Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda SamueleB » 05/06/2017, 9:32

effegi61 ha scritto: Proseguendo con i miei esperimenti ho provato a sviluppare con uno sviluppo lith, ho usato una vecchia formula della Dupont e... magia! Ottengo delle stampe con dei leggeri toni rosa-crema che tanto somigliano alle vecchie stampe Alinari; il risultato che ottengo è cioè paragonabile alle migliori carte per lith che si trovano in commercio sempre con maggiore difficoltà! Come se l'invecchiamento della carta con il lith non sortisse effetto alcuno.



Ciao

Quale formula hai usato della Dupont, quella con la formaldeide o l'altra?
A che diluizione?

Mi ritrovo diversi pacchi di carta ultravelata e piuttosto vecchia - non è degli anni 70 ma ci manca poco - e vorrei riprovarci.
Ho fatto un paio di prove qualche anno fa utilizzando uno sviluppo Kodak per pellicole lith (adesso non mi ricordo il nome) ma ne è venuta fuori una schifezza unica. Le immagini erano velate e con un contrasto molto basso e l'effetto lith quasi invisibile. Evidentemente ho sbagliato qualche cosa.



Advertisement
effegi61
esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda effegi61 » 05/06/2017, 10:42

La formula e' quella senza formaldeide se ricordo bene si chiama LD-2, diluizione 1+2. Tempo di comparsa circa 8 minuti, il mio tempo di snatch e' di 18 minuti, considerando che il fissaggio mi toglie almeno uno stop e mezzo, altrimenti sarebbero circa 2 minuti in meno.
Auguri!


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda ludovico » 05/06/2017, 12:48

A me succede la stessa cosa con l'ag-fix diluito a 1+4, una volta che lo sai ci prendi la mano, ma se si potesse evitare non mi dispiacerebbe affatto.



effegi61
esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda effegi61 » 05/06/2017, 12:57

A me succede la stessa cosa con l'ag-fix diluito a 1+4, una volta che lo sai ci prendi la mano, ma se si potesse evitare non mi dispiacerebbe affatto.

Scusa Ludovico ma per completezza, sviluppo? carta?
Grazie


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Advertisement
Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda ludovico » 05/06/2017, 18:03

Vecchia agfa brovira, moersch Easylith 20+20+1000 e adostop, l'indebilimento, molto marcato, si ha solamente sulle parti più chiare della stampa con conseguente esplosione del contrasto.



effegi61
esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda effegi61 » 05/06/2017, 22:46

l'indebilimento, molto marcato, si ha solamente sulle parti più chiare della stampa

Ah bene, il mio "fenomeno" è leggermente diverso, la "sbianca" mi sembra omogenea su tutte le parti.


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda SamueleB » 06/06/2017, 12:51

effegi61 ha scritto:La formula e' quella senza formaldeide se ricordo bene si chiama LD-2, diluizione 1+2. Tempo di comparsa circa 8 minuti, il mio tempo di snatch e' di 18 minuti, considerando che il fissaggio mi toglie almeno uno stop e mezzo, altrimenti sarebbero circa 2 minuti in meno.
Auguri!



Ciao Fabio

Grazie, soprattutto per gli auguri.

Nella mia precedente prova con lo sviluppo Kodak x Lith ho usato una diluizione abbastanza alta tanto che i tempi di comparsa erano sull'ordine dei trenta minuti.

Schifezza dei risultati a parte, stare li ad agitare quasi di continuo per una mezza ora (a volte anche più) è una scocciatura terribile tanto che mi ha fatto desistere dal continuare. Hai una qualche strategia in merito? Se non si agita di tanto in tanto la carta viene comunque a galla e l'effetto è parziale/a macchie.

A che temperatura sviluppi?

Grazie di nuovo

Samuele



effegi61
esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda effegi61 » 06/06/2017, 13:27

Tempi di comparsa cosi' lunghi non mi sono mai capitati, cosi' di prima intenzione proverei a diluire un po' di meno; sempre che tu abbia chiaro il concetto di snatch, che e' fondamentale per le lith; intendo dire, non e' che esponevi troppo poco? 20 gradi canonici.


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda SamueleB » 07/06/2017, 12:13

effegi61 ha scritto:Tempi di comparsa cosi' lunghi non mi sono mai capitati, cosi' di prima intenzione proverei a diluire un po' di meno; sempre che tu abbia chiaro il concetto di snatch, che e' fondamentale per le lith; intendo dire, non e' che esponevi troppo poco? 20 gradi canonici.


Ciao Fabio

Il concetto di "snatch" dovrei averlo in qualche modo assimilato in quanto a suo tempo lessi un articolo in merito di Tim Rudman.
Ma se hai qualche consiglio da darmi lo accetto molto volentieri (o qualche lettura da indicarmi).

L'alta diluizione in buona parte era motivata all'ottenere toni più pastello (e tendenti al rosso) che associata allo sfruttamento del bagno induce per contro tempi di sviluppo biblici; ho provato fino a due/tre ore.

Ma non si può stare delle ore davanti ad una bacinella.



effegi61
esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: Stranissimo fenomeno (almeno per me!)

Messaggioda effegi61 » 07/06/2017, 13:42

Se hai letto i libri di Rudman sai gia' tutto, altrimenti qui c'e una bella sintesi:
http://unblinkingeye.com/Articles/Lith/lith.html
Comunque brevemente, il concetto di snatch si potrebbe riassumere cosi' (sperando che Tim non si adiri):
mentre nella stampa tradizionale, quando si stampa "normalmente" e quindi per tempi di sviluppo intorno al 10/12 del tempo di comparsa succede che lasciando sviluppare oltre anche del doppio del tempo, non si hanno "macroscopiche" differenze; nella lith, sovraesponendo come partenza anche di tre stop, spesso uno sviluppo prolungato ti porta ad avere un immagine scurissima quando addirittura non tuttanera. Quindi e' importante "snatchare" rapidamente quando intuisci in bacinella che hai gia' raggiunto il nero desiderato (o provini).
Quindi pensavo che, se ti ci vuole tanto tempo di sviluppo per avere delle densita' accettabili forse non esponi abbastanza o lo sviluppo e' troppo diluito.
Potresti provare ad esporre di piu' e a "snatchare" prima. La parola "snatch" non e' usata per fare i fighi, ma perche' si tratta proprio di sottrarre rapidamente la carta dallo sviluppo, perche' una volta raggiunta la densita' che vedi in bacinella il processo si accellera di brutto e qualche secondo dopo potrebbe essere gia' troppo scura, nella stampa tradizionale il tutto e' molto piu' lento e controllabile. Non saprei cosa altro dirti, e' una tecnica che applico saltuariamente ma che mi riesce sempre abbastanza bene, dipende molto dal tipo di carta, con molte carte non funziona per nulla.


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti