrei bisogno di supporto per lo sviluppo di un negativo Trix 320 4x5 esposto a 160. La scena è molto contrastata, avendo messo le ombre che mi interessano in zona III le alte luci che vorrei in VII vanno in XIII. Ne ho fatto 2 scatti, di cui uno sovraesponendo di 1/2 stop.

Evidentemente uno sviluppo -3 oltre a essere già al limite non risolve il problema.

Cosa mi consigliate?


Andrea

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11242
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda Silverprint » 26/08/2016, 18:33

Ciao!

Prova prima quello meno esposto col tempo minimo che pensi occorra.
Poi, aggiusti il tiro col secondo.

La scelta del rivelatore è importante. Che userai?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 363
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda darkrat » 26/08/2016, 20:02

Giusto! Nella fretta avevo dimenticato: hc110


Andrea

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 363
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda darkrat » 02/09/2016, 22:02

Andrea giusto per intenderci: dopo aver sviluppato il primo mi trovo davanti a 3 possibilità:
1 Ombre e luci ok: sviluppo anche il secondo scatto (sovraesposto) con lo stesso tempo
2 Ombre ok ma luci senza dettagli: nel secondo scatto aumento la diluizione e allungo i tempi di sviluppo
3 Ombre troppo scure e luci ok (improbabile): essendo il secondo scatto sovraesposto guadagno dettaglio nelle ombre ma rischio di perdere dettaglio nelle luci, quindi aumento la diluizione e allungo i tempi di sviluppo

Ora dico magari una bestialità: ma uno stand o un semi stand?

Domenica sviluppo quindi tutti i suggerimenti sono benvenuti!


Andrea

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11242
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda Silverprint » 02/09/2016, 22:09

darkrat ha scritto:Ora dico magari una bestialità: ma uno stand o un semi stand?


Bleah :ymsick: con la Tri-x poi peggio ancora. Piuttosto meglio usare un compensatore normale come il D-76
Comunque con la Tri-x in um modo e nell'altro verrebbe tutto un po' spento...

Se la diluizione è sensata (E) credo che giocando solo sul tempo te la dovresti cavare senza doverla cambiare.
Direi di fare il primo e vedere che esce.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 363
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda darkrat » 04/09/2016, 16:26

Magister con diluizione H (1:63) del HC-110 per N-3 dimezzerei i tempi, quindi da 8 a 4 minuti. Mi sembra un po' breve... diluisco ulteriormente?


Andrea

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11242
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda Silverprint » 04/09/2016, 23:43

No, poi si smolla :) ... Prova 5 minuti e facci vedere quel che esce.

Il rischio è che scendendo troppo col tempo e con l'energia venga tutto impastato


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 363
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Sviluppo negativo altissimo contrasto

Messaggioda darkrat » 05/09/2016, 10:07

Grazie Andrea, purtroppo avevo già sviluppato entrambi prima della tua risposta. Quello giallino di destra è il primo, diluizione 1:100 tempo 7'21'', effettivamente "si smolla". Con il secondo dovevo rimediare ma si vede che ero proprio stanco perchè ho sbagliato a settare il timer e ho sovrasviluppato di un paio di minuti. Comuque dei due forse il più stampabile è proprio il moscio.

Mi consola il fatto che la foto comunque non mi sarebbe piaciuta, è andata bene per fare un po' di esperimenti. Sbagliando s'impara...
Allegati
IMG_20160905_094430_2.jpg


Andrea



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite