Kodak tmax 100 formato 120

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
karlo
guru
Messaggi: 400
Iscritto il: 08/06/2013, 19:44
Reputation:

Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda karlo » 09/11/2017, 21:39

Premetto che preferisco la TMAX 400 alla TMax100 e nel corso di quesi anni mi sono sempre domandato perché producessero questa pellicola dato che la 400 ha pochissimo da invidiare alla 100 asa. Corre voce in queste settimane che questa 100 asa non si trova facilmente, non sarà perché non se ne vendono abbastanza?
Cosa ne dite?



Advertisement
Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda Tomash » 09/11/2017, 22:24

Se la tratti a dovere la TMX ha sì motivo di esistere.
Una ricetta è: esposta a 100iso e sviluppata in Microdol-X o se non lo trovi va bene anche il Perceptol diluito 1+3 per 17' a 24°.
Grana eccezionalmente fine, elevata nitidezza e contrasto mediobasso, perfetta per panorami anche in 35mm e scattati in pieno sole.
Se vuoi un po di grana, allora Rodinal a manetta, viene una grana percettibile ma molto secca e fine, niente effetto "carta vetrata", alla faccia di chi dice che le Tgrane hanno una brutta grana, curva più ripida che non con la ricetta del Microdol, bella per lo street.
Avanti con altre ricette....

P.S. Son d'accordo che la TMY (Tmax400) è una pellicola eccezionale, imbattibile come versatilità dato l'ottimo rapporto sensibilità/grana/nitidezza, ma se si vuole esagerare con quest'ultima la 100 è più indicata, almeno per la mia esperienza.

P.P.S. E poi la mia magnifica Rolleiflex 2.8F Xenotar WF a i tempi che arrivano solo ad 1/500 e a volte con 400iso mi trovo in difficoltà.


Immagine

Avatar utente
-MarcoN-
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda -MarcoN- » 09/11/2017, 22:33

Giusto stamattina domandavo al titolare del negozio di Fotomatica che fine avesse fatto la TMax 100, e la desolante risposta è stata che da quasi un paio d'anni non se ne vede più, nè se ne hanno notizie di alcun genere. Sono rimaste in produzione solo le due 400 (nel bianco e nero).

Mi sono accaparrato (con una punta di avidità) l'ultima scatola da 5 di Acros 120 in scaffale... Anche quella è destinata a scomparire. La Fuji sta distribuendo gli ultimi lotti, e non è possibile sapere quale sarà l'ultima fornitura. L'unica cosa che appare evidente è che siamo agli sgoccioli. Dopodichè niente più bianco e nero da Fuji. Mi sembrerebbe quasi inverosimile, eppure l'evidenza è questa. Alla faccia della ripresa del mercato dell'analogico...


M. N.

Avatar utente
karlo
guru
Messaggi: 400
Iscritto il: 08/06/2013, 19:44
Reputation:

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda karlo » 09/11/2017, 23:27

Tomash ha scritto:Se la tratti a dovere la TMX ha sì motivo di esistere.
Una ricetta è: esposta a 100iso e sviluppata in Microdol-X o se non lo trovi va bene anche il Perceptol diluito 1+3 per 17' a 24°.
Grana eccezionalmente fine, elevata nitidezza e contrasto mediobasso, perfetta per panorami anche in 35mm e scattati in pieno sole.
Se vuoi un po di grana, allora Rodinal a manetta, viene una grana percettibile ma molto secca e fine, niente effetto "carta vetrata", alla faccia di chi dice che le Tgrane hanno una brutta grana, curva più ripida che non con la ricetta del Microdol, bella per lo street.
Avanti con altre ricette....

P.S. Son d'accordo che la TMY (Tmax400) è una pellicola eccezionale, imbattibile come versatilità dato l'ottimo rapporto sensibilità/grana/nitidezza, ma se si vuole esagerare con quest'ultima la 100 è più indicata, almeno per la mia esperienza.

P.P.S. E poi la mia magnifica Rolleiflex 2.8F Xenotar WF a i tempi che arrivano solo ad 1/500 e a volte con 400iso mi trovo in difficoltà.


Io utilizzo solo il D76, dovendo utilizzare una 100 asa adoro la Fuji acros100 che, a quanto si dice, non sarà più prodotta ma non ci credo.
Certo è che se Fuji smetterà la produzione non farà altro che far incrementare le vendite a Kodak e ilford; tuttavia la cosa seccante è che non si conoscono i numeri relativi alle vendite delle pellicole.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1540
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda NikMik » 10/11/2017, 9:54

Sarebbe troppo chiedere alla Kodak e alla Fuji che informassero chiaramente i clienti che usano da decenni le loro pellicole sulle loro intenzioni ?



Avatar utente
negativo
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda negativo » 10/11/2017, 10:21

Credo che abbiamo sospeso la produzione per permettere di risolvere l'alquanto sgradevole inconveniente di vedersi impressi sui fotogrammi, dopo lo sviluppo, i numeri stampati sulla carta che avvolge la pellicola. Molte persone si sono lamentate di questo e a me è successo su qualche Tmx 100 e 400 perciò è da circa 8 mesi che sto alla larga in attesa che risolvano il problema.



Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 544
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda Ri.Co. » 10/11/2017, 11:32

ancora? pure sulle produzioni più recenti? i rulli che mi hanno mandato in sostituzione (154xxxxx) sono a posto



Avatar utente
negativo
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/03/2017, 1:35
Reputation:

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda negativo » 10/11/2017, 11:45

Il fatto è che non si sa se quelle che ti hanno dato appartengono alla nuova produzione. Non tutte hanno questo difetto però se capita su qualche foto importante è una rogna irrimediabile e pure sostituendo rullino mi rimarrebbe l'amaro in bocca...minimo. In ogni caso personalmente aspetto di vederle nuovamente in circolazione un po' su tutti i punti vendita online però starei alla larga da chi ha qualche rimanenza del vecchio lotto. E Kodak non dicendo nulla mi delude assai perché l'ho sempre reputata un'azienda seria e anche negli USA fanno notare questa mancanza di professionalità che in passato certamente non le mancava.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7426
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Kodak tmax 100 formato 120

Messaggioda chromemax » 10/11/2017, 11:50

negativo ha scritto:Credo che abbiamo sospeso la produzione per permettere di risolvere l'alquanto sgradevole inconveniente di vedersi impressi sui fotogrammi, dopo lo sviluppo, i numeri stampati sulla carta che avvolge la pellicola. Molte persone si sono lamentate di questo e a me è successo su qualche Tmx 100 e 400 perciò è da circa 8 mesi che sto alla larga in attesa che risolvano il problema.

Hanno detto che la causa era stata trovata ed era imputabile ad un problema di temperatura nelle fasi di trasporto della pellicola e il problema riguardava T-Max 100, T-Max 400 e Tri-X (beh del resto non è che facciano altre pellicole BN).
Imho il ritardo potrebbe essere causato da una redifinizione delle procedure di produzione, da quanto si dice Kodak è dovuta passare da una produzione "autarchica" in cui le materie prime venivano create e prodotte internamente, ad una produzione "aperta" in cui le materie prime vengono acquisate da fornitori esterni e forse queasto sta creando problemi, ma le mie sono solo supposizioni...





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti