Spirali Hewes 120

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 349
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Spirali Hewes 120

Messaggioda darkrat » 28/11/2017, 21:51

Devo proprio fare uno spottone alla Hewes.

Sono anni che uso le spirali in plastica di varie marche, sempre comprate nuove, sempre pulite, ma sempre difficoltose da caricare. Complice l'ultimo rullino che sono riuscito a piegare durante una difficoltosa sessione dentro la changing bag (saranno le mie mani grosse o il sudore, boh), ho deciso di provare le spirali metalliche. Leggendo in giro mi sono convinto che la massima qualità l'avrei trovata nelle Hewes 120. Ho contattato il produttore britannico e mi sono fatto spedire 2 spirali 120 compatibili con tank Patterson. Che dire, ho appena fatto qualche esperimento con un rullo di scarto e ne sono rimasto estasiato. La pellicola si blocca con grande facilità sotto il fermo e poi si avvolge lungo la spirale senza esitazioni! Credo che non userò mai più quelle orribili cose plasticose (di cui fra l'altro odiavo lo sgnac sgnac dello sfregamento), che vedrete presto in vendita nel mercatino!
Le consiglio a tutti coloro che hanno difficoltà di caricamento del 6x6 e faccio i complimenti alla Hewes per l'ottimo prodotto.

Ciao


Andrea

Advertisement
Avatar utente
massimof
fotografo
Messaggi: 75
Iscritto il: 20/02/2012, 14:03
Reputation:

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda massimof » 28/11/2017, 22:11

Hai preso anche l'aiuto per l'inserimento?
Le ho anche io ma non è che sia proprio facile ed immediato il caricamento nella chancing bag specialmente con alcuni tipi di pellicole.
Io, però, ho quelle nella tank in metallo, a volte entrano al volo e altre devo bestemmiare in tutte le lingue conosciute!



Avatar utente
Mandelbrot
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 28/07/2015, 23:24
Reputation:

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda Mandelbrot » 28/11/2017, 22:33

darkrat ha scritto:Le consiglio a tutti coloro che hanno difficoltà di caricamento del 6x6 e faccio i complimenti alla Hewes per l'ottimo prodotto.


Anche per me medesima esperienza e medesimo feedback.
Le ho comprate dopo il consiglio di Diego ed ho svoltato. Facilissime da caricare e risultato qualitativo dello sviluppo ottimo.

Ciao



Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 349
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda darkrat » 28/11/2017, 22:45

massimof ha scritto:Hai preso anche l'aiuto per l'inserimento?
Le ho anche io ma non è che sia proprio facile ed immediato il caricamento nella chancing bag specialmente con alcuni tipi di pellicole.
Io, però, ho quelle nella tank in metallo, a volte entrano al volo e altre devo bestemmiare in tutte le lingue conosciute!
Lo scivolo per l'inserimento non l'ho preso, volevo prima sperimentare senza.

Io ho provato a caricare una tmax, credo una 400 di qualche anno fa; per inserirla bene faccio una leggera pressione laterale, arcuandola leggermente e poi girando con l'altra mano la spirale. Posso immaginare che con supporti più sottili e delicati ci possa essere qualche problema in più ma, secondo me, molto meno delle spirali di plastica.


Andrea

Avatar utente
massimof
fotografo
Messaggi: 75
Iscritto il: 20/02/2012, 14:03
Reputation:

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda massimof » 29/11/2017, 0:23

Presi una tank/spirale in metallo per il 35mm e una per il 120 non tanto per la difficoltà di caricamento (che pure ogni tanto può accadere) ma perchè usando le spirali AP che hanno uno scivolo per agevolare l'inserimento, il rischio è, e a me è capitato, di rigare l'intero rullino per via di un qualcosa proprio sullo scivolo dove scorre la pellicola.
Fui contento di passare al sistema in metallo, salvo poi fare fatica ad avvolgere le pellicole, specialmente le 120 dove mi sono trovato con le famose unghiate su qualche fotogramma.
Suppongo che quelle della Hewes siano migliori ma credo che se insisto con la pratica riuscirò ad usarle correntemente con buoni risultati.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7573
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda chromemax » 29/11/2017, 13:50

Tempo fa presi una tank in acciaio per il 120, con relativa spirale, di marca ISE, comprata nuova di pacca; feci prove su prove, prima alla luce e poi al buio, smussando la code della pellicola o lasciandola a spigoli vivi, usando la molletta interna o incastrando la coda al centro della spirale: non c'era verso di caricarla agevolmente, eppure sui tutorial su youtube sembrava tutto così facile! Di tanto in tanto sviluppavo qualche rullo, convinto che il problema fosse mio, che non avevo maturato abbastanza esperienza, dato che sui libri di fotografia, la tank in acciaio era quella dei "vecchi lupi della camera oscura". Tre rulli su quattro avevano piege indecenti, altre volte alcuni fotogrammi erano rovinati dalle spire attaccate tra loro per errore di caricamento, più di una pellicola (con scatti buoni!) stracciata a mani nude in attacchi isterici dopo l'ennesimo tentativo di caricamento e l'ennisima brutta piega. Alla fine ho lasciato perdere l'acciaio.
Stremato dalle disuniformità di sviluppo sui bordi del 120 causate dalle spirali Paterson, cercando soluzioni sui forum, spuntano 'ste Hewes e di come tutti le caricavano così facilmente. Per avere una controprova del fatto che ero un imbranato totale, dato che solo io trovavo non solo difficile ma quasi impossibile caricare una spirale in acciaio senza rovinare il film, ne compro una per provarla e solo allora ho scoperto che era la mia spirale in acciaio che faceva schifo, nonostante a guardarla sembrasse perfettamente identica alla Hewes, a parte la molletta interna.
Tutto questo per dire che anche le spirali in acciaio non sono tutte uguali e che, almeno per il 120, non sento alcuna necessità di ulteriori accessori per l'aiuto al caricamento. Magari peril 135 è diverso, ma la bella esperienza avuta con le spirali 120 mi sta facendo venire voglia di provare anche le Hewes per il 135 :)



Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 349
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda darkrat » 29/11/2017, 14:02

chromemax ha scritto: stracciata a mani nude in attacchi isterici dopo l'ennesimo tentativo di caricamento e l'ennisima brutta piega.


Una scena fantastica ... comune a tanti mortali fotoamatori! Il rumore del primo accartocciamento della pellicola è terribile!


Andrea

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4520
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda -Sandro- » 29/11/2017, 16:58

Herr Johannes Bockemul in gloria sempiterna.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2028
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Spirali Hewes 120

Messaggioda vngncl61 II° » 29/11/2017, 18:40

Io ho spirali in acciaio, e relative tank, nikor e heavy gauge, mai avuto il minimo problema, e ce le ho da parecchi anni.
Però ricordo che anni fa, al Padova Photoshow, un signore stava discutendo animatamente con un venditore, riguardo una spirale in acciaio, non ricordo la marca, comprata la mattina, che non ne voleva sapere di caricarsi, osservandola con attenzione notai che le spirali che la componevano non erano in fase, c'era qualche millimetro di differenza, a causa di ciò la pellicola tendeva ad assumere pieghe che ne impedivano il caricamento, e che provocavano il contatto tra le spire avvolte.
Forzando, con le mani, le due spirali fino a che fossero in fase tra di loro, la pellicola risultò di facilissimo caricamento ad ogni tentativo.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite