Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 340
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Marco Leoncino II° » 25/07/2017, 11:18

Buongiorno a tutti,

mi scuso in anticipo: se dovessi avere postato nella sezione sbagliata, spostate pure la discussione.

Avrei il desiderio di acquistare un minimo di attrezzatura per fare dei ritratti in studio. Leggendo su Way Beyond Monochrome e su altri testi, avrei bisogno di due luci laterali e di una luce per schiarire i capelli. Perdonatemi se non uso la terminologia specifica, faccio ancora un po´ di confusione con fill e key lights...

La mia domanda e´ la seguente: in prima battuta avevo pensato di orientarmi verso i flash, ma leggevo che Diego ed altri li sconsigliano, affermando che la luce continua sarebbe meglio. Penso anche io che sia piu´ facile dosare una fonte di luce continua, allo scopo di bilanciare bene le tre luci per evitare ombre e brutti effetti, piuttosto che un lampo. Escluderei luci continue ad incandescenza , che possono stancare il soggetto.
Cosa mi consigliate? Luci Led o fredde? Tenete presente che uso solo B/N e non avrei bisogno di bilanciare la temperatura del colore.
Dovrei proprio escludere i flash?

Considerando che prevedo di farmi da solo un fondale, cosa dovrei acquistare? Esistono dei kit validi, acquistabili senza svenarsi?

EDIT: aggiungo che ho un flash Metz a torcia ed un esposimetro per il flash. Usero´ una rolleiflex.



Advertisement
Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 340
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Marco Leoncino II° » 31/07/2017, 8:08

Nessuno che mi puo´ dare un aiuto? Oppure siete gia´ tutti sotto l´ombrellone o in un rifugio montano? :D



Avatar utente
durstm850
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 12/10/2011, 17:27
Reputation:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda durstm850 » 31/07/2017, 9:27

La mia esperienza,
Io uso due FLASH elichrom dlite rx one e rx 4 con stativo e ombrelli e relativo trigger. Ho provato anche un kit a luce fredda continua, ma per avere luce sufficente davo fastidio al soggetto che rimane accecato.
Con i flash e un piacere, luce pilota, regolabili e radiocomandati dal suo trigger danno luce a volontà. L' rx4 costicchia ma un kit con 2 rx one è abbordabilissimo. Altrimenti ci sono gli omologhi cinesi che vanno altrettanto bene se devi fare 2 foto ogni tanto come me.



Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 340
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Marco Leoncino II° » 31/07/2017, 9:47

Grazie per la risposta! Una "robetta" come quella nel link che aggiungo qua sotto potrebbe andare bene? Scusatemi per la mia ignoranza, ma la luce pilota serve per pre-visualizzare l´illuminazione? Come funziona?

http://www.ebay.de/itm/BRESSER-BRT-200- ... Sw3utY4i8E

Potrei usare un sistema di questo tipo con macchine come Rolleiflex/RB 67? Credo di si´ aggiungendo il cavetto opportuno...

Ho preso in prestito un softbox dall´azienda, ma in effetti la luce continua e´ un po´ stancante per il soggetto e non sono piu´ tanto convinto...



Advertisement
Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 340
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Marco Leoncino II° » 31/07/2017, 10:09

Edit, forse questo e´ meglio, in quanto, oltre ad avere potenza superiore (sebbene solo di 50 watt), ha tutti gli accessori inclusi.

https://www.bresser.de/en/Photostudio/F ... -Nr-2.html



Avatar utente
durstm850
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 12/10/2011, 17:27
Reputation:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda durstm850 » 31/07/2017, 11:06

Esatto roba del genere per non andare su marchi consolidati come i miei puo andare bene penso. La luce pilota serve per avere una minima idea di come illumineranno i flash il soggetto. Per me utile direi.
Io uso i flash da studio con mamiya 7II e la 645afdII con pellicola BW. Quindi non vedo perchè non deve andare con la tua rolleiflex. Ti consiglio il trigger al posto del cavo syncro, sei piu libero di muoverti. Il kit che hai postato anche se amatoriale mi pare ne sia provvisto.
Ovviamente munisciti di esposimetro esterno... ;)



Avatar utente
Marco Leoncino II°
guru
Messaggi: 340
Iscritto il: 04/01/2016, 16:17
Reputation:
Contatta:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Marco Leoncino II° » 31/07/2017, 11:10

Il secondo kit e´ comprensivo di tutto. I flash hanno anche la luce pilota. Ho gia´ un esposimetro per flash: L-308S.
Mi pare che Bresser sia una marca buona, non proprio una cineseria. Avevo un telescopio di quella marca...



Avatar utente
durstm850
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 12/10/2011, 17:27
Reputation:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda durstm850 » 31/07/2017, 11:17

Il prezzo e comunque allettante per dei monotorcia. Per i miei elichrom ho speso molto di piu.



Avatar utente
Darklay
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 18/06/2016, 19:28
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Equipaggiamento: luci per ritratti in studio

Messaggioda Darklay » 31/07/2017, 13:18

Come ti hanno detto la torcia flash è meglio, almeno per ritratti e alcuni tipi di still life (dove il calore da fastidio).
Pera vere potenza sufficiente con la continua la lampada deve essere molto potente almeno 800watt, quindi scalda davvero tantissimo e acceca il soggetto, con lampade meno potenti devi usare tempi più lenti con conseguente mosso; si può ovviare al calore usando luci led ma rimane il fatto che danno fastidio per la troppo luminosità e poi luci led costano davvero troppo.

La torcia flash da te a me non piace per un semplice motivo, ha gli scatti di regolazione fissi da 1/1 a 1/16 con variazioni di 1 stop solamente, quindi poco gestibile, meglio sono quelle che hanno la regolazione con intervalli anche di 1/2 1/3 di stop o meglio continua.
La lampada alogena è davvero piccola e non serve quasi a nulla se non a dare un po' di luce in ambienti buoi, diciamo che un 100 watt sarebbe meglio.
Inoltre l'attacco per accessori quali softbox ecc mi sembra proprietario, sarebbe meglio averne uno con attacco bowens visto che la maggior parte di accessori di terze parti ed anche economici ma discreti hanno l'attacco bowens.

Salendo
Se vuoi risparmiare ed avere un prodotto discreto da usare ogni tanto potresti guardare i Godox , gli Andoer i Dynasun, i Quantuum
Salendo di qualità e prezzo i Bowens , i Prolight o gli Elinchrom (che però a diffrenza degli altri da me citati che hanno tutti attacco bowens gli elinchrom hanno attacco proprietario).
O anche i Bresser che non conosco, ma dei modelli avanzati che almeno ti permettano il controllo della potenza di luce flash tramite potenziometro e non a scatti di 1 stop fino ad 1/16





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti