Consiglio sviluppo per carta in macchina

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Gegio
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 11/09/2015, 0:59
Reputation:

Consiglio sviluppo per carta in macchina

Messaggioda Gegio » 24/08/2017, 18:49

Ciao a tutti! Avendo ottenuto una macchina per trattare la carta in modo automatico (sviluppo, arresto e fissaggio), mi trovo a dover (ri)scegliere i chimici. Con le bacinelle ho sempre usato il PQ universal, ma leggo sul bugiardino ILFORD che non è consigliato per utilizzo con le macchine automatiche (la mia lavora a 30°, e facendo quattro conti lo sviluppo dura un minuto circa). Nella macchina entrano 7-8 litri di sviluppo alla volta, mi piacerebbe qualcosa che durasse un minimo nel tempo (puntavo ad uno in polvere), ma possibilmente anche diluito, viste le quantità in gioco. Per stop e fissaggio credo invece non ci siano problemi di sorta.
Avete qualche esperienza in merito? cosa rende uno sviluppo più o meno adatto all'utilizzo in macchina? Grazie! :-bd



Advertisement
Avatar utente
Gegio
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 11/09/2015, 0:59
Reputation:

Re: Consiglio sviluppo per carta in macchina

Messaggioda Gegio » 26/08/2017, 12:46

Per intenderci, ecco un link al bugiardino degli sviluppi ilford, pare che tutti non siano indicati per il processo in macchina:
http://www.fotomatica.it/Istruzioni/ilf ... ecnici.pdf
Grazie!



Avatar utente
Gegio
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 11/09/2015, 0:59
Reputation:

Re: Consiglio sviluppo per carta in macchina

Messaggioda Gegio » 10/09/2017, 21:38

Ho optato per l'amaloco 6006, nel dubbio ho preso uno dei più economici (vediamo come va). ilford comunque pare l'unica che dichiari che i propri prodotti siano poco adatti all'uso con le sviluppatrici automatiche, davvero nessuno con esperienza in merito?





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite