ROLLEI INFRARED 400

Disussioni sulle tecniche alternative come l'infrarosso od il foro stenopeico

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
luxdebe
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 09/07/2016, 13:33
Reputation:

ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda luxdebe » 09/07/2016, 14:02

Salve !
vorrei cimentarmi nella fotografia ad infrarossi utilizzando il filtro IR 830 rosso nero della B+W e la pellicola Rollei infrared 400.
Ho letto che il filtro IR rosso nero riesce ad intercettare la luce fino ad un a lunghezza di 820 nm e la pellicola Rollei ha invece una sensibilità ai raggi infrarossi fino a 820 nm, e non 1000 nm.
Cosa comporta questa accoppiata filtro - pellicola ? devo necessariamente utilizzare un filtro che lasci passare una maggiore lunghezza d'onda?
Grazie.



Advertisement
YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 583
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda YuZa DFAAS » 09/07/2016, 15:09

Secondo me rischi di avere un negativo totalmente trasparente, il limite dovrebbe essere un 89b come filtro se non erro, quello da 830nm va bene per le digitali.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
luxdebe
appassionato
Messaggi: 13
Iscritto il: 09/07/2016, 13:33
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda luxdebe » 09/07/2016, 16:47

ti ringrazio, confermi il mio dubbio.
opterò per altro filtro. ho visto che la b+w ne produce uno fino a 650 nm.



Avatar utente
Carlo-exCiauz
fotografo
Messaggi: 37
Iscritto il: 07/09/2015, 9:18
Reputation:
Località: Padova
Contatta:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda Carlo-exCiauz » 12/05/2017, 15:56

Con la Rollei I400 uso l'Hoya 72 (720nm) va benissimo.



Avatar utente
tonyrigo
esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda tonyrigo » 25/05/2017, 21:52

Da abituale fruitore del IR in digitale (la mia memoria del IR in analogico si perde 40/50 anni fa ...) direi che 720nm è il filtro più adatto in generale per le foto BN.

Meno per quelle a colori, ma che in IR sono particolarmente impegnative (salvo che in digitale).



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7369
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda chromemax » 25/05/2017, 23:29

tonyrigo ha scritto:Da abituale fruitore del IR in digitale (la mia memoria del IR in analogico si perde 40/50 anni fa ...) direi che 720nm è il filtro più adatto in generale per le foto BN.

Meno per quelle a colori, ma che in IR sono particolarmente impegnative (salvo che in digitale).


Non ho mai praticato il digitale in infrarosso (e neanche nel visibile) e ho praticato poco l'IR su pellicola ma posso dire che questa tua risposta mi ha suscitato molte perplessità? Su che basi consigli i 720nm? Conosci le sensibilità spettrali delle odierne pellicole IR? Epppure affermi che le tue esperienze risalgono a quasi mezzo secolo fa. E infatti non esistono più pellicole IR a colori da un bel pezzo.
Ribadire che la fotografia IR si può fare anche in digitale, in un forum che si chiama "analogica", è utile come un frigorifero in Alaska, non di meno grazie dell'informazione, ne prendiamo atto.
Se puoi dare un contributo con informazioni verificate personalmente bene, altrimenti non è buona informazione ed è meglio astenersi dal dare consigli.



Avatar utente
tonyrigo
esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 24/04/2017, 12:43
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda tonyrigo » 28/05/2017, 8:49

@
Avatar utente
chromemax


Chiedo scusa se la risposta era poco pertinente, ma poiché qualcuno in precedenza aveva richiamato anche le digitali (con filtro a 830nm) mi ero permesso di intervenire.

Come detto i miei ricordi (e che ricordi da bambino con CIOL...) del IR in analogico si perdono nella notte dei tempi ed il mio riferimento era al digitale, dove non c'è il problema dello spettro di gamma del ricettore di luce (il sensore) che se privato del filtro anti aliasing diventa di fatto quasi a spettro pieno (con dei limiti ovviamente).

Per questo pensavo che se la pellicola Rollei IR 400 ha una estensione di gamma fino a 820 nm, un filtro a 720nm (che almeno in digitale si usa prevalentemente per il BN con un pò di luce visibile che traspare) dovrebbe bastare e dovrebbe esporre la pellicola, come peraltro già detto da qualcun altro che la usa.

Uso ovviamente il condizionale non avendo esperienza diretta.

Scusate ancora l'intromissione.



Avatar utente
durstm850
guru
Messaggi: 409
Iscritto il: 12/10/2011, 17:27
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda durstm850 » 28/05/2017, 20:26

Se ne era parlato già qualche discussione di giorni addietro. Sulla rollei ir 400 intendo



Avatar utente
Carlo-exCiauz
fotografo
Messaggi: 37
Iscritto il: 07/09/2015, 9:18
Reputation:
Località: Padova
Contatta:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda Carlo-exCiauz » 29/05/2017, 9:49

Qui le caratteristiche tecniche della pellicola(Sensibilità spettrale): http://www.gommamag.com/v4/downloads/da ... frared.pdf

Soi nota bene il "ginocchio" dei 720 nm e il suo limite intorno ai 800nm. Fino ai 700nm siamo sul visibile.



Avatar utente
Softbox
fotografo
Messaggi: 39
Iscritto il: 26/04/2017, 17:18
Reputation:

Re: ROLLEI INFRARED 400

Messaggioda Softbox » 31/08/2017, 20:35

Continuo su questo topic visto che si parla di questa pellicola...ho sviluppato due rulli esposti a 400 con il kit ars imago (tempi da bugiardino).
Portandolo in stampa 10x15 mi è stato risposto che la macchina non li leggeva e sono uscito solo 23 fotogrammi su 72 (alcuni infrarossi altri no).
Un altro rullo di Tmax 400 è stato stampato perfettamente 36 su 36. A questo punto...dove posso stampare i fotogrammi rimanenti ? Sarebbe meglio procurarsi uno scanner almento per valutare il risultato ? Nel frattempo ho altri due rulli già sviluppati e vorrei sapere come comportarmi. Grazie per le info.




Torna a “Tecniche alternative”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti