Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4830
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da impressionando »

Boh...
....se io agito l'imbibente mi esce schiuma per 3 anni
...poi che senso ha fare l'imbibente se poi lavi l'imbibente?

PS: l'addolcitore preserva i tubi solo se sono in "plastica". Se sono in ferro zincato li corrode, devi tenere una durezza di almeno 15°.



Avatar utente
elimatilde
guru
Messaggi: 730
Iscritto il: 16/11/2012, 15:49
Reputation:

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da elimatilde »

Ciao
Avevo letto che dopo il lavaggio con l'mbibente
poi andava lavato via,
a me non fa tanta schiuma, comunque minca lo sbatto come un cocktail !!
terrò a mente i consigli....
Per quanto riguarda l'addolcitore, ho tubazioni in rame ( all'epoca non costava ancora come l'oro, ed avendo avuti pessimi rapporti con tubazioni "moderne in plastica, che se prendono una scottata potrebbero microcreparsi.)
E ti assicuro che dopo l'addolcitore non ho dovuto più disincrostare la caldaia ne continuare a cambiare le guarnizioni ed i dischi in ceramica dei miscelatori, niente riga gialla nel vc ecc.ec.. fine divagazione idraulica.
ciao
.. Sbagliando s'impara....
........... Spero !!!!!....

Avatar utente
tonyrigo
guru
Messaggi: 772
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da tonyrigo »

2 gocce di ammorbidente (quello per lavatrice) fanno lo stesso lavoro dell'ILFOTOL, che comunque va bene.
Sa chi sa che nulla sa, ne sa più di chi ne sa, perchè sa che nulla sa.
Socrate 470 b.c – 399 b.c.

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11719
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da Silverprint »

Peccato che l'ammorbidente contenga molte sostanze che non fanno bene alle pellicole.

Non riesco proprio a capire perché l'imbibente risulti tanto antipatico da dover essere sostituito con prodotti non adatti.

Un imbibente fotografico non contiene profumi, olii, etc. Contiene solo tensioattivo ed eventualmente sostanze antibatteriche e antimicotiche. È diverso dallo shampoo, dal bagnoschiuma, dal brillantante, dal sapone per piatti e anche dall'ammorbidente.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 517
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da fenolo »

Per non parlare dell'arresto fatto "balsamico di Modena" :p

Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Utilizzo imbibente Ilford Ilfotol

Messaggio da alessiostm »

OT
Per non parlare del fatto che, di punto in bianco, si è risposto a una discussione di ben 4 anni fa =))
/OT

in ogni caso, per i posteri, io ho riscontrato un netto miglioramento sull'assenza di macchie da imbibente, e soprattutto sulla planarità della pellicola da asciutta, operando per semplificazione: tolgo la pellicola dalla spirale e la immergo per qualche secondo (circa 5) in imbibente in un contenitore separato e la appendo ad sciugare senza scuoterla, senza sbatterla, senza raclettarla, senza toccarla, così com'è.

Rispondi