Nuova B/N da Ferrania

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda isos1977 » 16/02/2017, 12:27

io non conosco nessuno dei due....e ovviamente non conosco (e non giudico) le loro competenze...

aggiungo solo che, secondo me, il punto debole del progetto rimane la comunicazione. Si sono affidati a un americano, che ha dalla sua la padronanza della lingua di riferimento per il bacino di utenza, ma ho la sensazione che loro non siano riusciti a spiegare a fondo il progetto a questa persona (forse per la lontananza culturale, più che per problemi linguistici).

Non sono un comunicatore, ma so quanto sia un mestiere difficile... però, secondo me, dovrebbero raccontare un po' di più e meglio. A partire dal contesto in cui operano: Il Parco Tecnologico Val Bormida e il ruolo della regione. Contesto che da un lato complica le cose, ma dall'altro rappresenta un elemento importante per il successo (auspicabile) del loro progetto.


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4565
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda graic » 16/02/2017, 14:19

Secondo me il punto debole del progetto è uno solo, che comunica da sè: Che avevano promesso le diapositive per l'inizio del 2015 e ancora non c'è NULLA.
E' vero che il progetto si si chiamava "100 More Years of Analog Film" hanno ancora 98 anni a disposizione.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
berri.zolonte
fotografo
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/03/2013, 23:54
Reputation:

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda berri.zolonte » 16/02/2017, 18:43

graic ha scritto:Secondo me il punto debole del progetto è uno solo, che comunica da sè: Che avevano promesso le diapositive per l'inizio del 2015 e ancora non c'è NULLA.
E' vero che il progetto si si chiamava "100 More Years of Analog Film" hanno ancora 98 anni a disposizione.

Vero. Anche questo però è stato spiegato; potevano produrre due anni fa delle pellicole diapositive usando del materiale di magazzino. Per certi motivi hanno perso questa opportunità e si sono dedicati alla riformulazione delle emulsioni. Forse per certi versi è un bene che non abbiano usato del materiale di magazzino



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4565
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda graic » 16/02/2017, 18:45

Si il materiale di magazzino di 40 anni fa :)) :)) :)) :))


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
Frank
guru
Messaggi: 896
Iscritto il: 30/10/2012, 9:49
Reputation:
Località: Dublin
Contatta:

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda Frank » 16/02/2017, 19:29

Allora , dico la mia: ci hanno messo 4 anni per tirare fuori una pellicola, nenche perfetta, la fabbrica esisteva gia' dovevano solo riattivarla. Se anche un giorno riescono ad andare a regime e si rompe un cuscinetto su un rullo che fanno? Stanno un altro anno fermi facendo gli updates sul sito della riparazione??Le loro capacita' organizzative non mi sembrano un gran che. Se proprio devo aiutare una piccola impresa aiuto adox o impossible che mi dimostrano di portare avanti progetti seri senza tante moine.


Frank _ Dublin

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2867
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda Elmar Lang » 16/02/2017, 21:10

Se non sbaglio, anche Impossible, non è che se ne è uscita sul mercato da un giorno all'altro...

Riguardo Ferrania, non è esattamente "(...) la fabbrica esisteva gia' dovevano solo riattivarla (...)": la fabbrica era un impianto chiuso da anni ed il macchinario si è dovuto poi spostarlo in altro edificio; indi adattato, modificato, aggiustato e rimesso in funzione. Insomma, non è stata solo una cosa da riallacciare corrente ed acqua e premere il pulsante "avvio".

Le vicissitudini della riattivazione del macchinario, sono tutte leggibili e documentate sul loro sito.

Ops: è vero, tutto è scritto in inglese.

Credo che prima di fare delle critiche al vetriolo, a quanto pare basate quasi solo su pregiudizi, bisognerebbe un po' documentarsi e magari andare sul posto e sincerarsi di persona.

Come ho osservato in un precedente post, il fatto che vi si sia recato il Sig. Bielser di PFG e ne abbia avuto una positiva impressione, dovrebbe essere già un dato incoraggiante, poiché egli non è uno sprovveduto, tutt'altro.

Se poi il tentativo dovesse naufragare, fa purtroppo parte del rischio d'impresa. Almeno, onore al merito per chi, in un paese ove le aziende chiudono a ritmo elevato, tentano di riaprirne una, in un'area ove la disoccupazione si fa sentire sensibilmente.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Frank
guru
Messaggi: 896
Iscritto il: 30/10/2012, 9:49
Reputation:
Località: Dublin
Contatta:

Re: RE: Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda Frank » 16/02/2017, 23:08

Elmar Lang ha scritto:Se non sbaglio, anche Impossible, non è che se ne è uscita sul mercato da un giorno all'altro...

Riguardo Ferrania, non è esattamente "(...) la fabbrica esisteva gia' dovevano solo riattivarla (...)": la fabbrica era un impianto chiuso da anni ed il macchinario si è dovuto poi spostarlo in altro edificio; indi adattato, modificato, aggiustato e rimesso in funzione. Insomma, non è stata solo una cosa da riallacciare corrente ed acqua e premere il pulsante "avvio".

Le vicissitudini della riattivazione del macchinario, sono tutte leggibili e documentate sul loro sito.

Ops: è vero, tutto è scritto in inglese.

Credo che prima di fare delle critiche al vetriolo, a quanto pare basate quasi solo su pregiudizi, bisognerebbe un po' documentarsi e magari andare sul posto e sincerarsi di persona.

Come ho osservato in un precedente post, il fatto che vi si sia recato il Sig. Bielser di PFG e ne abbia avuto una positiva impressione, dovrebbe essere già un dato incoraggiante, poiché egli non è uno sprovveduto, tutt'altro.

Se poi il tentativo dovesse naufragare, fa purtroppo parte del rischio d'impresa. Almeno, onore al merito per chi, in un paese ove le aziende chiudono a ritmo elevato, tentano di riaprirne una, in un'area ove la disoccupazione si fa sentire sensibilmente.

E.L.


Impossible dopo due anni gia' vendeva le pellicole, la storia delle disavventure della nuova ferrania in inglese l'ho letta bene ,ops... vivo all'estero da parecchi anni e in un paese dove l'inglese e' la lingua principale.

Ho letto anche le diacussioni su Apug in inglese e li qualcuno di ferrania e' intervenuto nella discussione.

Io un idea me la sono fatta e non e' positiva, ben venga che la loro impresa abbia successo, anche perche' io tifo sempre per il made in Italy e loro stanno investendo in Italia ,non hanno trasferito la fabbrica in cina quindi sarei felice di sbagliarmi.


Frank _ Dublin

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1039
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda fabriziog » 17/02/2017, 13:37

Non prenderei ad esempio Impossible perché hanno iniziato a commercializzare un prodotto molto scadente e difettoso. Bravi a venderlo ma questo per merito del marketing più che del prodotto. E dal punto di vista del marketing mi sembra che ferrania stia dandosi parecchio da fare. Idem vale per adox che no produce ma commercializza merce prodotta da altri e marchiata adox (carta fatta nei stabilimenti foma ad esempio, certo su specifiche adox ma non hanno messo in piedi una produzione).
Più simile in caso Ektachrome che hanno detto un anno di tempo per ripristinare una produzione dismessa di recente.



Avatar utente
Federico
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 07/09/2013, 1:24
Reputation:
Località: Bologna

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda Federico » 17/02/2017, 13:53

Impossible? Ho smesso di usare la Polaroid per passare a Fuji Instax proprio perché sfornava "pellicole" imbarazzanti vendute a prezzi altrettanto imbarazzanti :')
Per quel che mi riguarda per me è "impossible" che le comprerò ancora!


Zeiss T*. L'immagine che danza.

Web site: http://www.polverediargento.blogspot.it

Avatar utente
zzmike76
fotografo
Messaggi: 83
Iscritto il: 13/01/2017, 22:59
Reputation:

Re: Nuova B/N da Ferrania

Messaggioda zzmike76 » 17/02/2017, 15:06

fabriziog ha scritto:Non prenderei ad esempio Impossible perché hanno iniziato a commercializzare un prodotto molto scadente e difettoso. Bravi a venderlo ma questo per merito del marketing più che del prodotto. E dal punto di vista del marketing mi sembra che ferrania stia dandosi parecchio da fare. Idem vale per adox che no produce ma commercializza merce prodotta da altri e marchiata adox (carta fatta nei stabilimenti foma ad esempio, certo su specifiche adox ma non hanno messo in piedi una produzione).
Più simile in caso Ektachrome che hanno detto un anno di tempo per ripristinare una produzione dismessa di recente.


Adox mi sembra di aver capito inizierà a produrre da sola una volta che il plant in Svizzera (ex Ilford) sarà attivato





  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti