Formato Carta

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9515
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Formato Carta

Messaggio da chromemax »

Non capisco, fai il provino sulla politenata 10x12 e la stampa sulla baritata 20x25?



Avatar utente
edoardo
fotografo
Messaggi: 59
Iscritto il: 16/05/2017, 9:08
Reputation:
Località: albano laziale
Contatta:

Re: Formato Carta

Messaggio da edoardo »

Chorme..ho preso la politenata 10 15 a basso prezzo per fare i provini così non spreco la barith vario...sbaglio?? il pacco di politenata è da100 fogli..

Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 463
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Formato Carta

Messaggio da herma »

edoardo ha scritto:Chorme..ho preso la politenata 10 15 a basso prezzo per fare i provini così non spreco la barith vario...sbaglio?? il pacco di politenata è da100 fogli..
Ma!? Ho qualche dubbio ... però aspetto anch'io di leggere il parere di qualcuno più esperto

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9515
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Formato Carta

Messaggio da chromemax »

Dipende da cosa intendi con provino, se ti riferisci a una stampa piccolo formato come canovaccio di lavoro, più grande e comoda del provino a contatto, allora la cosa può avere un senso. Ma se vuoi usarla come provino a scalare per valutare esposizione e contrasto, allora non il sistema giusto per risparmiare carta, anzi...
La carta di stampa ha caratteristiche piuttosto variabili da un lotto di produzione ad un altro dello stesso tipo di carta, figurarsi tra due carte completamente differenti.

Avatar utente
edoardo
fotografo
Messaggi: 59
Iscritto il: 16/05/2017, 9:08
Reputation:
Località: albano laziale
Contatta:

Re: Formato Carta

Messaggio da edoardo »

la prima...
comunque dopo 10 anni di fermo con la CO ho fatto un mezzo casino..ma ho solo buttato 3carte 10x15.fatte con il tamburo...ornano tono freddo aperto molti anni fà 1lt completamente ossidato idem arresto kodak..per fortuna oggi alla tetenal ho preso un lt di arresto..alla fine ho sciaquato tamburo tappo e bicchiere e ho organizzato facendo spazio le bacinelle in cantina..ho aperto l altra bottigliadi ornano tono freddo..che è buona..perchè sigillata....e con l arresto nuovo ho fatto due bottiglie diluite..il fissaggio ho usato il variofix in polvere..e acqua..
due provini 10x15 sono venuti in bacinella. discretamente..leggermente sovraesposti..ho regolato giallo e ciano a 20 punti ciascuno.e diaframma f 8.. e fattore correz esposiz del densitometro a 1 dopo ho alzato la testa per fare un 24x30
messo a fuoco.. inserito filtri e chiuso a f 8 e misurato con la sonda il punto più denso..variato il fattore esp a 0
foglio di baritata spianato con le mani..non perfettamente planare..stampo..sviluppo ecc..
risultato non male..cè sia un punto di bianco quasi carta vergine che nero profondo con toni in mezzo..quindi la regolazione di contrasto 20ciano 20giallo non è male..non sò a quanto corrisponda nella scala gradazione fissa..
poi mi sono stancato e ho dovuto risciaquare e rimettere i chimici nelle loro bottiglie risciaquo bacinelle una schiavitù incredibile considerando che ho il rubinetto..a 40 mt fuori nel garage.. stampa sciacquata in acqua corrente..e appesa ad asciugare..andrebbe stirata..
vorrei scannerizzarla ma ho l epson senza alimentatore vedo se riesco a riprenderla con una compatta...

Rispondi