Washi S 50 iso

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Fagius88
fotografo
Messaggi: 71
Iscritto il: 03/09/2016, 18:03
Reputation:
Località: Friuli

Washi S 50 iso

Messaggioda Fagius88 » 24/10/2016, 18:59

Dovrei sviluppare con una certa urgenza questa pellicola e ho solo l'Ilfosol 3, purtroppo non ho trovato nulla su questa combinazione ... Come si fa in questi casi?
Nel datasheet della pellicola sono riportati tempo e diluizione solo per l'ilfotec lc29 che sarebbero 1:20 12min ... esiste una specie di scala di conversione tra diversi rivelatori??



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11606
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Silverprint » 24/10/2016, 19:53

Ciao Fagius,

Purtroppo non può esistere una scala di conversione tra rivelatori poiché ogni pellicola reagisce a modo suo.
Purtroppo è una pellicola particolare e le informazioni disponibili sono davvero molto lacunose. :(


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Fagius88
fotografo
Messaggi: 71
Iscritto il: 03/09/2016, 18:03
Reputation:
Località: Friuli

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Fagius88 » 24/10/2016, 22:13

Furbo io a sceglierla :wall:
Quindi nessun rapporto di linearità...

E se prendessi a paragone una pellicola con la stessa velocità come la Pan F+?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11606
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Silverprint » 24/10/2016, 22:20

È lo stesso, non funziona.
Ogni pellicola si sviluppa a modo suo indipendentemente dalla sensibilità.

Magari ci fossero scorciatoie si farebbe assai prima, invece ogni accoppiata pellicola rivelatore va testata con tanta pazienza.

:)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Fagius88
fotografo
Messaggi: 71
Iscritto il: 03/09/2016, 18:03
Reputation:
Località: Friuli

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Fagius88 » 26/10/2016, 14:47

Ho tentato lo sviluppo di 5 min a 1:10, dalle immagini digitalizzate non capisco bene se siano esposte male o sovrasviluppate o sottosviluppate...
In ogni caso non mi ha soddisfatto molto soprattutto per la granulosità che con una 50 iso non mi attendevo, anche se non faccio scansione professionale

Allego 2 spezzoni di negativo per pareri, da notare che la pellicola è in materiale trasparente di suo
Allegati
IMG_20161026_143141_1477485143392_1477485192676.jpg
IMG_20161026_142634_1477484825217_1477485166309.jpg



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5637
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda -Sandro- » 26/10/2016, 14:53

Ci sono fotogrammi tanto sottoesposti da essere quasi trasparenti, altri lo sono meno, ma c'è anche un grandissimo sovrasviluppo che ha generato un contrasto enorme. Sembra anche che sia stata poco fissata, oppure male agitata a giudicare dal residuo sulla perforazione.

Direi che come prova è andata maluccio, sia per l'esposizione, sia per il trattamento.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11606
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Silverprint » 26/10/2016, 14:57

Aggiungerei che la base molto trasparente sembrerebbe essere in poliestere. Vale a dire che si comporta un po' come una fibra ottica e va caricata in oscurità pena vedere la luce che viaggia all'interno del supporto velando i primi fotogrammi e le perforazioni.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5637
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda -Sandro- » 26/10/2016, 16:02

Silverprint ha scritto:Aggiungerei che la base molto trasparente sembrerebbe essere in poliestere. Vale a dire che si comporta un po' come una fibra ottica e va caricata in oscurità pena vedere la luce che viaggia all'interno del supporto velando i primi fotogrammi e le perforazioni.


Certe rivelazioni...sempre cum grano salis, eh?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11606
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Washi S 50 iso

Messaggioda Silverprint » 26/10/2016, 16:19

:D

Bisogna vederla... mica lo dicono.

Puor parler, questa fabbrica di pellicole più piccola del mondo uno sforzettino lo potrebbe pur fare.
Va bene bobinare roba strana rimediata in giro, ma qualche test, anche approssimativo, lo potrebbero pur fare. :(


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti