Ritocco negativo

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda Fabio Pasquarella » 04/03/2017, 14:50

photo8x10 ha scritto:Sarebbe interessante poter uniformare tutto il cielo con il crocein scarlet ma è una procedura un pò complessa, anche se il risultato sarebbe ottimo. Io per tutti i negativi uso i normalissimi lapis di varie durezze, quando ho problemi diversi uso la soluzioni di Crocein ma è ultima spiaggia...


Non conoscevo il Crocien Scarlet, mi pare molto interessante, specie per il fatto che si può correggere con adeguata soluzione in caso di errori. Sono comunque tentato di usare il lapis sul negativo se non altro per esercizio e per capire l'effetto, oltre al metodo di
Avatar utente
effegi61
che è meno rischioso.
Ora questo non è il negativo della mia vita ma mi può tornare utile in futuro, sicuramente avrò bisogno di un piano luminoso e a questo punto di qualche matita morbida. Si opera dalla parte lucida del supporto?



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7376
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Ritocco negativo

Messaggioda chromemax » 04/03/2017, 14:52

E' un bel pasticcio, imho meglio rinunciare e rifare lo scatto. La macchia è in una posizione bastarda dove qualsiasi disuniformità salta subito all'occhio e il negativo è abbastanza piccolo di richiedere un livello di ingrandimento tale che ogni intervento risulterebbe visibile, proprio per il fatto che si tratta di un area assolutamente uniforme.
Magari una prova con una maschera fatta con un sw di fotoritocco e stampata su acetato e pictorico del negativo tipo questa:
Senzanome-001.png

previa qualche prova per azzeccare la densità giusta o, alla peggio, per sostituire in toto il cielo.



Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda Fabio Pasquarella » 04/03/2017, 16:27

chromemax ha scritto:E' un bel pasticcio, imho meglio rinunciare e rifare lo scatto. La macchia è in una posizione bastarda dove qualsiasi disuniformità salta subito all'occhio e il negativo è abbastanza piccolo di richiedere un livello di ingrandimento tale che ogni intervento risulterebbe visibile, proprio per il fatto che si tratta di un area assolutamente uniforme.
Magari una prova con una maschera fatta con un sw di fotoritocco e stampata su acetato e pictorico del negativo tipo questa:
Senzanome-001.png
previa qualche prova per azzeccare la densità giusta o, alla peggio, per sostituire in toto il cielo.


è il motivo per cui ho rinunciato subito al ferricianuro, pensando che fosse più facile addizionare densità sul negativo piuttosto che sottrarlo alla stampa con un metodo comunque più approssimativo. Ma effettivamente da quel che dite mi convinco sempre più che non si possa far meglio di una "pataccata". Oltre alla difficoltà di far sparire i bordi della macchia c'è anche il discorso della texture del riempimento (dovrei riprodurre la grana del resto del cielo se voglio ingrandire un po').



Avatar utente
photo8x10
fotografo
Messaggi: 96
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda photo8x10 » 06/03/2017, 9:05

Ora questo non è il negativo della mia vita ma mi può tornare utile in futuro, sicuramente avrò bisogno di un piano luminoso e a questo punto di qualche matita morbida. Si opera dalla parte lucida del supporto?


Si un buon piano luminoso e indispensabile, così come una lente di ingrandimento, così da poter vedere bene la zona, specie per il negativo non proprio grandissimo, ma comunque lavorabile, qualche lapsi, morbido ma anche duro (5B-3B-HB-3H-5H), santa pazienza, e si puoi ritoccare nella parte lucida, non emulsione(anche se comunque si può da entrambe le parti) così che se sbagli è più facile da eliminare.


"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942

Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda Fabio Pasquarella » 06/03/2017, 12:34

photo8x10 ha scritto: qualche lapsi, morbido ma anche duro (5B-3B-HB-3H-5H), santa pazienza, e si puoi ritoccare nella parte lucida, non emulsione(anche se comunque si può da entrambe le parti) così che se sbagli è più facile da eliminare.


proverò, grazie mille!



Avatar utente
photo8x10
fotografo
Messaggi: 96
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda photo8x10 » 06/03/2017, 14:56

Fabio Pasquarella ha scritto:proverò, grazie mille!


Dimenticavo, ogni tanto può essere utile inumidire la punta del lapis,non usare acqua, vai pure di saliva, ti passi la punta del lapis sulle labbra ed è sufficiente, aiuta a rendere il colore leggermente più chiaro, potrebbe aiutarti nella "costruzione" della densità.


"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942

Avatar utente
photo8x10
fotografo
Messaggi: 96
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Ritocco negativo

Messaggioda photo8x10 » 06/03/2017, 14:57

Fabio Pasquarella ha scritto:proverò, grazie mille!


Dimenticavo, ogni tanto può essere utile inumidire la punta del lapis,non usare acqua, vai pure di saliva, ti passi la punta del lapis sulle labbra ed è sufficiente, aiuta a rendere il colore leggermente più chiaro, potrebbe aiutarti nella "costruzione" della densità.


"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942


Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti