Macchie vetro portanegativo

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
d_ma
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/06/2016, 14:58
Reputation:

Macchie vetro portanegativo

Messaggioda d_ma » 11/10/2017, 15:11

Ciao a tutti, ho da tempo questo problema con il portanegativo: nell'inserire la pellicola a volte questa si attacca leggermente al vetro e una volta chiuso il portnegativo appaiono delle "macchie" che sembrano come se ci fosse dell'acqua tra la pellicola ed il vetro (si vedono bene nell'immagine), pensavo che fosse per il liquido imbevuto nel panno antistatico col quale pulisco i vetri ma ho letto qui sul forum che anche altri usano un panno e non hanno problemi, qualcuno ha idea di cosa possa essere?
https://i.imgur.com/8yB9gkv.jpg



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 10782
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda Silverprint » 11/10/2017, 15:27

Quelle macchie si chiamano anelli di Newton.
Sono un fenomeno di interferenza dovuto alla rifrazione della luce, avviene quando due superfici lisce sono molto vicine. come dorso della pellicola e vetro, etc. (detta molto in breve).

Succede spesso per cui nei porta-negativi è preferibile usare come vetro superiore (quello a contatto col dorso, liscio e lucido) un vetrino del tipo detto, appunto, Anti-Newton, che in pratica è un vetro leggermente acidato.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7270
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda chromemax » 11/10/2017, 15:33

Sono anelli di Newton e sono causati da interferenze di diffrazione quando la distanza tra la superficie del vetro e e il dorso della pellicola è dell'ordine della lunghezza d'onda della luce. La loro formazione è casuale e dipende da una miriade di fattori, può essere eliminata o ridotta cambiando localmente la temperatura o l'umidità dell'aria con l'uso ad esempio di phon, anche se poi si riolvono gli anelli di newton ma si ha il problema della polvere.
Stampando col nagativo a rovescio, cioé con la parte emulsionata in alto, non si formano, dato che quel lato è opaco, ma la foto avrà i lati invertiti. Esistono dei particolari vetri, vetri AN (Anti Newton), che hanno una superfice leggermente satinata, da usare sulla parte superiore del portanegativi (non su quella inferiore dove bisogna usare un vetro lucido pena una perdita di nitidezza), altrimenti gli assai migliori, più delicati e molto più costosi vetri con strato antiriflesso, che migliorano anche il contasto e la risoluzione dell'immagine proiettata.



Avatar utente
d_ma
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/06/2016, 14:58
Reputation:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda d_ma » 11/10/2017, 21:13

Grazie ad entrambi, sono mesi che non riesco a venirne a capo. Al posto del vetro è possibile usare del plexiglass opaco?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 10782
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda Silverprint » 11/10/2017, 21:43

d_ma ha scritto:Grazie ad entrambi, sono mesi che non riesco a venirne a capo. Al posto del vetro è possibile usare del plexiglass opaco?


In teoria potrebbe essere possibile, ma in pratica un opalino si mangerebbe molta luce avresti tempi di esposizione biblici.
Puoi farti tagliare un vetrino adatto, quelli delle piccole cornici detti "anti-riflesso" vanno bene. Alcuni vetrai li hanno, altrimenti le trovi nei bazar di cianfrusaglie.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda SamueleB » 12/10/2017, 10:10

chromemax ha scritto: altrimenti gli assai migliori, più delicati e molto più costosi vetri con strato antiriflesso, che migliorano anche il contasto e la risoluzione dell'immagine proiettata.



Ad esempio potrebbero essere adatti questi ?

http://www.rinaldin.it/aseo/lsg/321/Vet ... tiriflesso



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 10782
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda Silverprint » 12/10/2017, 11:16

Quelli dovrebbero essere leggermente acidati.

Potrebbero andare.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 880
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda fabriziog » 12/10/2017, 14:37

Potrebbero andare in sostituzione del vetro anti Newton ?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 10782
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda Silverprint » 12/10/2017, 15:18

Potrebbe. Il vetro AN di serie non dovrebbe essere molto diverso.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 578
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Macchie vetro portanegativo

Messaggioda YuZa DFAAS » 12/10/2017, 18:43

Su focal point con u a 40ina di € ti prendi un vetro an tagliato a misura per il tuo modello di ingranditore.

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk




Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti