Il fatidico primo sviluppo.

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 30/08/2017, 14:54

Bha, dopo provo a dargli una pulita. Comunque sto notando che la riga compare solo sui primi 2/3 fotogrammi in altro.

Un'altra cosa, come posso pulire i fotogrammi? Ho notato che ci sono delle macchie (credo sia calcare). Questa è la prima volta che escono, sul b/n non le ho mai notate.



Advertisement
Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 12/10/2017, 11:02

Avrei una domanda sul kit bellini, ma l'agitazione deve essere continua o si fa ogni 30'' come riporta il pdf? E poi tra un passaggio e l'altro devo effettuare il lavaggio?



Avatar utente
mattemangia
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/06/2017, 20:49
Reputation:

Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda mattemangia » 13/10/2017, 1:45

Ciao Patadù, per le macchie in seguito all’asciugatura se mi dovessero capitare, personalmente do una lavata al negativo con acqua demineralizzata (se possibile) e prima di riasciugarlo lo tratto con photo-flo (il quale è consigliato utilizzarlo prima dell’asciugatura). Photoflo si è rilevato essere utile nel mio caso, la mia acqua è molto calcarea, se non dispongo di acqua demineralizzata è l’ideale.

Io con il kit Bellini, che ringrazio Sandro ancora per il suo consiglio di utilizzarlo, faccio una agitazione continua per i primi 15 secondi e poi una ogni 30. Tra un passaggio e l’altro è sempre consigliato un lavaggio di risciacquo per evitare contaminazioni varie dei chimici o anche semplici “schizzi” di sostanze che restano sulla pellicola (mi sono capitati le prime volte che ho sviluppato a colori). Questi “schizzi” non puoi più mandarli via se dovessero asciugare sull’emulsione.
Spero di essere stato utile.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 16/10/2017, 15:22

Ciao @
Avatar utente
mattemangia
e grazie mille per le delucidazioni. Al più presto proverò si il kit bellini che il photo-flo dato che anche io ho un acqua abbastanza calcarea.



Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 11/12/2017, 15:10

Ragazzi, esponendo una Portra 160 a 200ASA, come mi dovrei comportare nello sviluppo?!



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda -Sandro- » 11/12/2017, 15:43

La sottesponi, quindi devi sovrasviluppare un pochino. Direi 5-6 secondi in più. Occhio a non sottoesporre troppo, le ombre sottoesposte nel colore sono orribili.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 15/12/2017, 13:27

Grazie mille @
Avatar utente
-Sandro-



Avatar utente
Patadù
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda Patadù » 58 minuti fa

@
Avatar utente
-Sandro-
ho comprato al posto del tetenal il kit bellini. Mi sapresti dire se si deve aumentare il tempo di sviluppo di 30 secondi come per il tetenal per il tiraggio?
sarà una domanda sciocca, ma se io ho due pellicole di marche diverse e con ASA diversi, le posso sviluppare insieme o devo fare una alla volta come per il bianco e nero?

Grazie mille



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7448
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Il fatidico primo sviluppo.

Messaggioda chromemax » 26 minuti fa

Patadù ha scritto:@-Sandro-
ho comprato al posto del tetenal il kit bellini. Mi sapresti dire se si deve aumentare il tempo di sviluppo di 30 secondi come per il tetenal per il tiraggio?

Mi pare che Sandro ti abbia consigliato un aumento del tempo di 5-6 secondi, non trenta...

Patadù ha scritto:sarà una domanda sciocca, ma se io ho due pellicole di marche diverse e con ASA diversi, le posso sviluppare insieme o devo fare una alla volta come per il bianco e nero?

Grazie mille

Il C-41 è un trattamento standardizzato, sono le pellicole che si adeguano ad esso e non viceversa, per cui vanno tutte sviluppate per lo stesso tempo a prescindere dalla marca e dalla sensibilità e si possono sviluppare assieme (come farebbero i lab professionali altrimenti? :) )





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti