Esperienze con Rollei Retro 80S

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
unknownartdivision
fotografo
Messaggi: 93
Iscritto il: 24/01/2014, 21:18
Reputation:

Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda unknownartdivision » 18/07/2017, 15:08

Sabato, ho provato per la prima volta la Rollei Retro 80S, in formato 120. Partendo dal presupposto, che ovviamente dovrò calibrare tutto rispetto al mio metodo di sviluppo, però mi farebbe molto comodo avere qualche vostro parere. Ho provato ad esporla a 50 iso. E' risultata abbastanza sotto esposta, nelle luci, non ho avuto particolarmente problemi (che sia dovuto alla sensibilità vicina all'infrarosso?) ma i dettagli nelle tonalità scure, quasi del tutto assenti. Per le prossime volte provo ad esporla a 20/25 iso? L'ho sviluppata in Rodinal 1+50, 10 min.



Advertisement
Avatar utente
gioffry
esperto
Messaggi: 282
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda gioffry » 18/07/2017, 20:34

Seguo



Avatar utente
gioffry
esperto
Messaggi: 282
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda gioffry » 18/07/2017, 20:34

Seguo



Avatar utente
t-patte
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 19/06/2012, 21:46
Reputation:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda t-patte » 16/08/2017, 19:37

Anche io ho un rullo di Retro80s da sviluppare. Prima volta con questa pellicola, intanto la ho esposta a 80 iso.
Sono indeciso su come svilupparla, escludo il Rodinal sia perchè non lo ho, sia perchè lo odio. Considerando che mi piace mantenere la grana più fine possibile, contrasto ed acutanza elevata (anche a scapito della ricchezza dei grigi) che sviluppo mi consigliereste?
In casa ho Beutler (ancora mai provato) ID-11, T-MAX e Ilfosol3.



Avatar utente
Arbogast
esperto
Messaggi: 265
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda Arbogast » 17/08/2017, 10:42

Ho trovato questo: http://www.martinzimelka.com/pages/Rollei_Retro80s.html Spero di essere stato utile



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7369
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda chromemax » 17/08/2017, 11:18

Ne ho usata un po' anni fa, dovrei rivedere gli appunti...



Avatar utente
t-patte
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 19/06/2012, 21:46
Reputation:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda t-patte » 17/08/2017, 12:27

Grazie avevo gia visto il post quando ero tornato dalle ferie. Ma il rullo era gia stato scattato con la raffinata tecnica del "carico e imposto al valore nominale" :))
Vediamo cosa ci salta fuori quando sviluppo, intanto per provare credo che usero l'ID-11 con i tempi seggeriti da digitaltruth, si lo so che vale quello che vale, ma piuttosto che inventarmi un tempo a casaccio...
Se ne esce qualcosa di decente posto qualche scatto!



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 1590
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda ammazzafotoni » 17/08/2017, 13:56

Se hai scattato alla sensibilità nominale, svilupperei con qualcosa che utilizzi bene la sensibilità.



Avatar utente
emmeffepi
guru
Messaggi: 543
Iscritto il: 06/04/2015, 12:39
Reputation:
Località: GE/HK/SIN

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda emmeffepi » 18/08/2017, 15:57

Sono andato a riprendermi negli appunti i dati relativi a un rullo che ho esposto un paio di anni fa (35mm)
esposta a 50 asa e sviluppata per una decina di minuti in Adonal (il Rodinal fatto da Adox) con pochissime agitazioni
Non era venuta malaccio però la sua sensibilità effettiva a mio parere è ancora più bassa (azzarderei 25 asa)
E a pensarci bene non mi pare tanto diversa la "famigerata" P30...


Massimiliano

Avatar utente
t-patte
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 19/06/2012, 21:46
Reputation:

Re: Esperienze con Rollei Retro 80S

Messaggioda t-patte » 19/08/2017, 18:23

Grazie dei consigli, temperatura permettendo, provo a sviluppare con quello che ho, poi vediamo cosa ne esce.
Ora ho l'acqua del rubinetto a 27°...




Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite